Ottobre 26, 2021

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Fractal Design Era ITX – Recensione 2021

Fractal Design Era ITX - Recensione 2021

I case per computer Mini-ITX sono raramente noti per la loro flessibilità. Queste piccole strutture sono determinate dai loro limiti e dalla mancanza di spazio. Quindi l’era ITX è una sorta di contraddizione. È versatile nella pianificazione, la sua compatibilità hardware è ampia, ma è ancora molto vulnerabile. Il piccolo chassis a torre interamente in alluminio è una singola anatra che può ospitare alimentatori ATX o SFX, insieme a un dispositivo di raffreddamento a liquido, il tutto mantenendo un ingombro fisico ridotto. Ma la filosofia di tutto per tutti i costruttori ostacola lo stile Era ITX. È abbastanza spazioso all’interno per le sue dimensioni, ma i costruttori devono essere preparati per alcune scelte difficili e per mantenere le cose pulite e l’aria che scorre senza ostacoli. Tieni presente che l’attraente chassis mini-ITX è una sfida da costruire e, a $ 159,99, è anche un po’ costoso, dato il lavoro che farai.


Design: Attenzione, curve in avanti

Era ITX è costruito con lati a zigzag in metallo che utilizzano hardware di montaggio elegante. Entrare nel caso è facile e veloce. La curvatura dei pannelli è elegante ed è il punto più alto dell’estetica del case. A causa del piccolo fattore di forma mini-ITX e della necessità di prevenire il surriscaldamento dell’hardware, Fractal Design ha praticato dei fori in ogni lato del case ad eccezione della parte anteriore per consentire all’aria di passare facilmente.

La società ha anche scaricato una ventola da 80 mm nella parte posteriore per aiutare con il raffreddamento e avrai spazio per aggiungere fino a quattro ventole da 120 mm o 140 mm al recinto. Ma è improbabile che tu voglia approfittare dei fan di tutto. Due di questi supporti per ventole sono installati nella parte superiore del case, mentre gli altri due sono nella parte inferiore. Questi ultimi due tipi di ventola presentano un problema, in quanto possono impedire l’installazione della scheda grafica. Più di questo, se tu non farlo Se si dispone di una scheda grafica, è improbabile che sia necessario questo raffreddamento aggiuntivo solo per la CPU e i componenti PCB di supporto. Inoltre, l’installazione di una scheda grafica è praticamente il punto di scelta per un case ITX più grande e più piccolo come questo.

Recensione Fractal Design Era ITX (pannello frontale)

Il pannello superiore dell’Era ITX richiede un’attenzione particolare, poiché Fractal Design ha offerto ai suoi clienti alcune opzioni di materiali insolite per ciò che vogliono qui. La nostra unità di prova è dotata di un semplice pannello in rete d’acciaio. Ciò consente il passaggio di molta aria e il filtro sottostante aiuta a evitare che la giacca si sporchi troppo all’interno. Oltre al top in rete metallica del modello che abbiamo ricevuto, Fractal Design spedisce anche versioni del case con un top in vetro temperato (il nostro modello ha anche un pannello in vetro colorato), o con top in rovere bianco o noce per le persone che scavano un aspetto antico alla tecnologia, quando era Tutto, dalle prime console di gioco alle station wagon, ha intarsi in legno o finto legno. Il nostro modello è arrivato in nero (“carbon”); Fractal Design offre anche Era ITX nei colori cobalto (blu), oro, argento e grigio titanio.

READ  I campioni di foto e video di Pixel 6 Pro trapelano da una fonte improbabile

Recensione ITX di Fractal Design Era (Top 1)

Tutti i pannelli dell’Era ITX sono fissati con magneti, il che lo rende facile da rimuovere e talvolta molto facile. Spostare il case mentre ci stai lavorando è facilissimo, con il sistema che pesa poco meno di nove libbre vuoto. Il pannello I/O anteriore è costituito da due porte USB 3.0, una porta USB 3.1 Gen 2 Type-C (utilizzando il nuovo connettore della scheda madre USB 3.1, non la vecchia porta USB 3.0 a 19 pin) e un jack audio da 3,5 mm che funziona sia con i microfoni che con le cuffie Head.

Recensione ITX di Fractal Design Era (Top 2)

Internamente, le cose sono molto più complicate, molto più complicate. Con uno spazio limitato nella custodia disponibile per l’hardware di montaggio, Fractal Design ha dovuto fare alcune scelte di design interessanti per adattare tutto. Un aspetto insolito del design è il supporto dell’unità di alimentazione (PSU) sulla parte anteriore del case. Questo non è il primo caso come questo che abbiamo visto, ma è totalmente non convenzionale.

Recensione ITX di Fractal Design Era (sbloccato 1)

Il case può supportare la maggior parte dei fattori di forma dell’alimentatore, inclusi i modelli ATX, SFX e SFX-L (SFX Long-Body), e viene fornito con staffe per ogni tipo. Dopo aver installato l’alimentatore nella staffa corretta, inseriscilo nella custodia attraverso la parte superiore. Il design consente un piccolo spazio di manovra per montare l’alimentatore vicino alla parte superiore, centrale o inferiore dell’involucro, utilizzando diverse posizioni delle viti (più alcune piccole viti). Per collegare l’alimentazione all’alimentatore, Fractal Design utilizza una prolunga di alimentazione all’interno del case. Ciò consente di collegare un cavo di alimentazione standard al retro del contenitore, quindi collegare l’estensione al connettore di alimentazione principale dell’alimentatore all’interno una volta che l’alimentatore è in posizione.

