Febbraio 6, 2023

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Il designer italiano Brunello Cucinelli vince il Neiman Marcus Award – WWD

Milano – per Brunello CucinelliLe relazioni personali sono alla base di qualsiasi attività commerciale.

Ritiene che essere scelto come destinatario del Neiman Marcus L’Award for Outstanding Service in the Field of Fashion è il risultato di anni di “contatto umano” con l’acquirente del negozio.

In un’intervista nel suo showroom di Milano, Cuccinelli ha attribuito il riconoscimento al suo impegno a fare un viaggio annuale a Dallas e al suo incrollabile sostegno per Neiman Marcus gruppo a causa dei suoi problemi finanziari.

“Neiman Marcus mi ha aiutato a far crescere la mia attività negli Stati Uniti e nel resto del mondo, è una bellissima collaborazione che dura da oltre due decenni: devo premiarli”, afferma Cucinelli, vestito con i suoi caratteristici pantaloni di velluto a coste bianchi , camicia bianca e giacca blu.

Cucinelli è stato riconosciuto da Neiman Marcus per la sua influenza sulla moda di lusso e le sue iniziative sociali e ambientali. Il premio sarà consegnato il 4 marzo a Parigi durante la Fashion Week della città. Ulteriori eventi sono previsti a Dallas in aprile ea Los Angeles in ottobre.

Questo è il primo premio assegnato da Neiman Marcus dal 2016, quando Carolina Herrera ne fu la destinataria, ed è stato preceduto da Karl Lagerfeld nel 2013. Prima di lei, altri premiati sono stati Coco Chanel, Grace Kelly, Yves Saint Laurent, Christian Dior, Estee Lauder , tra gli altri.

Si ispira al patrimonio culturale di Carey Marcus Neiman e Stanley Marcus e al Neiman Marcus Award istituito nel 1938.

Cuccinelli ha detto di aver saputo del premio da Mr Jeffroy Van Riemdonk, amministratore delegato del gruppo Neiman Marcus, che lo ha chiamato lo scorso settembre. “Non potevo crederci”, ha detto Cucinelli, che parla francese con l’amministratore delegato. “Ero a conoscenza di questo premio, ma non avrei mai immaginato che sarei stato il vincitore. E so che è il risultato di tutto ciò che facciamo insieme, del modo in cui lavoriamo, del rapporto umano che abbiamo creato, della mia fede nel capitalismo umano e della morale e dignità economica del lavoro”, ha affermato Cuccinelli.

READ  Domino's Pizza dall'Italia si è esaurito in soli sette anni

Tuttavia, non si tratta solo di guardare indietro. Riflette: “Abbiamo piani a lungo termine insieme”.

Neiman Marcus ha iniziato a vendere Cuccinelli maglieria nell’autunno del 2000. Due anni dopo, Karen Katz, ex presidente e CEO, e Jim Gold, ex presidente e chief merchandising officer, iniziarono a chiedere a Cuccinelli di dare uno sguardo completo alle donne.

L’abbigliamento maschile è seguito intorno al 2004 dopo che Bert Tansky, ex presidente e CEO di Neiman Marcus Group, ha visto Cuccinelli a Pitti Uomo. “È rimasto impressionato dal modo in cui abbiamo presentato la collezione uomo al Pitti di Firenze e anche dal mio stile personale. Lui e il suo team hanno pensato che sarebbe stato fantastico portare la collezione uomo con la stessa presentazione nei loro negozi”, ha affermato Cucinelli.

In questo momento, l’abbigliamento femminile rappresenta il 70 percento degli affari realizzati con Neiman Marcus e Cucinelli ritiene che “c’è molto potenziale nell’abbigliamento maschile” con il negozio.

Brunello Cucinelliprimavera 2023

Per gentile concessione di Brunello Cucinelli

Nel 2015, a Cucinelli è stato chiesto di disegnare collezioni esclusive per Neiman Marcus, dando il via a una “collezione blu”, seguita da Art of Travel, Safari, Spa e Italian Dream of a Summer.

La scorsa estate, Cucinelli e Neiman Marcus hanno creato Marcus Mosè ha collaborato dall’Occidenteche ha reso omaggio al West americano.

Iniziative di marketing tra cui un look book e un video di debutto con Carolina Cucinelli, co-direttore creativo e co-presidente di Brunello Cucinelli, e sua sorella Camilla, co-presidente del team di design femminile del marchio di stilisti. È culminato in una cena di gala e una sfilata di moda per clienti VIP e influenti che hanno trascorso la giornata al RoadRunner Ranch di 100 acri a Dallas il 13 ottobre, mescolandosi con i dirigenti di Neiman, Carolina Cuccinelli e le mani del ranch.

