Maggio 25, 2022

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Il doValue italiano punta a un tasso di recupero del prestito del 6% entro il 2024

MILANO, 26 gen. (Reuters) – La più grande società italiana di recupero crediti doValue (DOVA.MI) punterà a mantenere stabile l’ammontare dei prestiti che gestisce a 160 miliardi di euro (180,5 miliardi di dollari) fino alla fine del 2024, migliorando al contempo il proprio tasso di recupero al 6% dal 4%, ha detto martedì in ritardo.

“Il settore dei servizi di credito si sta evolvendo rapidamente”, ha affermato doValue in una nota, aggiungendo che anche le aziende che operano nel settore devono cambiare.

“Trasformazione significa estrarre più ricavi per unità di valore contabile lordo gestita … (e) minori costi per unità di valore contabile lordo gestita”.

Registrati ora per un accesso illimitato GRATUITO a Reuters.com

Per mantenere il proprio portafoglio prestiti a un livello stabile, doValue ha dichiarato che prevede di assicurarsi nuovi contratti per 13 miliardi-14 miliardi di euro di debito all’anno nel periodo 2022-2024 nell’ambito del suo nuovo piano strategico.

La società, nata dallo spin-off dell’unità di gestione delle sofferenze di UniCredit, ha affermato di aspettarsi che il miglioramento del tasso di recupero farà aumentare i ricavi del 3-4% in media all’anno nel periodo 2022-2024.

doValue, che opera anche in Spagna e Grecia, ha dichiarato di prevedere una crescita in tutti e tre i suoi principali mercati, con la Grecia che sovraperformerà grazie a una forte pipeline di nuovi afflussi.

I tassi di recupero più elevati e i margini migliori della Grecia porteranno doValue ad aumentare il peso relativo del paese nel suo portafoglio, ha affermato.

Per migliorare la produttività, doValue ha dichiarato che prevede di investire in tecnologia, cercando anche di espandersi nella gestione dei dati e nell’indebitamento.

READ  Verso la qualificazione: in Italia, gli editori di libri di testo scolastici raschiano gli atteggiamenti di genere: Asahi Shimpan

La società punta a dividendi cumulativi di almeno 200 milioni di euro nel periodo 2021-2024, secondo gli analisti di Citi in una nota mercoledì, superiore alle attese dei mercati.

(1 = 0,8862 euro)

Registrati ora per un accesso illimitato GRATUITO a Reuters.com

Segnalazione di Valentina Za; Montaggio di Jan Harvey e Rashmi Aich

I nostri standard: I principi di fiducia di Thomson Reuters.