Maggio 26, 2024

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Il famoso All’Antico Vinaio di Instagram ha aperto a Las Vegas

Il famoso All’Antico Vinaio di Instagram ha aperto a Las Vegas

La paninoteca fiorentina, nota per servire ogni giorno fino a 7.000 panini ben farciti su soffice pane sacciata, apre una sede a Las Vegas. All’Antico Vinaio aprirà quest’anno la sua paninoteca italiana nel sud-ovest di Las Vegas. E se la nuova location assomiglia in qualche modo ai suoi due negozi a New York, al pop-up di Los Angeles o all’originale bancarella di panini a Firenze, in Italia, ci si può aspettare lunghe file di fan ad aspettare fuori dall’edificio quando All’Antico aprirà alle Non comune a giugno.

All’Antico Vinaio è stato aperto dalla famiglia Mazzanti nel 1989 a Firenze. Il ristorante, il cui nome si traduce in “al vecchio commerciante di vini”, è nato come enoteca con bancone dei panini. Si espanse rapidamente, aprendo sedi a Milano, Roma e due a New York. A Firenze, le file spesso si insinuano nelle vecchie strade, mentre i clienti si radunano fuori dal negozio per stare in piedi e mangiare panini quadrati, pieni di pezzetti di porchetta, creme spalmabili e verdure arrostite.

All’Antico Vinaio New York
Robert Sietsma / Mangiatore di New York

Jim Stuart, un partner di Matter Real Estate Group, la società dietro Uncommons, spiega che all’inizio l’origine di Las Vegas All’Antico si è incontrata segretamente, con un approccio da parte del gruppo di ospitalità di Joe Bastianich per un ristorante segreto. Strada facendo mi hanno rivelato che Bastianich e la famiglia All’Antico avevano avviato una collaborazione per aprirlo in Nord America, avevo sentito e visto cosa stava succedendo Pop-up di Los Angeles E l’emozione quando hanno aperto il negozio in New York. E per noi è stato davvero un momento di incredulità”. Stewart afferma che l’area di 40 acri di Uncommons (6880 Helen Toland St.), con i suoi negozi, i ristoranti all’aperto e gli edifici a uso misto, era perfetta per una paninoteca con cibo di strada.

Una mano guantata e un cucchiaio di verdure a dadini sul panino.

All’Antico Vinaio New York
Robert Sietsma / Mangiatore di New York

“È un onore essere a Las Vegas”, dice Tommaso “Tommy” Mazzanti, la cui famiglia ha fondato il ristorante. “Perché il mio sogno è essere in tutti gli Stati Uniti.” Attribuisce la fama del ristorante in parte al suo grande seguito sui social media, ma anche ai panini stessi, che iniziano tutti con una focaccia toscana chiamata schiacciata (“schiacciata”), simile alla focaccia. Una scelta popolare, dice Mazzanti, è La Favalosa, un panino ripieno generosamente farcito con funky salame toscano, crema fredda di pecorino e crema di carciofi, e spalmato con melanzane e melanzane arrostite. Un altro panino che Mazzanti consiglia è L’Inferno, così chiamato in onore dell’omonimo film di Ron Howard. Una larga fetta di sciata viene prima spennellata con purea di nduja di salame e poi condita con verdure arrostite e purea rossa. Condita con porchetta tagliata a fettine sottili e una manciata di rucola baby. Al posto di oli o mostarde, i panini sono abbinati a cremosi salumi. C’è La Paradiso con mortadella, stracciatella e crema di pistacchio, e La Toscana con salame toscano, pecorino e miele al tartufo.

Mazzanti afferma di voler aprire All’Antico entro giugno di quest’anno in uno spazio in Uncommons vicino al patio accanto all’Urth Caffe, in modo che i clienti possano ordinare i loro panini al bancone e passeggiare in uno dei 120 posti all’aperto. per godermelo. Dei panini nel menu, ha in programma di includerne solo uno a Las Vegas.

Panino di focaccia farcito con porchetta.

All’Antico Vinaio
All’Antico Vinaio

All’Antico aprirà in un momento impegnativo per Uncommons, che lancerà ristoranti per tutto il 2023. Stewart afferma che il prossimo ristorante ad aprire sarà il Variety Food Hall. “Potresti immaginare che un ristorante di 20.000 piedi quadrati con 11 diverse offerte di cibo e due ristoranti a servizio completo all’interno sia un ristorante complesso. Quindi stiamo solo spingendo per riportarlo in vita”, dice Stewart. Salt and Straw di West Coast e Amari di Nicole Brisson.

READ  GUARDA: Un cortometraggio pluripremiato realizzato da un uomo della Cumbria