Luglio 4, 2022

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

I governanti talebani dell’Afghanistan chiedono aiuto dopo il terremoto più mortale degli ultimi due decenni

Le agenzie umanitarie hanno affrettato gli aiuti nelle regioni orientali dell’Afghanistan dopo che un potente terremoto di magnitudo 6,1 ha scosso il paese mercoledì mattina presto, uccidendo più di mille persone.

Il disastro ha rappresentato una nuova prova per i governanti talebani e le agenzie umanitarie dell’Afghanistan già vacillanti per le molteplici crisi umanitarie del paese.

I funzionari hanno affermato che il terremoto è stato il più mortale in Afghanistan in due decenni e il bilancio delle vittime potrebbe aumentare.

L’agenzia di stampa statale ha affermato che circa 1.500 persone sono rimaste ferite.

Il disastro sta causando più miseria in un paese in cui milioni di persone hanno dovuto affrontare la fame, l’aumento della povertà e un sistema sanitario al collasso da quando i talebani hanno ripreso il potere quasi 10 mesi fa.

Questa acquisizione ha tagliato i finanziamenti internazionali vitali e da allora la maggior parte del mondo ha evitato il governo talebano.

Il leader supremo dei talebani, Haibatullah Akhundzadeh – che non è quasi mai apparso in pubblico – ha lanciato un appello alla comunità internazionale e alle organizzazioni umanitarie “per aiutare il popolo afgano colpito da questa grande tragedia e non lesinare sforzi”.

I bambini afgani stanno vicino a una casa distrutta da un terremoto
Haibatullah Akhundzadeh ha chiesto aiuto alla comunità internazionale.(AP)

Secondo l’agenzia di stampa Bakhtar, i residenti di una remota regione vicino al confine con il Pakistan hanno cercato vittime, vive o morte, scavando a mani nude tra le macerie.

Il vice rappresentante speciale delle Nazioni Unite in Afghanistan, Ramez Alakbarov, ha affermato che almeno 2.000 case sono state distrutte nell’area con una media di sette o otto persone che vivono in ciascuna famiglia.

Sono stati inviati elicotteri per evacuare i feriti

L’intera portata della distruzione tra i villaggi nascosti tra le montagne tardava ad emergere.

Le sue strade – traballanti e difficili da percorrere nelle migliori condizioni – potrebbero aver subito più danni e le frane dovute alle recenti piogge le hanno rese più inaccessibili.

I soccorritori si sono precipitati in elicottero, ma i soccorsi sono stati ostacolati dall’esodo di massa di molte agenzie umanitarie internazionali dall’Afghanistan dopo che i talebani hanno preso il potere lo scorso agosto.

Le persone trasportano i feriti su un elicottero
Gli elicotteri hanno aiutato a evacuare i feriti perché le strade erano gravemente danneggiate.(Reuters: Agenzia di stampa Bakhtar)

Inoltre, la maggior parte dei governi è diffidente nel trattare direttamente con i talebani.

Alakbarov ha affermato che i talebani non hanno chiesto formalmente alle Nazioni Unite di mobilitare squadre internazionali di ricerca e soccorso, né hanno chiesto attrezzature ai paesi vicini.

Tuttavia, funzionari di diverse agenzie delle Nazioni Unite hanno affermato che i talebani stanno dando loro pieno accesso all’area.

Il vicino dipartimento meteorologico del Pakistan ha affermato che l’epicentro del terremoto è stato nella provincia di Paktika, a circa 50 km a sud-ovest della città di Khost.

Gli esperti stimano la sua profondità a soli 10 chilometri. I terremoti poco profondi tendono a causare più danni.

Mappa dell'Afghanistan che mostra le aree colpite dal terremoto.
La maggior parte dei decessi confermati è avvenuta nello stato di Paktika e sono stati segnalati decessi nelle province orientali di Nangarhar e Khost.

L’Agenzia sismologica europea ha affermato che 119 milioni di persone hanno sentito il terremoto a più di 500 km di distanza in Afghanistan, Pakistan e India.

L’agenzia di stampa Bakhtar ha riferito che il bilancio delle vittime finora è uguale al bilancio delle vittime del terremoto del 2002 nel nord dell’Afghanistan.

Quelli sono stati i più mortali dal 1998, quando un terremoto di magnitudo 6,1 e le successive scosse nella remota regione nord-orientale hanno ucciso almeno 4.500 persone.

Il terremoto di mercoledì si è verificato in un’area soggetta a frane con molti edifici vecchi e più deboli.

“Il timore è che le vittime aumenteranno ancora, perché molte persone potrebbero rimanere intrappolate sotto gli edifici crollati”, ha affermato Stefano Souza, direttore del gruppo italiano di emergenza per l’assistenza medica nel Paese afgano.

Quel gruppo umanitario ha inviato sette ambulanze e personale nelle aree vicine alla zona del terremoto.

Spazio per riprodurre o mettere in pausa, M per disattivare l’audio, Frecce destra e sinistra per cercare, Frecce su e giù per il volume.
Centinaia i morti in Afghanistan dopo il terremoto che ha colpito il Paese.

Le agenzie di soccorso inviano aiuti nelle aree colpite dal terremoto

Più del 60 per cento dei 38 milioni di persone in Afghanistan dipendono già dagli aiuti internazionali per sopravvivere.

Le agenzie umanitarie ancora operanti nel Paese, compreso l’UNICEF, hanno portato rifornimenti nelle aree terremotate. Il Pakistan ha detto che avrebbe inviato cibo, tende, coperte e altre necessità.

L'Afghanistan riceve aiuti dalla Croce Rossa
Le agenzie di soccorso hanno accelerato le forniture alle aree colpite dal terremoto.(Reuters: Parvez)

Ottenere un’assistenza internazionale più diretta potrebbe essere più difficile perché molti paesi, inclusi gli Stati Uniti, trasferiscono aiuti umanitari in Afghanistan attraverso le Nazioni Unite e altre organizzazioni simili per evitare di mettere denaro nelle mani dei talebani.

Il governo federale ha indicato che sta valutando quale assistenza può fornire all’Afghanistan.

“[Foreign Affairs] Ministro [Penny] “Wong esaminerà con molta attenzione la nostra risposta, ovviamente fornirà tutta l’assistenza possibile e si assicurerà che raggiunga coloro che ne hanno bisogno”, ha affermato il segretario all’Energia Chris Bowen.

pubblicato E il aggiornato

READ  Lo scoppio del Corona virus ha costretto la Cina a imprigionare 9 milioni di persone a Changchun