Febbraio 1, 2023

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Il bilancio delle vittime dell’esplosione di un’autocisterna sudafricana è salito a 15 poiché un autista è stato arrestato e incriminato

Il bilancio delle vittime dell’esplosione di un’autocisterna a Johannesburg sabato è quasi raddoppiato a 15, hanno detto le autorità, aggiungendo di aver arrestato l’autista e accusato di omicidio di primo grado.

L’esplosione ha distrutto il tetto del pronto soccorso del Tambo Memorial Hospital, oltre a distruggere due case e diverse auto, ferendo gli astanti.

È successo dopo che l’auto ha preso fuoco mentre si trovava sotto un ponte basso nella periferia di Boksburg alla vigilia di Natale.

Un portavoce del servizio di polizia sudafricano nella provincia di Gauteng, che comprende Johannesburg, ha detto che la polizia ha rintracciato e arrestato l’autista in un ospedale dove era in cura domenica scorsa.

L’imputato di 32 anni è stato accusato di molteplici capi di imputazione per omicidio premeditato, [and] “La negligenza ha causato un’esplosione, che ha provocato morti”, ha detto una dichiarazione della polizia.

A quel tempo, i feriti sono stati portati al vicino Tambo Memorial Hospital, ma i suoi sforzi per curare i feriti sono stati ostacolati dai danni al tetto.

“In termini di decessi… quel numero è ora salito a 15”, ha detto il ministro della Sanità Joe Phalla, compresi tre membri del personale ospedaliero.

Il signor Bahla ha suggerito che il bilancio delle vittime potrebbe aumentare in seguito a causa della natura delle ferite subite da alcuni dei sopravvissuti.

“Ci è stato detto che coloro che sono sopravvissuti, molti di loro hanno gravi ustioni, quindi abbiamo ancora molta strada da fare”, ha detto.

Reuters

READ  Una donna "non sapeva" di essere incinta su un volo Delta Air