Ottobre 23, 2021

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

I milionari Dragon hanno chiamato la mia idea “Pasta Le Disaster”.

Un prodigio della pasta ha riso dopo che i milionari della famiglia Dragon hanno rifiutato la sua idea imprenditoriale italiana, che ora vale 40 milioni di sterline.

Alessandro Savelli ha fatto del suo meglio per assicurarsi un investimento di £ 75.000 nel 2018, ma le sue finanze sono state descritte come “ridicole”.

6

I fondatori di Pasta Evangelist Finn Lagun e Alessandro Savelli sono apparsi al Dragons’ Den nel 2018.Credito: BBC
I draghi, tra cui Touker Solomon, hanno classificato i noodles ma hanno limitato le finanze dell'azienda

6

I draghi, tra cui Touker Solomon, hanno classificato i noodles ma hanno limitato le finanze dell’aziendaCredito: BBC

Ma l’imprenditore ha rivelato di essere felice di “aver dimostrato in modo significativo che il drago si sbagliava” dopo aver lanciato il suo lavoro nel produttore di pasti Pasta Evangelists, dove le vendite sono triplicate in soli due anni.

È bello dire: “Sai una cosa, mi sbagliavo al 100%”, ha detto Alessandro, 41 anni, parlando a The Sun Online. fatto. Non è un’opinione”.

Alessandro e il co-fondatore Finn Lagun sono entrati nella tana nel 2018 sperando di ottenere £ 75.000 per il 2,5% del business.

Hanno entusiasmato i Dragoni con i loro piatti di qualità da ristorante, disponibili per la consegna a domicilio, ma è stato detto loro che il loro suggerimento “ridicolo” “non ha senso”.

Persino l’uomo d’affari ed ex presidente del Millwall Football Club, Theo Pavetes, ha descritto Alessandro come “delirante”.

La coppia di noodle è andata via a mani vuote, ma è stata presto inondata dall’attenzione degli spettatori affamati.

Gli affari sono cresciuti negli anni successivi, con vendite in aumento di oltre il 300 percento nel 2020 e persino l’approvazione del grande giudice britannico Bake Off Prue Leith.

READ  Il flirt della Cina nel 2019 con l'Italia per la Belt and Road non ha dato i suoi frutti

E all’inizio di quest’anno, ha ottenuto il suo sigillo finale di approvazione quando il più grande produttore di pasta al mondo Barilla ha acquistato una quota di maggioranza per circa 40 milioni di sterline.

Alessandro ha detto: “Quando hai un momento per cristallizzare il successo della tua attività – nel nostro caso la vendita – è quando i giochi sono finiti, non c’è se ci sia una condizione, riserve o opinioni.

“Abbiamo venduto la nostra attività alla più grande azienda di pasta del mondo. Infatti.”

Ha aggiunto: “Sono sicuro che quando hanno visto che abbiamo venduto l’azienda, hanno pensato ‘Ah, questo ragazzo ha lavorato e abbiamo perso l’occasione.'”

“Avrebbero potuto investire con 3 milioni di sterline e ci hanno venduto per 40 milioni di sterline.

“Jenny Campbell ci ha chiamato ‘pasta de los a disastro’, ma ora può certamente riprenderselo”.

L’ex banchiere italiano ha detto di aver capito che i draghi erano ovviamente persone ricche che avevano guadagnato e perso molti soldi, ma era sorpreso che nessuno di loro fosse anche vagamente interessato, soprattutto considerando dove si trovano ora.

essere smentito

Ha detto: “La qualità delle loro domande era molto nella media, ed è chiaro che la qualità della loro decisione era molto nella media.

“Lo spettacolo è andato in onda nell’agosto 2018 e due anni e mezzo dopo abbiamo venduto l’azienda.

“Non sono passati 10 anni e abbiamo cambiato il piano aziendale e il paese due volte: abbiamo fatto esattamente quello che avevamo detto che avremmo fatto ed è successo molto rapidamente.

“Tutti i draghi erano eccessivamente aggressivi. Sono stati un po’ irrispettosi, specialmente quando è stato dimostrato che si sbagliavano.”

READ  La fiorente attività di collegare insieme le reti elettriche del mondo

L’operazione Barilla vedrà Pasta Evangelist continuare a operare come entità indipendente guidata da Alessandro, Finn e dal co-fondatore Chris Reynoldsson, che rimangono azionisti della società.

Alessandro, originario di Genova, ha detto: “Sono italiano, sono cresciuto in Italia, quindi vendere il tuo marchio di pasta al produttore di pasta numero uno al mondo, beh, è ​​bello, no?”

Pasta Evangelist ora ha oltre 200 dipendenti e ha appena aperto un pasta bar ad Harrods, a Londra.

I prodotti possono essere ordinati anche online, oltre che tramite Ocado, Amazon e Marks & Spencer.

Pasta Evangelist serve pasta fresca di qualità da ristorante in tutto il Regno Unito

6

Pasta Evangelist serve pasta fresca di qualità da ristorante in tutto il Regno UnitoCredito: Pasta Evangelica
Alessandro ha detto che si sarebbe mangiato il cappello se ai draghi non fosse piaciuto il cibo

6

Alessandro ha detto che si sarebbe mangiato il cappello se ai draghi non fosse piaciuto il ciboCredito: BBC
Il colosso italiano della pasta Barilla ha acquistato una quota di maggioranza della società per circa 40 milioni di sterline

6

Il colosso italiano della pasta Barilla ha acquistato una quota di maggioranza della società per circa 40 milioni di sterlineCredito: Pasta Evangelica
Il Missionaries' Pasta Bar apre da Harrods a Londra

6

Il Missionaries’ Pasta Bar apre da Harrods a LondraCredito: Pasta Evangelica
Il Tangle Teezer di Shaun Pulfrey da 200 milioni di sterline è stato rifiutato per Dragon’s Den