Novembre 27, 2022

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

‘Ho incontrato 10 papi da Pio X a Percoglio’: il decimo colono compie 100 anni, piccola cittadina italiana da record | Italia

Vittorio Loy, soprannominato la Pistola, caccia ancora il cinghiale e sabato è diventato l’ultima persona a stabilire un record mondiale per la vita più lunga per celebrare il suo centesimo compleanno nella remota cittadina di montagna di Bertostefoku, sull’isola italiana della Sardegna.

Un’altra Fucia Loy (non imparentata) di un altro secolo che non si preoccupava di saltare su un aereo per vedere i suoi figli a Milano si è unito a lui questa settimana a 1.765.

La Sardegna è stata È stato identificato È una delle cinque regioni del mondo con la più alta concentrazione di persone che superano il secolo. Ci sono 534 persone nell’isola, 100 o più, o 33,6 persone ogni 100.000 persone.

Ma Perdasdefogu, una città accessibile solo da una strada stretta e tortuosa tra le aspre montagne della Sardegna sudorientale, ha una popolazione 16 volte più grande della media nazionale in una città delle sue dimensioni.

“La presenza di 10 centinaia garantisce l’eccezionale longevità dei residenti di Bertostefoku e sposta il bar più in alto”, ha affermato Louisa Salaris, professoressa di popolazione all’Università di Cochlear.

Nel 2012, la famiglia Mellis di nove fratelli e sorelle, all’età di 818 anni, è entrata nel Guinness dei primati come i fratelli più grandi viventi sulla terra.

Consolata Melis, la cittadina più longeva della città fino ad oggi, la maggiore dei fratelli, è morta nel 2015, all’età di 108 anni. Antonio Burundu, che a marzo ha compiuto 104 anni, è un cittadino attuale.

Vittorio Loy si è guadagnato il soprannome uccidendo il suo primo cinghiale all’età di 13 anni. “Ho preso in mano il fucile di mio padre, il capo della brigata di cacciatori”, ha detto in un articolo dello storico Giacomo Mameli sul quotidiano La Nua Sardegna. “A quei tempi, la caccia impediva alla città di morire di fame.”

READ  L'Italia è entrata in una nuova chiusa. A Pasqua tutto il Paese sarà nella "zona rossa"

L’intera città si riunisce per celebrare il centesimo compleanno, ma a causa delle restrizioni del virus corona, è stato festeggiato con prelibatezze per il pranzo per la famiglia Loy e alcuni amici. Ha detto di aver fatto “centinaia” di lavori nella sua vita. “Sono un pastore, un manovale, un magazziniere e un cuoco, ma non so cucinare”. Sua moglie, Maria, ha 97 anni. “Voleva essere una suora”, ha detto Loy. “Così ho detto: ‘Beh, diventerò un prete o un monaco.’

Fuchsia Loy festeggia il suo compleanno il 21 febbraio a Milano, dove incontra il sindaco Giuseppe Salah. “Ho vissuto nella fame e nella guerra durante il fascismo e la democrazia. Ho votato per la prima volta per una donna il 2 gennaio 1946”, ha detto. “Ho incontrato 10 papi da Pio X a Percoglio”.

Molti scienziati hanno studiato Perdasdefogu, con spiegazioni per la longevità della città, dall’aria pulita e stili di vita attivi al cibo con abbondanza di verdure fresche. Loy ha detto che non esce mai dal tavolo quando ha lo stomaco pieno, mangia poca carne e beve poco caffè.

Per Mamie è importante il senso sociale della città. “È chiusa; Ci sono alcune eccezioni, ma tutti noi ci amiamo e ci prendiamo cura l’uno dell’altro”.