Dicembre 1, 2021

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Il corridoio di viaggio tra Australia e Singapore aprirà l’8 novembre

Singapore: Il corridoio australiano senza quarantena con Singapore sarà lanciato l’8 novembre.

Il governo di Singapore ha annunciato martedì sera che aprirà nuovi corridoi di viaggio per le vaccinazioni solo con Australia e Svizzera, che si aggiungono a 10 accordi precedenti con paesi europei e Stati Uniti e uno di prossima apertura con la Corea del Sud.

Singapore è stata un pioniere nella vaccinazione, ma sta lottando con alti tassi di infezione.a lui attribuito:Bloomberg

Il collegamento consentirà ai cittadini australiani completamente vaccinati, ai residenti permanenti e ai loro familiari di viaggiare a Singapore e tornare senza quarantena, anche se inizialmente potranno sbarcare solo a Sydney e Melbourne con altri paesi che devono ancora annunciare la riapertura.

Inoltre, gli studenti di Singapore e i viaggiatori d’affari dovrebbero essere in grado di utilizzare il corridoio di viaggio “dopo che l’Australia ha finito di organizzare il loro ingresso”, che è l’aviazione civile
ha detto l’autorità di Singapore.

“Non vediamo l’ora di fare di più con l’Australia e l’Australia per aprirci di più”, ha affermato il ministro dei trasporti di Singapore S Iswaran.

“Ma riconosciamo anche che ogni paese deve fare la propria valutazione delle proprie circostanze, sia in termini di tassi di infezione, tassi di vaccinazione e così via. Quello che vogliamo fare è assicurarci che queste disposizioni iniziali funzionino bene in modo che entrambe le parti abbiano la sicurezza di fare di più e facilitare il viaggio per un gruppo più numeroso di viaggiatori.

Il primo ministro Scott Morrison ha indicato venerdì scorso che l’Australia lo avrebbe fatto Fornire l’accesso anticipato per rientrare nel paese Agli studenti di Singapore in base a un accordo proposto dal suo omologo di Singapore Lee Hsien Loong quando Morrison si è fermato a City State a giugno mentre si recava al vertice del G7-plus in Inghilterra.

READ  La valanga sottomarina al largo dell'Africa occidentale ha continuato a muoversi per due giorni

Insieme ai viaggiatori d’affari di Singapore, rappresentano il primo grande gruppo di arrivi internazionali in Australia, esclusi quelli dalla Nuova Zelanda, da quando i confini del paese sono stati chiusi nel marzo 2020.

Tuttavia, l’ingresso in Australia per queste categorie di visti non è ancora disponibile. “L’Australia annuncerà i dettagli di questo accordo in un secondo momento”, ha affermato l’Autorità per l’aviazione civile.