Dicembre 8, 2022

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Grecia: un barcone di migranti è salpato dalla Libia con 483 persone a bordo

ATENE, GRECIA (AP) – Le autorità greche affermano che un peschereccio traballante pieno zeppo di migranti rimorchiati in porto dopo aver perso il timone in mare agitato a sud di Creta trasportava un totale di 483 persone che erano salpate dalla Libia.

La guardia costiera ha dichiarato giovedì che le persone a bordo erano siriane, egiziane, pakistane, palestinesi e sudanesi, tra cui 336 uomini, 10 donne, 128 ragazzi e nove ragazze. Mercoledì pomeriggio sono stati tutti portati su un traghetto ormeggiato nel sud di Creta per una sistemazione temporanea.

La guardia costiera ha detto che i passeggeri sono rimasti intrappolati in un peschereccio di 25 metri salpato dalla Libia e diretto in Italia. I passeggeri a bordo hanno emesso una chiamata di soccorso quando la nave ha avuto problemi e ha perso il timone mentre navigava nel Mar Mediterraneo al largo dell’isola greca meridionale di Creta nelle prime ore di martedì.

È stata effettuata una vasta operazione di salvataggio, che ha incluso una fregata greca, due navi della guardia costiera, cinque navi mercantili nelle vicinanze e due pescherecci battenti bandiera italiana. Le cattive condizioni meteorologiche, con forti venti e mare mosso, hanno impedito il trasferimento dei passeggeri su una qualsiasi delle altre navi, e il peschereccio è stato infine rimorchiato in un porto nel sud-est di Creta da uno dei pescherecci battenti bandiera italiana.

Martedì pomeriggio il ministro dell’Immigrazione Notis Mitarachi ha inviato una lettera alla Commissione europea, chiedendo che i passeggeri siano trasferiti in altri paesi dell’UE. Ha sottolineato che la Grecia e altri paesi ai confini esterni dell’UE, dove molti migranti arrivano per la prima volta nei loro sforzi per raggiungere i paesi europei più ricchi, “non dovrebbero sopportare un onere crescente sproporzionato rispetto alle rispettive capacità”.

READ  L'Atletico Madrid annuncia l'arrivo del difensore internazionale argentino Nahuel Molina dall'Udinese ▷ SportsBrief.com

Decine di migliaia di persone in fuga dai conflitti e dalla povertà in Medio Oriente, Asia e Africa cercano ogni anno di raggiungere l’Unione europea attraverso pericolosi viaggi in mare. La stragrande maggioranza si dirige verso le isole greche orientali dalla vicina costa turca su piccoli gommoni o tenta di attraversare direttamente l’Italia dal Nord Africa e dalla Turchia su navi più grandi.

“L’Europa deve dimostrare di essere in grado di offrire solidarietà immediata e concreta”, ha detto Mitarashi nella sua lettera alla Commissione europea, spostando i nuovi arrivi in ​​altri paesi dell’UE più velocemente e in numero maggiore rispetto a quanto fatto finora.