Luglio 13, 2024

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Il giapponese Fumio Kishida va a Kiev per incontrare Volodymyr Zelensky | Notizie della guerra tra Russia e Ucraina

Il giapponese Fumio Kishida va a Kiev per incontrare Volodymyr Zelensky |  Notizie della guerra tra Russia e Ucraina

Il primo ministro giapponese mostra la sua solidarietà all’Ucraina durante la sua visita, che coincide con quella del leader cinese a Mosca.

Il primo ministro Fumio Kishida è in viaggio in treno a Kiev per colloqui con il presidente ucraino Volodymyr Zelensky, un viaggio in concomitanza con la visita di stato del presidente cinese Xi Jinping a Mosca.

Kishida mostrerà “rispetto per il coraggio e la pazienza del popolo ucraino che si è alzato per difendere la propria patria sotto la guida del presidente Zelensky, e mostrerà solidarietà e sostegno incrollabile all’Ucraina come presidente del Giappone e presidente del Gruppo dei Sette”, durante la sua visita in Ucraina, ha detto martedì il ministero degli Esteri giapponese annunciando il viaggio.

L’emittente giapponese NHK ha mostrato filmati di Kishida che sale su un treno per Kiev nella città di confine polacca di Przemysl.

La dichiarazione del ministero aggiungeva che Kishida dimostrerà il suo “rifiuto assoluto del cambiamento unilaterale dello status quo da parte della Russia attraverso la conquista e la forza, e riaffermerà il suo impegno a difendere l’ordine internazionale basato sulle regole”.

Nel frattempo, il leader cinese Xi Jinping è a Mosca, dove lunedì è stato accolto calorosamente dal presidente russo Vladimir Putin. I due uomini hanno tenuto quattro ore e mezza di colloqui informali e si incontreranno martedì per discussioni formali.

Xi ha sollevato la proposta in 12 punti della Cina di porre fine alla guerra in Ucraina, che probabilmente dominerà i colloqui. È stato riferito che avrà una videochiamata con Zelensky dopo l’incontro di Mosca.

Kishida, che presiederà il vertice del G7 a maggio, è l’unico leader del gruppo che non ha visitato l’Ucraina e ha subito pressioni per farlo a casa.

READ  Le azioni australiane balzano al massimo di 7 mesi; Jerome Powell scatena un'ampia rivolta a Wall Street. Domino's raccoglierà 165 milioni di dollari

A gennaio, Kishida ha affermato che il vertice del G7, che si terrà a Hiroshima, dovrebbe mostrare una forte volontà di sostenere l’ordine internazionale e lo stato di diritto dopo l’invasione russa dell’Ucraina nel febbraio 2022.

A causa dei limiti della costituzione pacifista del Giappone, il viaggio del primo ministro è stato segretamente organizzato.

La visita arriva poche ore dopo che Kishida ha incontrato il primo ministro indiano Narendra Modi a Nuova Delhi, in India.

Il Giappone si è unito agli Stati Uniti e a diversi paesi europei nel punire la Russia per la sua invasione e fornire sostegno umanitario ed economico all’Ucraina, in parte a causa delle sue preoccupazioni per la situazione nell’Asia orientale, dove la Cina è diventata sempre più assertiva negli ultimi anni.

Il Giappone ha contribuito con oltre 7 miliardi di dollari all’Ucraina e ha accolto più di 2.000 rifugiati ucraini, una mossa rara per un paese noto per la sua rigida politica sull’immigrazione.

A settembre, il primo ministro ha dichiarato all’Assemblea generale delle Nazioni Unite che l’invasione russa dell’Ucraina “non dovrebbe essere tollerata” perché viola i principi e le filosofie della Carta delle Nazioni Unite.

Ha anche espresso il suo disappunto per l’incapacità del Consiglio di sicurezza dell’ONU di agire.

Russia e Cina sono membri permanenti del consiglio con potere di veto. Il Giappone non è membro e ha cercato a lungo di riformarlo.