Settembre 25, 2021

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Il pianeta 9 potrebbe essere là fuori – ed è qui che dobbiamo guardare

Ci sono otto pianeti conosciuti nel sistema solare (da allora Plutone È stato espulso dal club), ma per un po’ ci sono state prove che potesse essercene un altro. Un ipotetico pianeta 9 si nasconde al confine esterno del nostro sistema solare. Finora questo scienziato è sfuggito alla scoperta, ma un nuovo studio individua dove dovrebbe essere.

La prova dell’esistenza di Planet 9 deriva dalla sua attrazione per altri corpi. Se un pianeta è presente, la sua gravità influenzerà le orbite di altri pianeti. Quindi, se qualcosa sembra funzionare su un pianeta, basta fare un po’ di matematica per trovare la fonte. questo è il modo Nettuno È stato scoperto quando John Koch Adams e Urban Le Verrier lo hanno notato indipendentemente Urano Sembra provenire da un pianeta invisibile.

Nel caso del pianeta 9, non abbiamo alcuna influenza gravitazionale su un pianeta. Quello che stiamo vedendo è una strana collezione di piccoli corpi ghiacciati nel sistema solare esterno noti come Kuiper Belt Bodies (KBO). Se non ci fosse un pianeta al di fuori della fascia di Kuiper, ti aspetteresti che le orbite degli oggetti della fascia di Kuiper siano orientate casualmente all’interno del piano orbitale del Sistema Solare. Ma invece, vediamo molti orbitali KBO raggruppati nella stessa direzione. Ciò è probabilmente dovuto a casualità, ma è improbabile.

L'orbita del nono pianeta

Probabile orbita del nono pianeta. Credito: CalTech/R. Hurt (IPAC)

Nel 2016, gli autori hanno esaminato la distribuzione statistica degli oggetti della fascia di Kuiper e hanno concluso che l’agglomerato è stato causato da un esopianeta non rilevato. Sulla base dei loro calcoli, questo mondo ha una massa di 5 pianeti ed è circa 10 volte più lontano dal Sole di Nettuno. Il giornale ha persino calcolato un’ampia area del cielo in cui potrebbe trovarsi il pianeta. Ma le ricerche non hanno prodotto nulla. Ciò ha portato alcuni a concludere che il pianeta non esiste. Le eccentricità orbitali non provano l’esistenza di un pianeta. Chiedi solamente Pianeta Vulcano. Altri sono arrivati ​​al punto di dire che il pianeta 9 esiste, ma che non possiamo vederlo perché è primitivo Buco nero.

Questo nuovo studio riesamina il lavoro originale alla luce di alcune delle critiche che ha ricevuto. Una grande critica è che i corpi esterni del sistema solare sono difficili da trovare, quindi li stiamo cercando nel posto giusto. L’effetto di clustering che vediamo potrebbe essere dovuto a dati distorti. Prendendo in considerazione il bias di osservazione, gli autori hanno scoperto che il clustering era ancora statisticamente insolito. C’è solo una probabilità dello 0,4% che sia stata solo una coincidenza. Quando hanno ricalcolato la probabile orbita del pianeta 9, sono stati in grado di determinare meglio dove guardare.

READ  La vernice più bianca al mondo riflette il 98,1% della luce. Può aiutare a combattere il clima

Un aspetto interessante dello studio è che l’orbita appena calcolata porta il Pianeta 9 più vicino al Sole di quanto si pensasse inizialmente. È strano, perché se fosse stato più vicino, avremmo dovuto trovarlo già. Gli autori sostengono che le osservazioni finora hanno escluso le opzioni più vicine per Planet 9, contribuendo a restringere ulteriormente la sua potenziale posizione. Se il pianeta esiste, dovrebbe essere rilevabile dall’Osservatorio Vera Rubin nel prossimo futuro.

Questo studio non è conclusivo e molti astronomi sostengono ancora che il Pianeta 9 non esiste. Ma questo studio mostra che non dovremo discuterne ancora per molto. O verrà scoperto presto, o le osservazioni lo escluderanno come spiegazione per l’influenza del gruppo KBO.

Riferimento: “Planet Nine’s Orbit” di Michael E. Brown e Konstantin Batygin, 22 agosto 2021, Astrofisica > Astrofisica della Terra e dei Pianeti.
arXiv: 2108.09868

Originariamente inviato in universo oggi.