Agosto 8, 2022

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Il Festival Internazionale del Cinema di Karlovy Vary diventa caldo nella serata di apertura – Scadenza

Il Festival Internazionale del Cinema di Karlovy Vary diventa caldo nella serata di apertura - Scadenza

Mentre i casi di Covid stanno ricominciando a crescere a Hollywood, è una storia diversa a quasi 6.000 miglia di distanza quando il Festival internazionale del cinema di Karlovy Vary è iniziato in pompa magna venerdì sera. Il festival preminente dell’Europa centrale non ha mostrato alcun segno che la pandemia stesse per rovinare un’altra versione del tanto amato evento mentre i delegati si sono affollati nella Sala Grande dell’Hotel Thermal per la cerimonia di apertura notturna e il film della serata di apertura. SupereroiDal regista italiano Paolo Genovese.

La 56a edizione dell’evento si è aperta con un annuncio inaspettato, chiedendo ai membri del pubblico di spegnere i telefoni e iniziare a registrare mentre sullo schermo veniva svelato un enorme codice QR con la scritta “Scan Me”. I delegati hanno potuto guardare i ballerini del festival online sui loro dispositivi mobili tramite un codice QR prima di salire sul palco con un numero di ballo vivace e ben progettato con eccitanti lingue di fuoco che esplodevano verso l’alto nella parte anteriore del palco.

È stata un’apertura adeguata per un caro festival boutique, che riecheggia in gran parte il sentimento che avevo all’inizio di quest’anno a Cannes che i festival cinematografici internazionali fossero pronti a risorgere dalle ceneri della pandemia.

Il presidente del Festival Jerry Bartushka ha aperto l’evento di nove giorni dicendo: “Viviamo in tempi strani, e con questo intendo la guerra crudele e insensata in Ucraina”.

Confronta i registi con i moderni Amleti che cercano di mettere le cose giuste in un mondo apparentemente sfuggente. Bartushka ha spiegato che il Festival di Karlovy Vary di quest’anno esprimerà il suo “pieno sostegno ai registi ucraini” e ha preso atto della piattaforma Works-In-Progress dell’Odessa Ukrainian Film Festival, che ospita in città per i suoi amici ucraini.

READ  La prima di Broadway, un ristorante italiano e un luogo di musica, aprirà a Somerville

Ha anche parlato dell’eredità della leggendaria ex art director Eva Zoralova, scomparsa a marzo all’età di 89 anni, prima di mostrare al pubblico un toccante video commemorativo. La giornalista e accademia cinematografica ceca che ha guidato il riavvio di KVIFF nel 1994 sarà celebrata quest’anno con una mostra di fotografie che documentano il suo lavoro.

Durante la prossima settimana arriveranno alcuni dei più grandi nomi della città termale del XIII secolo, tra cui Jeffrey Rush, Bencio del Toro e Liev Schreiber. Rush riceverà il Crystal Globe, mentre Del Toro riceverà il Festival President’s Award.

Schreiber, le cui radici ucraine derivano dal nonno materno, sarà in città domani per discutere di BlueCheck Ukraine, una rete che ha co-fondato che controlla le organizzazioni di aiuto umanitario dell’Ucraina e funge da canale finanziario per incanalare le donazioni. Domenica lavorerà anche a una retrospettiva della sua carriera in una tavola rotonda.

Il Karlovy Vary International Film Festival si svolge dal 1° al 9 luglio.