Marzo 2, 2024

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Il centro irlandese Gary Ringrose “sta facendo buoni progressi” in vista dello scontro con l'Italia

Il centro irlandese Gary Ringrose “sta facendo buoni progressi” in vista dello scontro con l'Italia

Si ritiene che Gary Ringrose sia disponibile come centro dell'Irlanda per la partita del Guinness Sei Nazioni di domenica contro l'Italia a Dublino.

Il co-capitano del Leinster, Ringrose, sta “progredendo bene” dopo essersi ripreso da un infortunio alla spalla che gli ha fatto saltare la vittoria per 38-17 del suo paese sulla Francia nel primo turno.

Il 29enne non è tornato ad allenarsi mercoledì, ma lo staff tecnico irlandese si aspetta di avere una squadra in piena forma per la visita degli Azzurri all'Aviva Stadium.

“Siamo molto fiduciosi che tutti saranno in forma per allenarsi pienamente domani”, ha detto ai giornalisti il ​​vice allenatore Mike Gate, secondo RTE.

“Ci sono ovviamente alcuni ragazzi con qualche livido e qualche livido da venerdì sera. Un paio sono ancora in giro.

“Calvin (Nash), Hugo (Keenan), Ringer verranno con noi. Non si è allenato oggi, ma sta progredendo bene.

“Vedremo come progrediranno nei prossimi giorni.”

Con Ringrose indisponibile, Robbie Henshaw ha contribuito all'impressionante vittoria di punti bonus di venerdì sera in casa del Marsiglia insieme a Bundy Aki a centrocampo.

La vittoria riportata sui favoriti pre-torneo ha alimentato le voci sul fatto che l'Irlanda di Andy Farrell sarebbe diventata la prima squadra nell'era delle Sei Nazioni a vincere due Grandi Slam consecutivi.

L'allenatore offensivo Kate ha esortato i giocatori a ignorare il “rumore esterno” e a concentrarsi sulle sfide immediate.

“Non c'è bisogno (di anticiparci)”, ha detto.

READ  L'Italia affronta i fantasmi del Mondiale nell'esordio di Spalletti

“Andy ha sempre parlato dell'atto successivo e questa è la cosa principale.

“Dal punto di vista dei giocatori, il Grande Slam si prenderà cura di se stesso se giocheremo al livello a cui stiamo giocando.

“Ci assicura che ci concentriamo su di esso e non ci preoccupiamo del rumore esterno.”

L'allenatore Farrell sta valutando la possibilità di cambiare per affrontare Gonzalo Quesada.

L'Italia ha battuto l'Irlanda solo una volta nel Sei Nazioni – 22-15 a Roma nel 2013 – ma ha battuto l'Inghilterra 27-24 nel fine settimana di apertura.

“Ciò che mi è piaciuto della prestazione dell'Italia (contro l'Inghilterra) è che non ha disputato un grande Mondiale”, ha detto Cade, che ha fatto parte dello staff tecnico degli Azzurri dal 2016 al 2019.

“Penso che abbiano le mani occupate come giocatore di squadra.

“E per loro tornare e fare una prestazione contro una buona squadra inglese è stato davvero impressionante.

“Ovviamente stanno cercando di impressionare anche il nuovo allenatore e ho pensato che il modo in cui hanno giocato, non si allontanassero dal DNA in termini di (come) hanno giocato negli ultimi due anni.

“Con Quesada, penso che stringeranno un po' le cose, ma man mano che procedono, hanno creato dei seri problemi segnando alcune ottime mete”.