Maggio 21, 2022

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Il modello nel riscaldamento globale degli oceani mostra il rischio di estinzione di massa

“Quanto siamo stretti?” “Lo capisco sempre”, ha detto il dottor Deutsch. “Se non facciamo nulla, siamo viziati”.

I paesi sono ancora lontani dall’adottare le misure necessarie per prevenire cambiamenti climatici catastrofici. Il mese scorso, il segretario generale delle Nazioni Unite, António Guterres, ha avvertito che un obiettivo fondamentale – limitare il riscaldamento globale medio a 1,5°C (2,7°F) dai tempi preindustriali – era “sul supporto vitale. “

Lo ha affermato lo scorso anno l’Agenzia internazionale per l’energia, un gruppo creato per garantire la stabilità del mercato energetico in tutto il mondo I paesi devono interrompere immediatamente l’approvazione di nuovi progetti di combustibili fossili. Non si sono fermati e l’invasione russa dell’Ucraina ha aumentato le richieste di ulteriori esplorazioni in nome della sicurezza energetica.

In un’intervista, il dott. Deutsch e Ben hanno detto di sentirsi come gli scienziati trascurati in Don’t Look Up, l’ultimo film in cui una cometa sfreccia verso la Terra. Metafora del cambiamento climatico. Come nel film, il pianeta sta attraversando un momento cruciale, conferendo alle persone che vivono oggi un enorme potere nel definire il futuro.

“Un grande potere ha una grande responsabilità”, ha detto il dottor Deutsch. “E impariamo a conoscere la nostra forza, ma non la nostra responsabilità, nei confronti delle future generazioni di persone, ma anche per tutte le altre forme di vita con cui condividiamo il pianeta da milioni di anni”.

READ  Cosa accadrebbe se la luna fosse due volte più vicina alla terra?

Peppa Moore, professoressa di scienze marine all’Università di Newcastle in Inghilterra, che studia gli effetti dei cambiamenti climatici sugli oceani e non è stata coinvolta nello studio, ha definito lo studio completo.

“Questo documento si aggiunge alla schiacciante mole di prove che, a meno che non venga fatto di più per ridurre le emissioni di gas serra, i nostri sistemi marini sono sulla buona strada per vedere un massiccio cambiamento nel luogo in cui vivono le specie marine e, come delineato in questo documento, importanti eventi di estinzione che può competere con i precedenti eventi di estinzione di massa.

Brad Bloomer Contribuire alla redazione dei rapporti.