Agosto 5, 2021

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Google consentirà alle organizzazioni di archiviare le proprie chiavi di crittografia di Google Workspace

Google consentirà alle organizzazioni di archiviare le proprie chiavi di crittografia di Google Workspace

Dato che Google Docs è stato così onnipresente solo nell’ultimo anno, una delle principali critiche spesso trascurate dalla miriade di luoghi di lavoro che lo utilizzano è che non è crittografato end-to-end, consentendo a Google, oa qualsiasi agenzia governativa che lo richieda, l’accesso ai file aziendali. Ma Google sta finalmente affrontando questa grave lamentela con una serie di aggiornamenti che consentiranno ai clienti di proteggere i propri dati archiviando le proprie chiavi di crittografia.

Google Workspace, l’offerta aziendale dell’azienda che include Google Documenti, Presentazioni e Fogli, sta aggiungendo la crittografia lato client in modo che i dati aziendali diventino incomprensibili per Google.

Le aziende che utilizzano Google Workspace possono archiviare le proprie chiavi di crittografia con uno dei quattro partner al momento: Flowcrypt, Futurex, Thales o Virtru, che sono conformi alle specifiche di Google. La mossa si rivolge in gran parte ai settori regolamentati – come finanza, sanità e difesa – in cui la proprietà intellettuale e i dati sensibili sono soggetti a rigide regole sulla privacy e sulla conformità.

(Foto: Google/Fornitore)

La vera magia arriva più avanti nel corso dell’anno, quando Google rilascia i dettagli di un’API che consentirà ai clienti aziendali di creare il proprio servizio di chiavi interno, consentendo ai luoghi di lavoro di mantenere il controllo diretto delle proprie chiavi crittografiche. Ciò significa che se il governo vuole i dati di quell’azienda, deve bussare alla sua porta principale e non intrufolarsi nel retro servendo il detentore delle chiavi con una richiesta legale.

Il Google Dettagli tecnici pubblicati Informazioni su come funziona la funzionalità di crittografia lato client e verrà implementata come beta nelle prossime settimane.

READ  Destiny 2 Season of the Splicer Trailer Last City sprofonda nell'oscurità

Dare alle aziende tecnologiche ai loro clienti aziendali il controllo sulle loro chiavi di crittografia è stata una tendenza in crescita negli ultimi anni. allentato E il Venditore di nuvole Egnyte Ha contrastato questa tendenza consentendo agli utenti aziendali di archiviare le proprie chiavi di crittografia, rimuovendosi efficacemente dal ciclo di monitoraggio. Ma Google è stato lento a programmare per così tanto tempo che le startup lo stanno costruendo Alternative cotte in criptovalute Dalla A alla Z.

Google ha affermato che sta anche implementando nuove regole di fiducia per il modo in cui i file vengono condivisi in Google Drive per fornire agli amministratori maggiori dettagli su come vengono condivisi i diversi livelli di file sensibili e nuove etichette di classificazione dei dati per contrassegnare i documenti con un livello di sensibilità come “riservato”. o “interno”.

La società ha affermato che sta migliorando i suoi sforzi di protezione dal malware bloccando il phishing e la condivisione di malware all’interno delle organizzazioni. L’obiettivo è ridurre la condivisione accidentale di documenti dannosi da parte dei dipendenti.