Agosto 1, 2021

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Il Museo Italiano usa le macchine fotografiche per misurare l’attrattività dell’arte

Abbiamo visto la realtà aumentata portare l’arte nei grandi spazi aperti, ma ora i musei italiani utilizzano le fotocamere per misurare l’attrattiva dei dipinti. La sua agenzia statale per la ricerca e lo sviluppo Avanzate Un nuovo sistema in grado di misurare quanto a lungo guardi e quanto sei vicino a un’opera d’arte. Le telecamere dell’ENEA sono state posizionate vicino alle opere d’arte per raccogliere dati sul numero di osservatori e sul loro comportamento mentre fissavano i pezzi. Le informazioni raccolte determinano il “valore di attrazione” delle opere d’arte, hanno detto i ricercatori Bloomberg.

Più in generale, il cosiddetto sistema ShareArt è visto come un modo per rilanciare i visitatori di musei e gallerie dopo un periodo di fastidiosa chiusura. Può essere utilizzato alla fine per dare ad alcune opere un posto di rilievo nella collezione. I dati possono anche portare a cambiamenti nel modo in cui il pezzo viene visualizzato, incluso il modo in cui dipinti e sculture sono illuminati e posizionati l’uno rispetto all’altro.

ENEA

Sebbene risalga al 2016, musei come l’Istituzione Bologna Musei hanno iniziato solo di recente a implementare un sistema ShareArt, osserva. Bloomberg. Grazie alla tecnologia, i ricercatori stanno già ottenendo incredibili intuizioni sul modo in cui percepiamo e interagiamo con l’arte. Hanno scoperto che il tempo medio di visualizzazione delle opere d’arte è di soli quattro o cinque secondi, con pochissimi pezzi che catturano l’attenzione dei visitatori per più di 15 secondi. Hanno aggiunto che se le restrizioni sulla maschera venissero eliminate, il sistema sarebbe in grado di tracciare il feedback facciale senza compromettere la privacy, consentendo al team di monitorare anche le interazioni cognitive.

ShareArt è l’ultimo esempio di fusione tra arte e tecnologia. Dall’altra parte dello spettro, i sistemi di apprendimento automatico stanno già imitando gli stili di famosi pittori e inventando le proprie opere psichedeliche. Mentre le app per smartphone in realtà aumentata hanno messo intere mostre nelle nostre tasche.

Tutti i prodotti consigliati da Sports Grind Entertainment sono selezionati con cura dal nostro team editoriale, indipendentemente dalla nostra società madre. Alcune delle nostre storie includono link di affiliazione. Se acquisti qualcosa tramite uno di questi link, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione.

READ  Il Tottenham conferma la nomina di Fabio Paratici a direttore generale del calcio notizie di calcio