Le collaborazioni esclusive continuano, poiché Cucinelli rilascerà le collezioni Neiman Marcus Icons per uomo e donna la prossima primavera per celebrare i premi. Ogni articolo avrà un’etichetta privata e sarà venduto in negozi selezionati.

cochinelli Ha anche parlato del suo continuo sostegno a Neiman Marcus durante le sue difficoltà finanziarie, poiché ha dovuto gestire un carico di debito in eccesso fino al suo fallimento nel 2020, ristrutturarlo e acquisire nuovi proprietari attraverso uno scambio di titoli di debito e ottenere un bilancio più sano.

“Ho sempre avuto un bel rapporto con Neiman Marcus, ma ultimamente è migliorato. Penso che sia perché ho capito quanto fosse difficile per loro ed ero vicino a loro nei momenti difficili”, ha detto Cuccinelli. il grande magazzino più bello del mondo. È un vero lusso».

Il Neiman Marcus Group era di proprietà di Ares Management LLC e del Canada Pension Plan Investment Board, che insieme hanno acquistato la società per 6 miliardi di dollari nel 2013. Con il fallimento, i maggiori creditori – TPG Capital, Pimco e Davidson Kempner Capital Management – sono diventati i nuovi proprietari.

“Non ho mai chiesto sconti, assicurazioni sul credito o cancellazioni irragionevoli e penso che anche questo abbia contribuito a rafforzare il nostro rapporto. Abbiamo consegnato come al solito e agito normalmente. Semplicemente non potevamo credere nel negozio più bello, eravamo sicuri che qualcuno “È un percorso che stiamo percorrendo e continueremo a camminare insieme”, ha spiegato Cuccinelli.

Neiman fa parte del gruppo Neiman Marcus, che comprende Bergdorf Goodman, Horshoe e una partecipazione in Fashionphile. Farfetch ha un file Partecipazione di minoranza in NMG.

Cucinelli ha più volte espresso la sua fiducia nel canale wholesale e multimarca come cassa di risonanza e ispirazione per la rete retail del brand.

Inoltre, ogni anno nell’aprile pre-pandemico, Cucinelli si recava a Dallas con la sua squadra per incontrare la direzione di Neiman Marcus. “Penso che sia un segno di rispetto e porto sempre con me riferimenti alla cultura americana. Questi viaggi mi aiutano a istruirmi”.

Lo scambio è una strada a doppio senso. Nel 2018, Cuccinelli ha invitato 50 dei suoi compagni di squadra di Neiman Marcus a trascorrere quattro giorni Solomeo, Il borgo medievale che ha restaurato ospita la sua sede, così possono vedere in prima persona l’azienda ma soprattutto il suo impegno per il territorio, i suoi progetti di restauro e come i profitti della loro attività hanno reso quei progetti una realtà.

“Per me era importante che avessero l’opportunità di farsi un’idea della città e incontrare lo staff”, ha detto Cuccinelli.

Oggi Cucinelli è presente in circa 36 porte Neiman con la collezione donna e 27 con l’abbigliamento uomo, oltre a un business online.

Nel 2005, ha aperto una porta a San Francisco, aiutando a ottenere un cliente molto importante della Silicon Valley, una centrale elettrica di Cucinelli.

Brunello Cucinelli scarpe uomo primavera 2023

Brunello Cucinelli, uomo primavera 2023

Per gentile concessione di Brunello Cucinelli

Il team di Gold e Katz ha deciso di dare spazi più significativi a Cucinelli, ha notato, con negozi solidi in posizioni privilegiate, spesso vicino a Chanel. “Questo è stato un passo importante per far crescere l’attività e poter presentare la collezione in modo completo”.

Cucinelli ha bei ricordi del suo primo viaggio negli Stati Uniti nel 1986, passeggiando per New York verso il tramonto, “affascinato dalla città, e fermandosi a vedere lo skyline dal ponte di Verrazzano da bambino. Ero convinto che per avere successo tu doveva essere conosciuto negli States”

Ricorda il defunto rivenditore tedesco e pioniere della moda Albert Eckhoff, che lo ha aiutato a entrare in contatto con il mercato americano. Negli Stati Uniti, Cucinelli ha iniziato a vendere alcuni pezzi nel 1986 in negozi come Louis di Boston, Maxfield, Ikram, Alan Bilzerian e Alan Austin a Los Angeles.

Né ha dimenticato i rivenditori che lo hanno aiutato lungo la strada, come Peter Rizzo, Robert Bork, Ron Frasch, Joe Boitano e Yuki Kasuda, il team di acquisto uomo di Bergdorf Goodman che ha creduto nell’estetica maschile e ha contribuito a lanciare un prodotto come marchio dall’aspetto olistico.