Dicembre 9, 2021

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

FW de Klerk, l’ultimo capo del regime dell’apartheid in Sudafrica, muore all’85

FW de Klerk, che ha condiviso il premio Nobel per la pace con Nelson Mandela e come ultimo presidente dell’apartheid del Sudafrica, è morto all’età di 85 anni alla fine del governo della minoranza bianca nel paese.

Un portavoce di FW de Klerk ha confermato giovedì che de Klerk è morto dopo una battaglia contro il cancro nella sua casa nel distretto di Fresnay a Città del Capo.

Fu de Klerk ad annunciare in un discorso al parlamento sudafricano il 2 febbraio 1990 che Mandela sarebbe stato scarcerato dopo 27 anni.

Il vicepresidente sudafricano F.W. de Klerk e il presidente sudafricano Nelson Mandela posano per una medaglia d’oro e il diploma del Premio Nobel per la pace a Oslo il 10 dicembre 1993. (AFP)

Questa dichiarazione è stata elettrizzante per un paese che per decenni è stato disprezzato e sanzionato da gran parte del mondo per il suo brutale sistema di discriminazione razziale noto come apartheid.

Mentre l’isolamento del Sudafrica si approfondiva e la sua potente economia si deteriorava, de Klerk, eletto presidente appena cinque mesi prima, ha annunciato nello stesso discorso la revoca del divieto all’African National Congress e ad altri gruppi politici anti-apartheid.

Tra i singhiozzi, alcuni parlamentari hanno lasciato l’aula mentre parlava.

L’ex presidente e leader del partito nazionale FW de Klerk discute le sue dimissioni sotto un murale della nuova bandiera sudafricana il 26 agosto 1997. (AFP)

Nove giorni dopo, Mandela è stato rilasciato gratuitamente.

Quattro anni dopo, Mandela fu eletto primo presidente nero del paese mentre i neri in Sud Africa votarono per la prima volta.

A quel punto, de Klerk e Mandela erano stati insigniti del Premio Nobel per la pace nel 1993 per la loro cooperazione spesso tesa nell’allontanare il Sudafrica dal razzismo istituzionale e verso la democrazia.

Il presidente sudafricano Nelson Mandela e il vicepresidente FW de Klerk parlano fuori dal Parlamento dopo l’approvazione della nuova costituzione del Sudafrica l’8 maggio 1996. (AFP)
READ  Un rapporto degli architetti del 2018 ha rivelato che un condominio di Miami aveva "abbondanti crepe"