Febbraio 5, 2023

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

I mercati europei si stanno dirigendo verso un’apertura negativa dopo i commenti da falco della Fed

Riaprire la Cina è ‘essenziale’ per abbassare l’inflazione Usa: Siegel

Jeremy Siegel, un professore della Wharton School of Business su “Segnali dell’Asia” della CNBC, ha affermato che la riapertura dell’economia cinese è in ritardo, ma assolutamente necessaria per controllare le pressioni inflazionistiche negli Stati Uniti.

“Per gli Stati Uniti, importiamo molto dalla Cina, se queste catene di approvvigionamento vengono normalizzate, ciò porterà a una minore inflazione, quindi plaudo alla mossa della Cina”, ha affermato. “È troppo tardi, avrebbe dovuto essere prima, ma è necessario”, ha detto.

Siegel ha aggiunto che si aspetta che la Federal Reserve americana alzi nuovamente i tassi di interesse alla riunione di febbraio di 25 punti base prima di ruotare.

Jihe Lee

CNBC Pro: ti sei perso il rally di riapertura in Cina? Bank of America nomina titoli globali per la corsa

Gli investitori avranno una seconda possibilità di partecipare al rally del mercato azionario dopo che la Cina ha annunciato un allentamento delle restrizioni Covid-19, secondo Bank of America.

La banca ha nominato più di 10 titoli dopo aver trovato “germogli verdi di ripresa nei dati ad alta frequenza” che indicavano un aumento degli utili nelle società che esportano in Cina.

Gli abbonati CNBC Pro possono leggere di più qui.

– Ganesh Rao

La Federal Reserve ha annunciato un aumento dei tassi di 50 punti

La Fed ha annunciato che aumenterà i tassi di interesse di 50 punti base, segnando la fine del modello di rialzi di 75 punti visto negli ultimi mesi.

Prima della mossa, la Fed aveva alzato i tassi di interesse di 75 punti base nelle ultime quattro riunioni. Il punto base è pari allo 0,01%.

READ  La Gran Bretagna spinge per le sanzioni dei talebani alla riunione del G7

Prima della riunione era ampiamente previsto un aumento di 50 punti base.

È la decisione politica finale attesa dalla banca centrale nel 2022.

Alex Haring

Powell vuole “prove più sostanziali” che l’inflazione si stia raffreddando

Il presidente della Federal Reserve Jerome Powell ha dichiarato mercoledì che i recenti segnali positivi di inflazione non sono sufficienti alla banca centrale per moderare gli aumenti dei tassi di interesse.

“Ci vorranno molte più prove per essere sicuri che l’inflazione sia su una traiettoria discendente sostenibile”, ha detto Powell durante una conferenza stampa dopo l’incontro.

I commenti sono arrivati ​​quando la Fed ha alzato il suo tasso di interesse di riferimento di un altro mezzo punto percentuale e ha segnalato che sono in arrivo almeno tre quarti in più di aumenti. La decisione arriva anche un giorno dopo che la lettura dell’indice dei prezzi al consumo per novembre è aumentata di appena lo 0,1%, segno che l’inflazione potrebbe aver raggiunto il picco.

Tuttavia, Powell ha affermato che l’inflazione rimane un problema.

“Le pressioni sui prezzi rimangono evidenti in un’ampia gamma di beni e servizi”, ha aggiunto Powell.

-Jeff Cox

Mercati europei: ecco i bandi di apertura

I mercati europei si stanno dirigendo verso un’apertura al ribasso giovedì mentre gli investitori reagiscono all’ultima decisione di politica monetaria e ai commenti della Federal Reserve statunitense.

Regno Unito Indice FTSE 100 L’indice dovrebbe aprire 5 punti in meno a 7489, il tedesco Dax 51 punti in meno a 14410, Francia kk Sotto di 20 punti a 6708 e Italia FTSEMIB È sceso di 116 punti a 24.448, secondo i dati IG.

READ  Nasce Gourmet Italian Food, il campione dell'asporto

I dividendi sono dovuti da K&M e Currys e i rilasci di dati includono le nuove immatricolazioni di auto di novembre per diversi paesi europei. La Banca d’Inghilterra dovrebbe annunciare un altro aumento dei tassi per combattere l’inflazione.

– Holly Ellytt