Giugno 12, 2021

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Guarda cosa c’è dentro una casa contemporanea nella scena “Another World” | La Gazzetta delle Montagne Azzurre

Guarda cosa c'è dentro una casa contemporanea nella scena "Another World" |  La Gazzetta delle Montagne Azzurre

Arroccato sullo sperone granitico di una catena montuosa ondulata, si trova una cassapanca in acciaio e vetro: una casa contemporanea sobria progettata per trasportare i suoi proprietari in profondità nel paesaggio “altro” circostante.

Il progetto era una vetrina del design contemporaneo sobrio dell’architetto e designer Mark Aronson di MAArchitects.

Costruito sulle ossa di mattoni e cemento trovati negli anni ’70 nella catena montuosa di Perth Darling nell’Australia occidentale, il progetto di espansione ha richiesto un’attenta considerazione per collocarlo all’interno dell’ambiente naturale.

“La soluzione architettonica era quella di espandersi a nord nella boscaglia e consentire la presenza di spazi di pausa all’aperto su entrambi i lati”, ha affermato Aronson.

Il risultato è stato un design che si apre alle intemperie, portando i proprietari direttamente nel paesaggio.

“Il vetro incornicia una vista delle piante e delle rocce dietro e stabilisce una relazione tra la casa e l’ambiente paesaggistico che prima non esisteva”, ha detto Aronson.

Una panca da esterno in finitura cemento forma il bordo del giardino. Al mattino e alla sera, gli uccelli circondano la casa con i suoni degli insetti al tramonto.

“L’intervento discende silenziosamente la piazza della modernità in un paesaggio estraneo, quasi alieno. Sembra lontano dal nulla.

“Le luci della città sottostanti sono visibili solo da lontano, e c’è ancora un senso di ‘altro mondo’, specialmente all’alba quando il cielo è freddo”, ha detto Aronson.

“All’interno di questo spazio, il buon design degli interni è in netto contrasto con la primitività del paesaggio esterno.

“Questa non è un’astronave, ma sembra una pensione funzionale e raffinata”, ha detto.

Il bordo in compensato e il laminato grigio rispecchiano la tavolozza semplice e sobria degli interni.

Il tavolo è stato commissionato dal produttore di mobili locale Nathan Day e il piano era quello di fornire un nuovo spazio familiare in cui i proprietari potessero cucinare e sedersi mentre potevano tenere d’occhio un neonato.

L’edificio incorpora i principi di una buona ventilazione naturale, con prese d’aria che espellono l’aria calda per tutta la notte con fresche brezze orientali e zanzariere.

“Luce e ombra sono un equilibrio tra vecchio e nuovo, ottenuto in una soluzione architettonica intelligente”, ha affermato Aronson. “Il progetto riesce a combinare lo spazio interno con le stanze e le viste esterne”.

“Questi spazi aggiuntivi supportano lo stile di vita indoor e outdoor, la consapevolezza delle stagioni tra il paesaggio e la casa.

“In estate, queste sono piattaforme di intrattenimento dove ci sono musica e cucina. In inverno lo spazio della cucina è pieno di luce, o la pioggia scende dal comfort degli interni”.

L’estensione è stata costruita principalmente in legno da Hans Döni, un costruttore svizzero, la cui meticolosa attenzione ai dettagli ha reso il progetto una realtà, ha affermato Aronson.

Il sito si trova all’interno della zona degli incendi, ma ha eliminato alcuni dei rischi costruendolo lontano dal pendio ascendente, quindi il team è riuscito a realizzare aree vetrate aperte dove ciò non era possibile. Tuttavia, Aronson ha affermato che raggiungere questo sito non è stato facile.

“La costruzione leggera è stata scelta per motivi pratici: l’evitare le superfici in granito e la velocità e la sostenibilità insite nel legno”, ha affermato.

Questa storia Guarda cosa c’è dentro una casa contemporanea in una scena da “Un altro mondo”
Apparso per la prima volta in Tempi di Canberra.