Agosto 1, 2021

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

I pericoli di Venezia trasferiti nel sito del patrimonio mondiale dell’UNESCO in pericolo

I pericoli di Venezia trasferiti nel sito del patrimonio mondiale dell'UNESCO in pericolo

Milano – Il Comitato del patrimonio mondiale dell’UNESCO sta discutendo giovedì se classificare Venezia e il suo ambiente balneare come sito del patrimonio mondiale a rischio a causa dell’impatto dell’eccesso di turismo unito a un costante calo della popolazione e alla cattiva gestione.

Il governo italiano si è mosso questo mese per evitare la classificazione, cambiando la rotta di enormi navi da crociera dal centro storico a porto industriale sempre all’interno della laguna veneziana. Il passaggio delle navi attraverso il Canale della Giudecca, che è stato recentemente ripreso dopo una lunga pausa epidemica, è stato citato come una delle principali ragioni per compromettere la posizione del cannone.

La raccomandazione è stata formulata dal Centro del Patrimonio Mondiale a giugno, con l’obiettivo di allertare la comunità internazionale sull’urgenza dello status di Venezia. Il direttore del centro, Michtild Rossler, ha dichiarato all’Associated Press che l’appuntamento non è stato proposto alla leggera. Il suo obiettivo, ha affermato, era mobilitare una risposta internazionale per aiutare i siti vulnerabili e risolvere i problemi.

anno Domini

Una decisione potrebbe arrivare più tardi giovedì.

Tuttavia, questa designazione è ampiamente vista come un rimprovero alla gestione locale dei siti del Patrimonio Mondiale, uno status che riconosce l’eccezionale valore universale dell’umanità.

Un consorzio di gruppi per la conservazione ha esortato con forza il Comitato del Patrimonio Mondiale, riunito in Cina, a inserire “senza indugio” Venezia nella lista dei rischi in modo che la storica città canale e il suo lago possano attirare l’attenzione su “un sito tanto necessario” I firmatari sono Here Venice, Citizens For Air, Fund Wildlife World Venice, National Trust for Italy e Associazione Italiana per la Protezione degli Uccelli.

READ  Shailene Woodley ricorda il "momento dolce e divertente" George Clooney ha mandato un'auto a prenderla da un motel

Jane Da Mosto, CEO di We Are Here Venice.

anno Domini

Ha detto che il suo gruppo e gli altri “sono pronti a contribuire al necessario ripensamento radicale e si sforzano di riportare immediatamente il fucile nel roster”, osservando che il fucile ha il potenziale per essere un modello per altre località.

Ma ha detto che i settori pubblico e privato e la società civile devono lavorare meglio insieme.

Copyright 2021 Associated Press. Tutti i diritti riservati. Questo materiale non può essere pubblicato, trasmesso, riscritto o ridistribuito senza autorizzazione.