Dicembre 3, 2021

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Gli astronauti completano la loro prima passeggiata spaziale con completo successo, aprendo la strada a future missioni EVA verso la stazione spaziale

Gli astronauti cinesi sono sbarcati domenica dall’unità principale della stazione spaziale cinese di Tianhe. Foto: Fan Wei/GT

“Wow, è così bello qui!”

Questo è ciò che l’astronauta Liu Boming ha detto con orrore mentre è emerso dalla cabina del nodo sull’unità base della stazione spaziale cinese di Tianhe alle 8:11 di domenica, mentre si imbarcava nella sua prima attività extraveicolare (EVA), o più comunemente nota come passeggiata spaziale . Questa è stata la seconda passeggiata spaziale nella storia aerospaziale cinese dopo quella della missione Shenzhou-7 nel 2008.

Liu è uno dei tre membri dell’equipaggio della Shenzhou-12 attualmente a bordo. Il Global Times ha appreso dalla China Manned Space Agency (CMSA) domenica Entro le 11:02 di domenica, il suo collega Tang Hongbo era uscito dalla cabina e si era unito con successo al suo volo spaziale.

Nie Haisheng, il terzo astronauta dell’equipaggio e comandante della missione, è rimasto all’interno della cabina e ha gestito i sistemi della navicella orbitante, incluso uno per il braccio robotico intelligente, per assistere e supportare i due astronauti.

L’intera navicella spaziale EVA ha impiegato 7 ore e alle 14:57 i due erano tornati sani e salvi all’unità base di Tianhe, segnando il completamento con successo di tutti gli obiettivi della missione fissati nella prima missione spaziale e gettando le basi per la successiva EVA , ha riferito CMSA. .

Liu e Tang hanno installato i paraurti per i piedi sul braccio robotico e sulla stazione di lavoro all’esterno della cabina. Verso le 12:09, hanno sollevato la telecamera panoramica fuori dall’unità base di Tianhe, un’altra importante missione per il loro primo EVA in missione.

A causa delle limitazioni al momento del lancio, la telecamera panoramica è inizialmente installata in una posizione bassa con visibilità limitata e il compito degli astronauti è di sollevarla a un angolo disponibile per monitorare la situazione generale all’esterno della cabina, hanno spiegato gli addetti del settore CMSA con lo stato China Central Television (CCTV) domenica. .

Il capo progettista della fotocamera è stato citato da China Space News, il giornale co-pubblicato dalla China Academy of Space Technology e dalla Cina. Società per la scienza e l’industria aerospaziale.

L’attività di domenica ha anche testato un piano di fuga di emergenza, nel caso in cui gli astronauti dovessero tornare immediatamente alle cabine del nodo quando incontrano emergenze durante gli EVO.

L’esercitazione di ritorno di emergenza è stata condotta dal più giovane dei tre membri dell’equipaggio, Tang Hongbo, 46 ​​anni, al suo primo volo nello spazio. Dopo essere salito al punto più lontano di Tianhe, si precipitò di nuovo al cancello della cabina nel modo più veloce dopo aver sentito il comando.

READ  39 dei residenti vaccinati della contea di Bay Area sono risultati positivi al Covid

I recenti progressi nella missione della stazione spaziale hanno suscitato ondate di ammirazione da parte dei netizen, che hanno aspettato 13 anni per un’altra importante passeggiata nello spazio dopo la missione Shenzhou-7 nel 2008. Almeno otto argomenti correlati sono in cima alla barra più cercata su Sina. Twitter. Weibo di domenica ha attirato circa 1 miliardo di visualizzazioni al momento della stampa.

Poiché la maggior parte dei netizen ha mostrato grande rispetto per gli astronauti, le straordinarie immagini della Terra scattate dall’esterno della cabina, il cielo stellato circostante e il tacito coordinamento tra l’equipaggio e la Terra hanno lasciato gli osservatori in soggezione, risate e alcuni. , in lacrime.

Foto: CGTN

Foto: CGTN

grande passo

Gli analisti hanno salutato la lunga passeggiata spaziale di domenica come un altro importante passo avanti nello sviluppo spaziale con equipaggio del paese. Rispetto a una passeggiata spaziale di 13 anni fa che è durata solo circa 20 minuti al solo scopo di verificare la tecnologia correlata, la missione di domenica era più orientata alla missione.

“È stata una pietra miliare che ha dimostrato che la Cina aveva padroneggiato tutte e tre le principali abilità tecnologiche necessarie per le missioni spaziali con equipaggio, entrando e uscendo dallo spazio, incontrando e attraccando veicoli spaziali ed essendo in grado di operare fuori dalla cabina”, ha affermato Wang Yanan, analista ed editore aerospaziale. -in capo della rivista Aerospace Knowledge, con sede a Pechino, ha dichiarato domenica al Global Times.

Secondo la CCTV di domenica, Liu ha fatto un giro sul braccio robotico intelligente fuori dalla cabina per raggiungere il punto di lavoro designato dopo aver installato le stazioni per i piedi su di esso.

Tang è salito sul punto di azione in un modo da “uomo ragno spaziale”, ha riferito la CCTV.

Gli osservatori dello spazio hanno affermato che un tale progetto doveva verificare l’effettiva affidabilità di entrambe le tracce tecnologiche.

