Agosto 15, 2022

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Francesco Sersale ha lanciato un lussuoso ritiro escursionistico presso il famoso hotel Le Sirenuse della sua famiglia a Positano.

Francesco Sersale ha lanciato un lussuoso ritiro escursionistico presso il famoso hotel Le Sirenuse della sua famiglia a Positano.

Come ha fatto il figlio. In questo caso Francesco Sersale, rampollo di un’amata famiglia italiana di albergatori che gestisce uno degli hotel più famosi al mondo, Le Sirenuse a Positano. Fin dal suo esordio nel 1951, quando quattro fratelli italiani trasformarono una dimora privata arroccata su una scogliera in un’elegante località balneare, Le Sirene È diventata una delle proprietà più fotografate e ammirate della Costiera Amalfitana.

E ora Francesco, 28 anni, prende le redini della nuova dirigenza Dolce Vitalità Si ritira mentre suo padre Antonio e sua madre Carla gestiscono l’albergo con il fratello maggiore Aldo. In precedenza un agente di talento che gestiva accordi di sponsorizzazione per celebrità di alto profilo, Francesco porta la sua vasta esperienza nel marketing dell’intrattenimento, nelle partnership di marca, nel benessere e nell’ospitalità all’azienda di famiglia con particolare attenzione all’espansione internazionale del marchio.

Per una settimana in autunno (30 ottobre – 5 novembre 2022) e una settimana in primavera (19 marzo – 25 marzo 2023), Le Sirenuse è aperto a soli 24 ospiti che si sono spinti al limite delle proprie fitness gustando una cucina sana e una vista mozzafiato sulla Costiera Amalfitana. . Il rifugio escursionistico in salita si ispira alle scogliere alte 4.000 piedi che circondano l’iconica struttura dell’hotel.

Le passeggiate sono spesso veloci, comprese lunghe salite verticali fino a infinite rampe di scale. Ci sono antichi sentieri e mulattiere che seguono la catena dal Sentiero degli Dei attraverso limoneti e uliveti, passando per antiche cappelle mentre si attraversano tortuose scale di pietra verso piccoli villaggi.

Di recente mi sono seduto con Francesco sul balcone di Le Sirenuse in un caldo pomeriggio estivo mentre spiegava l’idea alla base di Dolce Vitality e cosa aspettarmi dai prossimi ritiri.

Cosa ha ispirato l’idea di Dolce Vitality?

Francesco Sersale “Era un programma che mio padre ha iniziato dopo essere andato al The Ranch a Malibu. Mi è piaciuta l’esperienza e voleva che l’hotel aprisse una settimana prima e una settimana dopo la stagione alberghiera ufficiale. Aveva un senso geografico perché siamo fortunati con il montagne, con vecchie mulattiere e sentieri che vanno dappertutto”.

Qual è la differenza nel tuo ritiro dagli altri?

Faris Sassin: “Sto cambiando drasticamente il resort. Questo santuario non dovrebbe appartenere allo stesso gruppo di The Ranch o altri negli Stati Uniti. Soffri, ci sono un milione di posti dove andare. Questo non dovrebbe essere un altro di quei posti. Nel mio primo ritiro Per noi non c’era né caffè né alcol e questo cambia perché non devi svegliarti con il mal di testa quando rinunci al caffè.Anche gli altri ritiri non sono noti per le belle camere, l’ottimo servizio e lusso. Sono altrettanto famosi per i risultati. È qui che ti diverti, come puoi goderti la bellezza. Devi avere tempo per vivere ed esplorare Positano. Tutto è opzionale. “

Parlami dei punti ristoro del resort.

Fares Sassine: “Vedremo davanti a noi la grande offerta e la bontà del Mediterraneo. Sarà comunque super sano e delizioso. Se ti piace un bicchiere di vino a cena, potrai uno, e ci sarà anche il caffè a colazione. Non c’è un orario prestabilito. Per dormire perché non siamo un campo di prigionia. Per mangiare, abbiamo un lungo tavolo comune, che è lo stile di mio padre. È noto per ospitare e intrattenere ospiti e dovrebbe essere simile al nostro programma di fitness.”

In stretta collaborazione con la principale health coach Valentina Dolce, lo chef Gennaro Russo ha ideato un menù vegetariano biologico con l’aggiunta di alcuni pesci e frutti di mare locali ricchi di omega 3. Basato sulla dieta mediterranea, il menù di Gennaro è pensato per offrire un menù a basso contenuto personalizzato dieta calorica, orientata ai risultati con benefici nutrizionali ottimali. L’energia necessaria per salire su quelle colline è potenziata da snack – tra cui le barrette di muesli fatte in casa di Gennaro – studiate per valutare la massa corporea individuale di ogni partecipante.

Qual è il tuo obiettivo finale con Dolce Vitality?

Faris Sassin: “Vogliamo che tu sappia di più sulle nostre montagne e sulla nostra terra. Vogliamo che tu abbia un soggiorno fantastico, lussuoso e coccolato nel nostro hotel. Ci auguriamo che incontrerai una comunità meravigliosamente organizzata di persone che la pensano allo stesso modo che provengono da in tutto il mondo per vivere questa iniziativa unica. E vogliamo che tu te ne vada con alcuni. “Nuove idee su come andare avanti con la tua vita che non siano drastiche. Soprattutto, vogliamo che tu ti diverta davvero”.

Sono disponibili un numero limitato di posti per soggiorno di sei notti (dalla domenica al sabato) al costo di € 6000 a persona, tassa di soggiorno e IVA escluse. La tariffa all inclusive copre l’intero programma, con trasferimenti da e per Napoli, trattamenti termali, pasti e sistemazione in camera fronte mare.

READ  L'attrice italiana nera descrive messaggi razzisti in diretta TV