Maggio 24, 2022

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Il difensore della nazionale messicana Carlos Salcedo ha già impressionato con il Toronto FC

Tornato in Major League Soccer dopo aver giocato in Messico, Italia e Germania, il difensore neoassunto Carlos Salcedo afferma che il Toronto FC è la soluzione giusta.

Tornato in Major League Soccer dopo aver giocato in Messico, Italia e Germania, il difensore neoassunto Carlos Salcedo afferma che il Toronto FC è la soluzione giusta.

Il 28enne Salcedo, che ha vinto 48 presenze con il Messico, afferma di essere stato attratto dall’ambizione e dalla storia di successi di Toronto.

“Conosco bene Toronto perché ho saputo (negli) anni passati che hanno fatto grandi cose”, ha detto martedì Salcedo, parlando in inglese. “Per me questo è il motivo principale: essere in una squadra che vuole lottare per ogni competizione. Quindi sono qui per aiutare la squadra e fare grandi cose in questo periodo”.

Spera anche che il tempo trascorso a Toronto lo aiuterà a tornare nella squadra nazionale messicana dopo un’assenza di sei mesi. E ha detto che vivere a Toronto era attraente per lui, sua moglie e il loro figlio.

“Tutto quello che ho sentito sono state grandi cose”, ha detto. “Quindi sono felice di essere qui e felice di giocare con questa maglia”.

Salcedo, firmato fino al 2024 con Toronto, è arrivato in trasferimento dal messicano Tigres UANL. L’esterno venezuelano Yeverson Soteldo, il cui spot player designato Salcedo sta ora occupando, è andato dall’altra parte in una transazione separata.

Salcedo è apparso freddo e fiducioso nella sua prima disponibilità con Toronto, mostrando senso dell’onore e capacità di deviare domande difficili.

Conosciuto come El Titan per la sua forza nell’aria e a terra, Salcedo arriva con una legione di fan. Aveva 959.000 follower su Instagram e 357.000 su Twitter.

READ  Juventus vs. Genoa LIVE STREAM (4/11/21): Guarda online la Premier League | Ora, USATV

Salcedo, che indosserà il suo marchio n. 3 con Toronto, martedì ha svolto il suo primo allenamento completo con il suo nuovo club. A Bob Bradley, allenatore e direttore sportivo di Toronto, piace quello che ha visto dentro e fuori dal campo.

“Vedi subito la sua presenza in campo”, ha detto Bradley.

“Penso che finora abbia appena fatto un ottimo lavoro entrando in un gruppo, conoscendo ragazzi, essendo con i piedi per terra, essendo reale”, ha aggiunto. “Ragazzi, veterani, giocatori diversi, ha appena fatto in modo di raggiungere tutti in un modo davvero buono”.

Salcedo, che è arrivato al campo sabato, è colpito dal suo nuovo ambiente, incluso il modo in cui la squadra ha trattato lui e la sua famiglia.

“È un grande club. Sono stato così colpito ad essere onesto … Mi sono allenato qui solo un giorno e mi fido già dei miei compagni di squadra e di tutti coloro che lavorano nella squadra”, ha detto.

Bradley ha avuto un’esperienza diretta con Salcedo. La sua squadra del Los Angeles FC ha perso contro Salcedo e Tigres nella finale della Scotiabank CONCACAF Champions League 2020 .

“Carlos ha giocato un ruolo davvero importante in quella squadra del Tigres”, ha detto.

“È stato un giocatore importante per il Messico… Ovunque sia stato, puoi chiaramente dire che è un vincitore”, ha aggiunto. “È un concorrente, ha personalità”.

Salcedo ha fatto la sua due diligence su Bradley, dicendo di aver parlato con il collega nazionale messicano Carlos Vela, che ha giocato per Bradley al LAFC.

“Quello che posso dire sono solo grandi cose. Questo è quello che (Vela) mi ha detto”, ha detto.

READ  Le auto si preparano per la cronoscalata

Salcedo ha anche legami con il presidente di Toronto Bill Manning, che era a capo del Real Salt Lake quando Salcedo iniziò la sua carriera da professionista lì.

Originario di Guadalajara, Salcedo si è diplomato alla Real Salt Lake-Arizona Academy. Suo padre, Carlos, ha suonato con il direttore dell’accademia Martin Vasquez al Club Atlas di Guadalajara mentre suo nonno, Manuel, ha suonato per il Chivas Guadalajara negli anni ’50.

Salcedo ha firmato con il Real Salt Lake come giocatore nostrano nel gennaio 2013, segnando nove gol in 43 presenze in due stagioni con il club.

È tornato in Messico nel 2015, giocando per il Chivas Guadalajara prima di trasferirsi in prestito alla Fiorentina italiana e all’Eintracht Frankfurt tedesco. Dopo che il suo trasferimento all’Eintracht è stato reso definitivo nel luglio 2018, è entrato a far parte del Tigres nel gennaio 2019.

Toronto sta cercando Salcedo per ancorare la difesa sulla scia di una triste stagione 6-18-10 che ha visto il club subire i peggiori 66 gol della franchigia. Bradley ha indicato Sergio Ramos, ora al Paris Saint-Germain, dicendo che l’iconico difensore spagnolo “fa giocate che fanno la differenza”.

“Vedo alcune qualità simili in Carlos”, ha detto. “Quindi vogliamo tirare fuori il meglio di lui ed è molto motivato a svolgere un ruolo importante nel successo in TFC. Ha grandi obiettivi”.

È il settimo nuovo acquisto in questa stagione e il più grande dopo la stella italiana Lorenzo Insigne, che si unirà alla squadra a luglio come giocatore designato dopo la scadenza del suo contratto con il Napoli.

READ  La stella della Ferrari Carlos Sainz attacca la squadra

Salcedo ha minimizzato il suo status di giocatore designato, dicendo “questo è solo un nome per me”.

“Se guadagnassi $ 1 o $ 10, metterò comunque lo stesso sforzo sul campo”, ha detto tramite un interprete. “Continuerò a lavorare perché è così che sono. Un giocatore a cui piace vincere e giocare duro ogni giorno”.

Dato che Toronto avrebbe battuto altri grandi club per la sua firma, probabilmente ci sono molti più zeri coinvolti.

Alla domanda sulla partenza di Soteldo, Bradley ha parlato in generale, dicendo che a volte i giovani giocatori hanno il talento ma non “tutte le altre parti che sono necessarie per essere un pagatore importante in una squadra”.

Soteldo, 24 anni, ha mostrato lampi di brillantezza ma a volte non sembrava contento di TFC.

Attualmente in campo in California, Toronto dovrebbe affrontare la LAFC in un’amichevole mercoledì prima di tornare a Toronto. La squadra partirà quindi lunedì prossimo per Austin, in Texas, dove proseguirà i preparativi prima di aprire la stagione regolare il 12 febbraio. 26 all’FC Dallas.

Segui @NeilMDavidson su Twitter

Questo rapporto di The Canadian Press è stato pubblicato per la prima volta a febbraio. 1, 2022

Neil Davidson, La stampa canadese