Le attività extraveicolari degli astronauti sono supportate da una tuta spaziale cinese di nuova generazione, nome in codice Feitian, progettata per adattarsi a un astronauta con un’altezza di 160-180 cm. I ricercatori hanno spiegato che sebbene ciascuno pesasse 130 chilogrammi, ci sono voluti solo 3-5 minuti.

READ  Lo zoo del Nebraska esorta quasi 200 ospiti a sparare alla rabbia dopo l'esposizione a pipistrelli selvatici wild

In questo giorno speciale, i tre astronauti hanno consumato una colazione abbastanza ricca per sostenere il loro elevato sforzo fisico, ha affermato Yin Rui, vice comandante del sistema astronauti al CMSA. Il pasto includeva panini alla rosa della provincia dello Yunnan, nel sud-ovest della Cina, manzo aromatizzato, noci e cioccolato, per un carico energetico totale di circa 600 calorie.

La passeggiata spaziale di domenica degli astronauti ha anche verificato il sistema di supporto vitale a lungo termine della tuta spaziale, che ha visto miglioramenti significativi rispetto a quello utilizzato nella missione Shenzhou-7.

Le tute spaziali di nuova generazione separano gli astronauti dal complesso ambiente spaziale e forniscono loro un ambiente simile a quello trovato sulla Terra.

Sul retro delle tute spaziali ci sono sistemi di supporto vitale portatili adatti a varie condizioni, che forniscono ossigeno e altri rifornimenti necessari. L’assunzione di acqua e cibo da un tubo è disponibile anche su ciascun lato della tuta.

L’esclusivo sistema di braccio robotico è stato sviluppato dall’Accademia cinese di tecnologia spaziale (CAST), il principale contraente per il programma della stazione spaziale.

Il Global Times di CAST ha appreso domenica che si tratta del sistema meccanico più complesso e più grande nello spazio, con la massima precisione di controllo. La lunghezza esposta dei bracci robotici è di 10,2 metri e la capacità di carico massima è di 25 tonnellate, in grado di spostare in futuro le unità di laboratorio spaziale della stazione.

I bracci robotici hanno un totale di sette articolazioni che imitano i movimenti delle braccia umane, con tre articolazioni sulla spalla, una sul gomito e tre sul polso, che consentono loro di afferrare o agire da qualsiasi direzione per aiutare il lavoro degli astronauti extraveicolari . , così come la capacità di “strisciare” fuori dalla stazione spaziale e raggiungere altre distanze.

CAST ha notato che il sistema è il primo manipolatore meccanico del paese che supporta periodi a lungo raggio in orbita, rendendo la Cina il terzo paese al mondo a padroneggiare e applicare la tecnologia delle armi robotiche aerospaziali su larga scala con tutti i componenti principali realizzati localmente.

È una delle tante nuove aree dell’industria aerospaziale che la Cina sta sviluppando, secondo CAST, dopo aver aperto la strada a una maggiore produzione intelligente cinese nello spazio.

READ  La vita sulla terra mentre tuo padre cammina sulla luna

Oltre a risparmiare energia agli astronauti dall’ardua salita, Wang ha affermato che i bracci robotici abbasserebbero anche la soglia fisica per i futuri visitatori non professionisti della stazione spaziale, come i ricercatori scientifici che svolgono missioni EVA.

L’appaltatore della missione CAST ha anche elogiato il successo della passeggiata spaziale, affermando che aprirebbe la strada a una capacità di supporto in orbita per far funzionare la stazione spaziale cinese a lungo termine.

Un altro punto culminante dell’attività di domenica che ha impressionato molti netizen mentre guardavano il video in streaming sul sito web cinese Sina Weibo, simile a Twitter, è stata la comunicazione senza soluzione di continuità tra gli astronauti e il centro di comando a terra e il filmato ad alta risoluzione che registra le loro missioni fuori dalla cabina.

È supportato da una “rete satellitare” composta da satelliti Tianlian e Wi-Fi che copre l’intera stazione, anche all’esterno, che consente la registrazione in tempo reale delle attività in volo.

Lo sviluppatore del sistema ha precedentemente dichiarato a CCTV News che la velocità di downlink della rete satellitare della stazione è di 1,2 gigabit al secondo, che è equivalente alla velocità del 5G sulla Terra, e il ritardo è di appena un secondo.

La stazione spaziale cinese dovrebbe essere operativa intorno al 2022. Una volta completata, la stazione spaziale sarà in grado di operare in orbita per almeno 10 anni, che possono essere estesi a 15 anni con un’adeguata manutenzione, hanno dichiarato i progettisti della missione al Global Times.

Wang della Space Knowledge Foundation ha spiegato che il design innovativo cinese di un sistema di braccio robotico così unico con elevata mobilità aiuterebbe gli astronauti nelle future passeggiate spaziali nella riparazione e manutenzione di routine e nella risposta alle emergenze, nonché nell’espansione e nella modernizzazione della stazione spaziale.

L’equipaggio di Shenzhou-12 si è trasferito nell’unità base della Stazione Spaziale di Tianhe il 17 giugno ed è attualmente in buone condizioni. Secondo CMSA, dovrebbero eseguire un’altra passeggiata spaziale mentre sono in orbita.

La prima attività extraveicolare dell'infografica della stazione spaziale cinese: Deng Zijun / GT

La prima attività extraveicolare dell’infografica della stazione spaziale cinese: Deng Zijun / GT