Febbraio 6, 2023

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Goggia stordisce battendo in discesa nonostante le dita rotte

Strada. MURITZ, Svizzera (AP) – La sciatrice italiana Sofia Goggia ha alzato il pollice con la mano destra dopo aver dominato sabato la quarta Coppa del mondo di discesa libera femminile della stagione.

La sua mano sinistra riusciva a malapena a muoversi.

Goggia ha vinto la gara in uno stile impressionante, precedendo la seconda classificata Ilka Stuhec della Slovenia di 0,43 secondi, un giorno dopo essersi rotta due dita quando ha colpito un cancello ma è comunque arrivata seconda nella discesa sullo stesso percorso di Corviglia.

Dopo l’incidente di venerdì, il due volte campione olimpico di discesa libera si è recato a Milano per un intervento chirurgico. La squadra italiana di sci ha detto che un’asta di metallo e delle viti sono state inserite nella sua mano per stabilizzarla e che la sua mano è stata ingessata.

Tuttavia, Joggia è tornato nella località svizzera per la seconda discesa.

Con la mano sinistra fasciata e il guanto attaccato al bastoncino da sci con del nastro adesivo giallo, Goggia è stata la nona titolare perché sembrava visibilmente non ostacolata dall’infortunio.

“Quando ho capito oggi che potevo farcela, credo che nessuna ragazza fosse così felice come lo ero io oggi al cancelletto di partenza. Non era garantito che sarei stato al via oggi”, ha detto Goggia, aggiungendo che l’italiano il team ha anche considerato di non inserirla nella lista di partenza per la gara di sabato. .

Ho detto: sei pazzo? sei pazzo?’ disse Jogia.

Gareggiando sotto il cielo azzurro e il sole – a differenza delle corse di venerdì in condizioni di neve e nebbia – Goggia ha affrontato il percorso di 2,5 km nel suo solito modo grintoso, senza trattenersi nelle curve sconnesse e saltando più in alto e più lontano dei suoi rivali.

READ  112 auto Lamborghini si sono radunate in un parcheggio di Kuala Lumpur e si sono dirette verso il M'sia Book of Records - Mothership.SG

Goggia ha concluso con 0,52 secondi di vantaggio sull’allora leader Kira Weddell della Germania, e ha salutato con un bacio gli spettatori.

Weidle è stata successivamente portata al terzo posto da Stuhec, che ha conquistato il suo primo podio in quasi quattro anni. Lo sloveno ha vinto il titolo mondiale di discesa libera 2017 su questo percorso.

Elena Cortoni, che ha vinto la gara di venerdì, è stata staccata di 1,16 secondi all’ottavo posto.

La terza vittoria stagionale di Joggia e la ventesima assoluta è stata brevemente minacciata da Michaela Shiffrin.

Partendo 21esima, la leader assoluta della Coppa del Mondo è stata di qualche centesimo più veloce di Goggia nelle prime due sezioni, ma Shiffrin ha preso meno rischi dell’italiana nel resto della sua corsa e ha concluso 0.61 per il quarto posto.

Shiffrin è stato seguito da tre concorrenti austriaci: Cornelia Hutter, Nina Ortlieb e Mirjam Buechner.

Shiffrin guida la classifica generale con 475 punti, 50 punti davanti a Joggia e 109 punti davanti a Wendy Holdner. Lo sciatore svizzero è arrivato 32esimo e non è riuscito a segnare punti in Coppa del Mondo.

Shiffrin è migliorata di due posizioni rispetto al risultato di venerdì, quando ha concluso un posto dietro il compagno di squadra americano Breezy Johnson. Sabato, Johnson è arrivato a quasi due secondi da Joggia ed è finito fuori dai primi 20.

___

Più sci AP: https://apnews.com/hub/skiing e https://twitter.com/AP_Sports