Agosto 1, 2021

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Il G7 si impegna ad accelerare la diffusione delle fonti energetiche rinnovabili renewable

Il recente vertice del Gruppo dei Sette (G7) in Cornovaglia, nel Regno Unito, ha rilasciato una dichiarazione, promettendo di accelerare la diffusione delle energie rinnovabili e di eliminare gradualmente la produzione di carbone.

Il G7 è un forum politico intergovernativo composto da Canada, Francia, Germania, Italia, Giappone, Regno Unito e Stati Uniti. Quest’anno sono stati invitati anche i rappresentanti dell’Unione Europea e del Primo Ministro australiano Scott Morrison.

Il vertice, tra cui il primo ministro britannico Boris Johnson, il presidente degli Stati Uniti Joe Biden e il cancelliere tedesco Angela Merkel, si è tenuto dall’11 al 13 giugno.

Uno dei primi risultati è stato il rilascio di un documento intitolato La nostra agenda comune per un’azione globale per ricostruire meglio, delineando i piani delle principali economie per eliminare gradualmente il carbone.

I cittadini hanno anche rilasciato una dichiarazione congiunta sottolineando che tutti i paesi accelereranno i loro sforzi per implementare fonti di energia rinnovabile come l’energia solare ed eolica.

“Nei nostri settori energetici, aumenteremo l’efficienza energetica, accelereremo la diffusione di energie rinnovabili e altre emissioni zero, ridurremo gli sprechi e trarremo vantaggio dall’innovazione, il tutto mantenendo la sicurezza energetica”, Leggi il comunicato congiunto del G7.

“A livello internazionale, ci impegniamo ad allineare la finanza internazionale ufficiale con il raggiungimento globale di emissioni nette di gas serra pari a zero entro il 2050 e per riduzioni significative delle emissioni negli anni ’20”.

I sette paesi si sono anche impegnati a eliminare gradualmente i nuovi sussidi governativi diretti per l’energia fossile internazionale ad alta intensità di carbonio “il prima possibile”.

“Affinché le ambizioni siano credibili, devono essere supportate da azioni concrete in tutti i settori delle nostre economie e società”, hanno affermato i leader del G7 nella loro dichiarazione.

READ  A Euro 2020, un promemoria che il bene può essere grande

“Guideremo una transizione tecnologica verso Net Zero, prendendo atto della chiara tabella di marcia fornita dall’AIE e dando la priorità ai settori e alle attività più urgenti e inquinanti”.

Il Primo Ministro australiano sostiene l’accordo, si rifiuta di annunciare la scadenza

Morrison ha firmato accordi con Giappone e Germania per sviluppare la tecnologia dell’idrogeno durante il G7, ma ha resistito alle pressioni per impegnarsi in un futuro a emissioni zero entro il 2050.

Il primo ministro australiano ha stretto un accordo formale con il primo ministro giapponese Yoshihide Suga per sviluppare tecnologie che riducano le emissioni, tra cui gas naturale liquefatto, ammoniaca, combustibili puliti, idrogeno pulito e innovazioni per la cattura del carbonio.

Giappone e Australia hanno rilasciato una dichiarazione Dichiarare che il cambiamento climatico è “Una delle sfide e delle opportunità uniche del nostro tempo.”

Il signor Morrison ha anche incontrato il cancelliere Merkel, mentre i due paesi hanno annunciato un “Accordo sull’idrogeno per rafforzare la cooperazione in materia di innovazione tecnologica, ricerca, sviluppo e diffusione per costruire un’industria globale dell’idrogeno”.

Nonostante le pressioni del G7, dei politici globali e di POTUS Biden, in particolare, per aggiornare la scadenza dell’Australia per raggiungere le emissioni nette zero, Morrison ha resistito a fare qualsiasi annuncio.

“Le politiche australiane saranno progettate nell’interesse dell’Australia”, ha affermato.

Tuttavia, l’annuncio di accordi con Giappone e Germania invita all’ottimismo sull’economia australiana. Morrison ha precedentemente delineato il piano del suo governo per rendere l’Australia una “potenza globale dell’idrogeno”.

Chiamaci oggi al 1800 EMATTERS e ottieni velocemente citazione. puoi farlo anche tu Invia un’e-mail al nostro team amichevole Per consulenze esenti da obblighi.

READ  L'Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico alza le previsioni di crescita per i lanci di vaccini, stimolo per gli Stati Uniti