Gennaio 25, 2022

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Il CDC accorcia i tempi di isolamento e quarantena raccomandati per il Covid-19

Anche il CDC Riduci il tempo consigliato Le persone dovrebbero mettere in quarantena se sono state esposte al virus per un periodo simile di cinque giorni se sono state vaccinate. Il CDC ha affermato che le persone che sono state completamente vaccinate potrebbero non aver bisogno di essere messe in quarantena.

“Dato ciò che sappiamo attualmente sul COVID-19 e sulla variante Omicron, il CDC sta riducendo il tempo raccomandato per l’isolamento da 10 giorni per le persone con COVID-19 a cinque giorni, se sono asintomatiche, seguiti da cinque giorni in cui si indossa una maschera quando altri sono presenti.Lo affermano i Centers for Disease Control in una nota.

Il CDC ha affermato che le persone i cui sintomi migliorano possono anche lasciare le loro case dopo cinque giorni, purché i loro sintomi migliorino. Il CDC ha aggiunto che le persone con la febbre dovrebbero rimanere a casa fino alla scomparsa della febbre.

“Il cambiamento è guidato dalla scienza che mostra che la maggior parte della trasmissione di SARS-CoV-2 si verifica all’inizio del corso della malattia, generalmente nei due o due giorni prima della comparsa dei sintomi e nei due successivi. Pertanto, le persone che il test positivo dovrebbe essere isolato per cinque giorni e, se non mostrano asintomatici in quel momento, possono lasciare l’isolamento se possono continuare a mascherarsi per cinque giorni per ridurre il rischio di infettare gli altri”.

La quarantena si riferisce al momento in cui le persone stanno lontane dagli altri se sono state esposte a una malattia ma non hanno ancora sviluppato i sintomi.

Centro per il controllo delle malattie Cambiato quei consigli, molto. “Per le persone che non sono vaccinate o che sono state fuori più di sei mesi dalla loro seconda dose di mRNA (o più di due mesi dopo un vaccino J&J) e non sono ancora state potenziate, il CDC ora raccomanda una quarantena di cinque giorni seguita da rigorose utilizzo della mascherina per ulteriori cinque giorni”.

distanziale per booster

“In alternativa, se una quarantena di cinque giorni non è fattibile, è essenziale che la persona esposta indossi sempre una maschera appropriata quando è in prossimità di altri per 10 giorni dopo l’esposizione”, ha aggiunto il CDC.

READ  SpaceX punta al lancio orbitale di Starship a luglio nonostante le revisioni normative

Il CDC ha affermato che le persone vaccinate e potenziate di solito sono al di fuori dell’ambito della quarantena.

“Gli individui che hanno ricevuto una dose di richiamo non hanno bisogno di essere messi in quarantena dopo l’esposizione, ma dovrebbero indossare una maschera per 10 giorni dopo l’esposizione”, ha aggiunto.

“Per tutte le persone esposte, la migliore pratica può includere anche il test per SARS-CoV-2 il quinto giorno dopo l’esposizione. Se i sintomi si sviluppano, le persone devono mettere immediatamente in quarantena fino a quando i test negativi confermano che i sintomi non sono attribuibili a COVID-19”.

Il dottor Anthony Fauci ha affermato che i cambiamenti mirano in parte a mantenere la società senza intoppi.

“Con l’enorme volume di nuovi casi che stiamo affrontando e che prevediamo di continuare con Omicron, una delle cose a cui vogliamo stare attenti è che non abbiamo molte persone”, ha detto Fauci al giornalista della CNN Jim Acosta . .

“Vogliamo riportare le persone al loro lavoro, in particolare ai lavori essenziali, per mantenere la società senza intoppi”, ha affermato Fauci, direttore dell’Istituto nazionale per le allergie e le malattie infettive.

Ridurre il rischio

Il CDC ha affermato che i booster riducono significativamente il rischio che qualcuno infetti e trasmetta il virus a un’altra persona.

“I dati provenienti dal Sudafrica e dal Regno Unito mostrano che l’efficacia del vaccino contro l’infezione per due dosi del vaccino mRNA è di circa il 35%. Una dose di richiamo del vaccino COVID-19 ripristina l’efficacia del vaccino contro l’infezione al 75%”, lei ha aggiunto.

“La variante di Omicron si sta diffondendo rapidamente e ha il potenziale per avere un impatto su tutti gli aspetti della nostra società”, ha affermato il direttore del CDC, la dott.ssa Rochelle Walinsky in una nota.

READ  Quasi il 90% dei geni umani è menzionato negli studi sul cancro, e questo è un problema

“Le raccomandazioni aggiornate del CDC per l’isolamento e la quarantena bilanciano ciò che sappiamo sulla diffusione del virus e la protezione fornita dalla vaccinazione e dalle dosi di richiamo. Questi aggiornamenti garantiscono che le persone possano svolgere la loro vita quotidiana in sicurezza. La prevenzione è la nostra migliore opzione: vaccinarsi , ottieni una spinta e indossa una maschera in luoghi interni pubblici in aree in cui la comunità ha mobilità elevata e alta, fai un test prima di radunarti.”

Il CDC ha sottolineato che tutti coloro che possono ottenere un vaccino dovrebbero farlo.

“La vaccinazione contro COVID-19 riduce il rischio di malattie gravi, ospedalizzazione e morte per COVID-19. Il CDC incoraggia fortemente la vaccinazione contro COVID-19 per tutti i 5 anni di età e oltre e aumenta tutti i 16 anni. Un anno o inoltre, la vaccinazione è il modo migliore per proteggersi e ridurre l’impatto del COVID-19 sulle nostre comunità.

La scorsa settimana, il CDC ha aggiornato le sue linee guida per gli operatori sanitari con Covid-19 che sono asintomatici o hanno sintomi lievi, dicendo che possono tornare al lavoro dopo sette giorni se risultano negativi all’infezione a quel punto. .

In precedenza, alle persone che erano state esposte al Covid-19 ma non risultavano positive veniva consigliato di mettere in quarantena per 14 giorni e alle persone risultate positive al Covid-19 veniva consigliato di isolarsi per 10 giorni interi.