Giugno 30, 2022

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Il dirigente Apple torna a Google a causa della politica aziendale personale

Il dirigente Apple torna a Google a causa della politica aziendale personale

All’inizio di questo mese, Ian Goodfellow, direttore dell’apprendimento automatico di Apple, ha lasciato l’azienda a causa del suo disaccordo con la politica del lavoro personale. Ora Goodfellow sembra tornare in Google, la società per cui lavorava prima di entrare in Apple.

Bloomberg Ha sentito da fonti che hanno familiarità con la questione che Goodfellow aveva accettato di accettare una posizione in DeepMind, la divisione di Google focalizzata sull’intelligenza artificiale. Tuttavia, la società non ha ancora confermato l’assunzione. Tuttavia, questa non è la prima volta che Goodfellow lavora con Google.

prima che sia Assunto da Apple nel 2019L’ingegnere ha lavorato presso Google, dove era responsabile di progetti di machine learning e intelligenza artificiale. Era conosciuto come il “padre delle reti contraddittorie generali, o GAN”, una tecnologia utilizzata per creare contenuti multimediali, incluso il “falso profondo”.

Dopo tre anni di lavoro a Cupertino, Goodfellow ha deciso di lasciare Apple. In una nota al suo team, Goodfellow ha scritto di credere fermamente che “una maggiore flessibilità sarebbe stata la politica migliore per il mio team”, riferendosi alle politiche di Apple che spesso sono contrarie al lavoro da casa.

Un piccolo numero di dipendenti Apple ha iniziato a tornare al lavoro di persona il mese scorso e tutti i dipendenti dovranno tornare in ufficio tre volte a settimana a partire dal 23 maggio. Tuttavia, un gruppo di dipendenti ha criticato l’azienda per non essere flessibile quando si trattava di lavorare da remoto. D’altra parte, Google consente ai suoi dipendenti di esplorare opzioni di lavoro flessibili.

l’anno scorso, Anche molti dirigenti Apple hanno lasciato l’azienda A causa della politica di ritorno in ufficio di Apple.

READ  Chrome 90 è stato implementato con il codec AV1 per migliorare le videoconferenze e ulteriori miglioramenti

Apple sta rinviando i requisiti di lavoro personale

Sebbene Apple avesse in programma di chiedere ai dipendenti di tornare negli uffici entro pochi giorni, l’azienda ha dovuto farlo di nuovo Rimanda questi requisiti. Tuttavia, la decisione è più legata al numero crescente di casi di COVID-19 che alle richieste del personale.

I dipendenti devono ancora tornare al lavoro personale, ma solo due giorni alla settimana. Inoltre, Apple richiederà ancora una volta a tutti di indossare maschere per il viso nelle aree comuni.

Sfortunatamente, se Apple non cambia idea quando si tratta di lavoro a distanza, probabilmente perderà qualche altro talento, specialmente quando altre società della Silicon Valley sono più flessibili sotto questo aspetto.

FTC: utilizziamo i link di affiliazione per guadagnare. Di Più.


Dai un’occhiata a 9to5Mac su YouTube per ulteriori notizie su Apple: