Maggio 19, 2022

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Il documento trapelato rivela la bozza di accordo sulla sicurezza per consentire ai militari cinesi di raggiungere le Isole Salomone

Il Isole Salomone avere discussioni con Cina Per consentire alle forze militari della grande potenza di stazionare nella nazione del Pacifico, a meno di 2.000 chilometri da Australia Lo rivela un documento trapelato.

Una bozza di accordo di cooperazione per la sicurezza, che è stata approvata dal governo australiano, è stata condivisa sui social media giovedì e propone di concedere alla Cina il diritto di usare le sue forze “per proteggere la sicurezza del personale cinese e dei grandi progetti nelle Isole Salomone”.

Consentirà inoltre alle navi cinesi di visitare e fare scalo nell’arcipelago, che si trova a circa 1.700 chilometri al largo della costa del Queensland.

La portaerei militare cinese Shandong fa parte della Marina ampliata di interesse per l’Occidente. (AFP)

“Le Isole Salomone possono, in base alle proprie esigenze, richiedere alla Cina di inviare polizia, polizia armata, militari e altre forze dell’ordine e forze armate nelle Isole Salomone per aiutare a mantenere l’ordine sociale, proteggere la vita e le proprietà delle persone, fornire assistenza umanitaria e trasferirsi in risposta alle catastrofi o fornire assistenza in altri compiti concordati dalle parti”, come indicato nella bozza di documento.

Ciò probabilmente metterebbe le forze cinesi a breve distanza a piedi in un momento di accresciute tensioni sul commercio e la diplomazia e la crescente militarizzazione da parte della Cina delle isole nel Mar Cinese Meridionale.

Alla domanda sul documento, un portavoce del Dipartimento degli Affari Esteri e del Commercio ha detto a 9News.com.au che “sarebbe preoccupato per qualsiasi azione che destabilizza la sicurezza della nostra regione”.

Una fregata cinese apre il fuoco durante l'allenamento dal vivo.
Una fregata cinese apre il fuoco durante l’allenamento dal vivo. (AAP)

“La risposta positiva della Famiglia del Pacifico, su richiesta delle Isole Salomone, per aiutare a riportare la calma dopo i disordini civili a Honiara mostra che i membri della Famiglia del Pacifico sono i più adatti a rispondere alle situazioni che incidono sulla sicurezza regionale nel Pacifico”, hanno affermato .

“La Pacific Family è in grado di fornire assistenza per la sicurezza senza bisogno di supporto esterno ed è disposta a fornire ulteriore assistenza se necessario.

“Le nazioni insulari del Pacifico hanno il diritto di prendere decisioni sovrane. La cooperazione dell’Australia con la nostra famiglia del Pacifico è incentrata sulla prosperità economica, sulla sicurezza e sullo sviluppo della nostra regione”.

Il ministro degli Interni Karen Andrews ha ignorato le domande sul documento, ma ha affermato che l’Australia ha sempre fatto tutto il possibile per aiutare le Isole Salomone.

Il segretario agli affari interni Karen Andrews
Il segretario agli affari interni Karen Andrews. (SMH/Alex Ellinghausen)

“Il governo Morrison è stato molto chiaro sulla sua posizione nei confronti della Cina in relazione al Pacifico”, ha detto giovedì pomeriggio.

“Questo è il nostro cortile, questa è la nostra zona e siamo molto preoccupati per qualsiasi attività in corso nelle Isole del Pacifico.

I nostri amici nelle Isole del Pacifico sanno che siamo lì per sostenerli”.

La dott.ssa Anna Bowles, docente senior di sicurezza internazionale presso la Massey University in Nuova Zelanda, ha affermato che il documento “solleva molte domande (e preoccupazioni)”.

“Con la riunione del Parlamento a Honiara (e le attuali preoccupazioni per la sicurezza che portano al dispiegamento di RNPGC a Salomone), sarà interessante vedere se l’opposizione ha revocato l’accordo”, ha detto in un tweet su Twitter.

L’articolo 1 si riferisce alla polizia, alla polizia armata e all’esercito, nonché ad “altre forze dell’ordine e forze armate”.

“Qual è la differenza tra polizia (sic) e polizia armata? È questo il riferimento per PAP? Chi sono le forze dell’ordine e le altre forze armate? Quali sono gli “altri compiti”?”

“L’articolo 1 si riferisce ai ‘bisogni speciali’ della Cina. Quali sono questi bisogni (interessi strategici?) e se sono in conflitto con gli interessi delle Isole Salomone o con quelli dei principali partner delle Isole Salomone come l’Australia o la Papua Nuova Guinea?”

Lo ha detto al giornale il legislatore dell’opposizione delle Isole Salomone Peter Keniloria Jr ABC Era “estremamente preoccupato” per gli sviluppi.

Perché la disputa sul Mar Cinese Meridionale è importante

“Ciò ha serie implicazioni sulla sicurezza per la regione delle Isole del Pacifico, inclusa l’Australia”.

L’accordo, se firmato così com’è, entrerà in vigore per un periodo di cinque anni.

Inoltre impedirà a una delle parti di divulgare “informazioni sulla collaborazione” senza il consenso scritto dell’altra parte.

READ  Il prigioniero statunitense Casey White e l'ex agente penitenziario Vicki White sono ancora in fuga una settimana dopo