Maggio 23, 2022

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

I consumatori dell’Eurozona sono scioccati dall’aumento delle bollette elettriche

Un contatore del gas viene fotografato nel seminterrato di una casa a Bad Honnef, vicino a Bonn, Germania, il 4 gennaio 2022 mentre i costi energetici nell’Unione europea raggiungono nuovi livelli. Fotografia: Wolfgang Rathai/Reuters

Registrati ora per ottenere l’accesso illimitato e gratuito a Reuters.com

  • Bollette energetiche in aumento del 54% rispetto al 2020 – Bank of America
  • L’aumento dei prezzi dell’energia può limitare la spesa dei consumatori
  • Spagna e Italia potrebbero vedere un calo dell’1% del PIL

FRANCOFORTE (Reuters) – Quando Christian Herz ha aperto la bolletta della luce poco prima del nuovo anno, l’ha svelata: ha più che triplicato la quota di abbonamento.

Lo sviluppatore di software 41enne di Colonia, in Germania, è uno dei milioni di europei che hanno visto aumentare i propri costi energetici quando i fornitori di servizi smettono di operare a causa dell’aumento dei prezzi del gas o li passano ai clienti.

Spendere di più per il riscaldamento, l’illuminazione o la guida di un’auto sta mettendo a dura prova i budget di molte famiglie e scuote le aspettative che un boom economico guidato dai consumatori seguirà i vincoli dell’era della pandemia.

Registrati ora per ottenere l’accesso illimitato e gratuito a Reuters.com

“All’inizio pensavo che fosse l’importo per tre mesi”, ha detto Hertz, il cui conto è arrivato dal fornitore di ultima istanza dopo che la sua compagnia elettrica ha smesso di fornire.

“Quando ho capito che lo volevano ogni mese, sono rimasto deluso”, ha detto a Reuters. “Ha rovinato un po’ le vacanze di Natale”.

Nel 2020 le famiglie dell’Eurozona hanno speso in media 1.200 euro per elettricità e gas. Questa cifra è destinata a salire a 1.850 euro quest’anno, secondo gli analisti di Bank of America, poiché le tensioni geopolitiche hanno spinto al rialzo i prezzi del gas naturale che una scarsità di forniture di energia da fonti rinnovabili non può compensare.

READ  Simply The Great Italian Wine Seminar Series (SIGW)

Hurtz e centinaia di migliaia di altri clienti di società elettriche private che hanno cessato l’attività o interrotto l’approvvigionamento l’anno scorso – di cui 39 nella sola Germania – si sono ritrovati a pagare il doppio o il triplo dei prezzi che pensavano di ottenere. Per saperne di più

prezzo del gas naturale in germania

Boom dei consumatori?

Quest’anno avrebbe dovuto vedere la spesa dei consumatori guidare la crescita dopo due anni di chiusure e licenziamenti a causa del COVID-19.

La Banca centrale europea ha dichiarato a dicembre di aspettarsi un’espansione dell’economia della zona euro del 4,2% nel 2022, guidata da un aumento del 5,9% dei consumi privati.

Ma l’aumento dei costi energetici che stanno danneggiando le famiglie a casa e alla stazione di servizio – con il dimezzamento del petrolio e i prezzi all’ingrosso del gas naturale che quadruplicano in un anno – stanno mettendo in discussione queste previsioni.

L’energia in genere rappresenta poco più del 6% del consumo privato nell’eurozona, ma questo potrebbe salire all’8-10% a causa dell’aumento dei prezzi, stima ING, riducendo ciò che è disponibile da spendere per altri beni.

“Ciò sarà anche in linea con i precedenti eventi di aumento dei prezzi dell’energia, in cui quasi tutti i paesi hanno visto una riduzione delle altre spese”, ha affermato Karsten Brzeski, economista di ING.

È probabile che il colpo alla crescita sia significativo.

In Italia, ad esempio, i prezzi di gas ed elettricità ridurranno del 2,9% i consumi delle famiglie quest’anno e dell’1,1% del PIL se rimarranno vicini ai livelli attuali, secondo la società di consulenza Nomisma Energia.

“Il debole consumo italiano è sempre stato uno dei principali ostacoli a una crescita più forte del PIL e i livelli del 2022 aggraveranno i problemi”, ha affermato David Taparelli, presidente di Numisma Energy.

READ  Innovazione del regolamento sulle criptovalute italiane: registrazione legale di fornitori di servizi e scambi | Jones giorno

Il quadro è più nitido in Spagna, dove gli economisti di BBVA hanno dato un colpo alla crescita all’1,4% annuo nelle stime pubblicate a dicembre e basate su prezzi di mercato al di sotto dei livelli attuali.

“Se gli aumenti di prezzo derivano da una maggiore domanda, sono meno dannosi”, ha affermato Miguel Cardoso di BBVA Research. “La situazione attuale non è così. Stiamo assistendo a uno shock di presentazione negativo”.

In Germania, la RWI ha stimato che la spesa dei consumatori probabilmente non supererà di nuovo i livelli pre-crisi fino al secondo trimestre del 2022 e ha affermato che è probabile che prezzi più elevati dissuadano le persone dal fare grandi acquisti.

La Francia è stata un’eccezione parziale perché il governo del presidente Emmanuel Macron, che chiede la rielezione a maggio, ha limitato gli aumenti dei prezzi dell’elettricità al 4%. Per saperne di più

Anche altri governi stanno adottando misure che vanno dall’abbassamento delle tasse sull’energia alla fornitura di sussidi alle famiglie povere.

Ma ciò compenserebbe circa un quarto dell’aumento del 54% delle bollette energetiche a partire dal 2020, secondo le stime della Bank of America.

Alcune persone stanno già iniziando a stringere la cinghia.

“Bisogna tagliarsi davvero”, ha detto Hertz. “Siamo arrivati ​​al punto in cui c’è da chiedersi se possono ancora comprare quel formaggio o se dovrebbero comprarne uno dallo scaffale più basso”.

Registrati ora per ottenere l’accesso illimitato e gratuito a Reuters.com

Ulteriori servizi di Gavin Jones a Roma, Belen Carino a Madrid, René Wagner a Berlino, Lee Thomas a Parigi, Angelique Kotanto ad Atene, Stephen Jewkes a Milano, Bart Meijer ad Amsterdam e Nina Chestney a Londra; Montaggio di Catherine Evans

READ  Accordo Stellantis con Amazon per le auto connesse - Italiano

I nostri criteri: Principi di fiducia di Thomson Reuters.