Ottobre 26, 2021

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Il CEO di Moderna vede l’epidemia finita entro un anno

(riutilizzato per eliminare la parola estranea nel secondo paragrafo)

ZURIGO (Reuters) – Il CEO di Moderna Stefan Bancel ha affermato che la pandemia di coronavirus potrebbe finire entro un anno poiché l’aumento della produzione di vaccini ha assicurato le forniture globali, ha detto al quotidiano svizzero Neue Zuercher Zeitung.

“Se si guarda all’espansione delle capacità produttive a livello di settore negli ultimi sei mesi, entro la metà del prossimo anno saranno disponibili dosi sufficienti in modo che ogni persona sulla Terra possa essere vaccinata. Anche i booster dovrebbero essere fattibili nella misura richiesta, ” ha detto al giornale in un’intervista.

Ha detto che le vaccinazioni saranno presto disponibili anche per i bambini.

“Coloro che non sono vaccinati si vaccinano normalmente, perché la variante delta è molto contagiosa. In questo modo finiremo in una situazione simile al caso dell’influenza. Puoi farti vaccinare e passare un buon inverno. Oppure puoi non farlo e rischi di ammalarti e magari anche di finire”. Sei in ospedale”.

Alla domanda se ciò significhi un ritorno alla normalità nella seconda metà del prossimo anno, ha detto: “Ad oggi, tra un anno, suppongo”.

Bancel ha detto che si aspetta che i governi approvino dosi di richiamo per le persone che sono già state vaccinate perché i pazienti a rischio che sono stati vaccinati lo scorso autunno “senza dubbio” hanno bisogno di un aggiornamento.

La pozione di potenziamento conteneva metà della dose della pozione originale, il che significava che ne sarebbe stata disponibile di più.

“La dimensione del vaccino è il più grande fattore limitante. Con metà della dose, avremo 3 miliardi di dosi disponibili in tutto il mondo per il prossimo anno invece di soli 2 miliardi”, ha affermato.

READ  L'Oklahoma ha segnalato più di 2.000 nuovi casi di COVID-19 e 107 decessi in più dall'aggiornamento di venerdì.

La composizione della ripresa di richiamo rimane la stessa dell’originale per quest’anno perché Moderna non ha avuto abbastanza tempo per cambiarla.

“Stiamo attualmente testando varianti potenziate con Delta negli studi clinici. Costituiranno la base per la vaccinazione di richiamo del 2022. Stiamo anche testando Delta plus Beta, la prossima mutazione che gli scienziati ritengono possibile”.

Il nostro manager può utilizzare le linee di prodotti esistenti per nuove varianti come il vaccino originale COVID-19. Ha detto che il prezzo della vaccinazione rimarrà lo stesso.

(Segnalazione di Michael Shields, montaggio di Robert Percell)