Luglio 24, 2024

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Gli Houthi nello Yemen rivendicano la responsabilità di un raid congiunto contro navi israeliane con milizie irachene | Notizie Houthi

Gli Houthi nello Yemen rivendicano la responsabilità di un raid congiunto contro navi israeliane con milizie irachene |  Notizie Houthi

Gli Houthi affermano di aver preso di mira le navi nel porto israeliano di Haifa insieme alla Resistenza islamica in Iraq.

Gli Houthi nello Yemen hanno annunciato l’attuazione di un’operazione militare congiunta con una milizia irachena sostenuta dall’Iran, nota come Resistenza Islamica in Iraq, per prendere di mira quattro navi nel porto israeliano di Haifa.

Il portavoce militare Houthi, Yahya Saree, ha detto domenica in una dichiarazione televisiva che il gruppo ha lanciato droni contro due cisterne di cemento e due navi mercantili nel porto un giorno fa a causa del loro mancato rispetto del divieto di entrare “nei porti dei paesi occupati”. Palestina.”

Saree ha aggiunto che il gruppo ha preso di mira anche la nave Shorthorn Express nel Mar Mediterraneo utilizzando i droni, ed entrambe le operazioni “hanno raggiunto con successo i loro obiettivi”.

Il canale israeliano 12 ha riferito che un’esplosione è avvenuta ad Haifa all’alba dopo che un missile di difesa aerea è stato lanciato verso il mare senza attivare le sirene. L’esercito israeliano non ha commentato l’affermazione degli Houthi, ma ha dichiarato in un post sul sito X di aver abbattuto un drone che si stava avvicinando al paese durante la notte da est.

In un altro incidente, l’Agenzia per la sicurezza marittima del Regno Unito (UKMTO) ha dichiarato che una nave commerciale è stata danneggiata da un attacco di droni nel Mar Rosso vicino allo Yemen domenica mattina presto, anche se non sono state segnalate vittime.

L’attacco è avvenuto a circa 65 miglia nautiche (120 chilometri) a ovest della città costiera yemenita di Hodeidah, ha detto l’agenzia gestita dalla Marina britannica.

READ  L'esploratore britannico diventa la prima persona a nuotare a Point Nemo

“Il capitano di una nave commerciale ha segnalato un attacco da parte di un sistema aereo senza pilota (UAS), con conseguenti danni alla nave. Tutti i membri dell’equipaggio sono salvi e la nave sta procedendo verso il prossimo porto di scalo”, si legge nel comunicato dell’agenzia disse.

Ha aggiunto che “le autorità stanno indagando sulla vicenda”, senza però specificare chi sia il responsabile dell’attacco.

Successivamente ha affermato che un altro incidente era stato scoperto domenica vicino al porto yemenita di Nishtun e ha esortato le navi a prestare cautela.

Le navi dentro e intorno al Mar Rosso sono state oggetto di ripetuti attacchi per mesi da parte degli Houthi sostenuti dall’Iran, che affermano di lavorare per sostenere i palestinesi.

Sabato, gli Houthi hanno rivendicato la responsabilità di un attacco a una nave attraccata in Israele – un’affermazione che il Comando Centrale degli Stati Uniti (CENTCOM) ha definito “categoricamente falsa”.

Il Comando Centrale degli Stati Uniti, che ha effettuato attacchi di ritorsione contro gli Houthi per i loro attacchi alle navi, ha affermato di aver distrutto tre droni navali appartenenti al gruppo nelle ultime 24 ore.

Il gruppo ha anche affermato che il gruppo ha lanciato tre missili antinave nel Golfo di Aden, ma non sono state segnalate vittime o danni gravi.

Il leader degli Houthi nello Yemen, Abdul-Malik al-Houthi, aveva dichiarato all’inizio di giugno che le operazioni congiunte del gruppo con la Resistenza islamica in Iraq si sarebbero intensificate contro tutte le navi che attraccano nei porti israeliani “in solidarietà con la Palestina”.

READ  Il vicepresidente del Malawi Saulos Chilima e altri nove sono rimasti uccisi in un incidente aereo mentre si recavano a Mzuzu