Dicembre 8, 2022

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Il marito di Nancy Pelosi è stato “aggredito violentemente” dopo essere entrato in casa

Il suo ufficio ha affermato in una dichiarazione che Paul Pelosi, il marito della presidente della Camera degli Stati Uniti Nancy Pelosi, è stato “aggredito violentemente” dopo che la casa della coppia in California è stata violata all’inizio di venerdì, ora locale.

Pelosi, 82 anni, è stato gravemente ferito nell’attacco, secondo due persone che hanno familiarità con l’indagine che hanno parlato all’Associated Press in condizione di anonimato.

L’attacco è avvenuto nella loro casa di San Francisco, secondo il portavoce di Pelosi, Drew Hamill.

“Stamattina presto, un aggressore ha fatto irruzione nella casa di Pelosi a San Francisco e ha aggredito violentemente Pelosi”, si legge nella dichiarazione.

Hamill ha detto che il presunto aggressore è stato arrestato e il motivo dell’attacco è sotto inchiesta.

“Il signor Pelosi è stato portato in ospedale, dove sta ricevendo eccellenti cure mediche e dovrebbe riprendersi completamente”, ha detto.

“La portavoce e la sua famiglia sono grati ai primi soccorritori e ai professionisti medici coinvolti e richiedono la privacy in questo momento”.

Pelosi non era a San Francisco in quel momento.

Non era chiaro le circostanze dell’attacco, compreso il modo in cui l’intruso fosse entrato in casa.

Un portavoce del dipartimento di polizia di San Francisco e portavoce di Nancy Pelosi non ha risposto immediatamente alle richieste di commento di Reuters.

L’attacco arriva a meno di due settimane dalle elezioni di medio termine dell’8 novembre, in cui è in pericolo il controllo di Camera e Senato.

In qualità di leader democratico a Washington e rappresentante di lunga data di una delle città più liberali d’America, Pelosi è un bersaglio frequente della critica repubblicana ed è spesso presente in annunci offensivi.

Il suo ufficio è stato saccheggiato durante l’attacco del 6 gennaio 2021 al Campidoglio degli Stati Uniti dai sostenitori dell’ex presidente Donald Trump.

Nel gennaio 2021, la sua casa è stata vandalizzata con graffiti che dicevano “Annulla affitto” e “Vogliamo tutto” dipinti sulla casa e una testa di maiale lasciata davanti al garage, secondo i media.

Anche i repubblicani di spicco, come il leader repubblicano del Senato Mitch McConnell, erano bersagli di sovversione.

Il signor Pelosi possiede una società immobiliare e di capitale di rischio con sede a San Francisco.

Pelosi ha fatto notizia di recente quando ha visitato Taiwan, aumentando le tensioni tra Stati Uniti e Cina.

Reuters/Stampa Associata

READ  Nove giorni dopo l'eruzione, la lava del vulcano La Palma raggiunge l'oceano