Recensione ITX di Fractal Design Era (posteriore)

Proprio come suggerisce il nome, Era ITX supporta solo schede madri mini-ITX e ha due slot di espansione PCI Express nella parte inferiore. Ciò consente l’utilizzo di schede grafiche a doppio slot relativamente grandi fino a 11,5 pollici di lunghezza.

Per quanto riguarda le unità, in totale è possibile montare fino a quattro dispositivi di archiviazione all’interno di questo case. Il lato sinistro del case ha una staffa metallica rimovibile dietro il pannello laterale. Estendendosi dalla parte superiore alla parte inferiore del telaio del telaio, questo supporto può contenere due unità da 2,5 pollici. È anche possibile inserire qui una singola unità da 3,5 pollici, ma ciò ti impedirà di aggiungere unità più piccole da 2,5 pollici in quella posizione.

Recensione ITX di Fractal Design Era (sbloccato 2)

Una seconda staffa può anche contenere due unità da 2,5″ o un ponte da 3,5″ sul punto in cui va l’alimentatore. Tuttavia, questa seconda staffa di montaggio dell’unità verrà bloccata se si utilizza un alimentatore ATX. In effetti, questo ti limita ad avere solo due unità da 2,5 pollici o un’unità da 3,5 pollici se stai utilizzando un alimentatore ATX, così come qualsiasi unità M.2 sulla tua scheda madre. I restanti supporti di archiviazione sono utilizzabili solo con l’alimentatore SFX installato.

READ  Jaybird Tarah Pro contro Tarah contro X4

Esperienza di costruzione: benvenuto in Cable Cram

Costruire sistemi in alcuni casi può essere un po’ divertente, soprattutto quando le cose procedono senza intoppi. Era ITX non è uno di questi casi.

Poiché si tratta di un piccolo case ITX, non dovrebbe sorprendere il fatto che i principali problemi di costruzione risiedano nelle sue dimensioni compatte e nella mancanza di spazio. Ciò era particolarmente vero per il sistema di test che avevamo in bundle con un alimentatore ATX standard.

Recensione ITX di Fractal Design Era (sbloccato 3)

Mettere le parti in posizione è un po’ complicato, ma non insolito per una build mini-ITX. Tuttavia, i cavi erano una festa affollata con poco spazio per manovrare le prese in posizione, anche con il nostro alimentatore Antec ATX standard che utilizzava un carico minimo del cavo per l’alimentazione della scheda madre e una singola unità e scheda video. Le cose sarebbero potute andare più lisce se avessimo usato l’alimentatore SFX, ma alcuni di questi problemi sono inevitabili.

Far passare i cavi di alimentazione e dati ai dispositivi di archiviazione è particolarmente impegnativo, soprattutto perché le staffe metalliche che tengono i dispositivi di archiviazione impediscono l’accesso alla stragrande maggioranza dell’interno della scatola. Dovrai finalmente installare le unità e fare un po ‘di cavo ripieno. Inoltre, non c’è abbastanza spazio per far passare i cavi dietro il vassoio della scheda madre, il che non aiuta. Se provi a spremere un cavo più spesso di un millimetro dietro il vassoio di quello che può ospitare, il pannello laterale destro tenderà a sporgere dai suoi supporti. In qualche modo, è necessario mantenere i cavi nella parte posteriore il più piatti e piatti possibile.

Recensione ITX di Fractal Design Era (sbloccato 4)

Anche l’altezza del dissipatore della CPU è limitata. Una volta estratto dalla confezione, il case può supportare un dispositivo di raffreddamento fino a 120 mm di altezza, ma se si aggiunge un’unità da 3,5″ sul supporto laterale posteriore, che si inarca sull’area della CPU, questo si riduce a soli 70 mm, che è il tipico soffitto per i dispositivi di raffreddamento della CPU Elaborazione centrale o inventario di basso livello. Il raffreddamento a liquido è un’opzione, in quanto è possibile installare un dispositivo di raffreddamento da 240 mm nella parte superiore dell’involucro, anche se aggiungerne uno e far funzionare i tubi sarebbe complicato a causa degli stretti confini all’interno. Inoltre, se stai utilizzando un alimentatore ATX, sarai limitato a un dispositivo di raffreddamento ad acqua più piccolo da 120 mm, che spesso ti dà un altro motivo per evitare di utilizzare un alimentatore ATX all’interno dell’Era ITX, o optare per il raffreddamento ad aria se devi andare ATX.

READ  Ubisoft citata in giudizio in Francia per presunte "molestie istituzionali"

Recensione Fractal Design Era ITX (integrata)

Fractal Design ha lasciato spazio a schede grafiche fino a 47 mm di spessore e 295 mm di lunghezza nella parte inferiore del case. Questo alimentatore può essere ridotto a 190 mm se si utilizza un alimentatore ATX installato nella parte inferiore. Per questa recensione, abbiamo scelto di aggiungere una scheda video a ventola singola relativamente piccola da 170 mm, ma ci è sembrato comunque un po’ angusto cercando di inserirsi nel case e collegare i suoi cavi di alimentazione. I cavi dell’alimentatore sono installati tra la scheda e la parte anteriore del case e l’alimentatore SFX è essenziale per qualcosa di più.

È davvero una contraddizione. Probabilmente vorrai installare un alimentatore ATX per la sua potenza extra per pilotare una potente scheda video. Ma con schede video lunghe e potenti, l’alimentatore ATX è il meno conveniente per essere qui. Puoi farlo con cautela, ma fungerà da pressione e il flusso d’aria sarà limitato. Dovresti assolutamente procurarti un alimentatore modulare, qualunque sia la dimensione scelta. Sarai costretto a inserire i cavi dell’alimentatore necessari, indipendentemente dagli extra inutilizzati.


Verdetto: Tolleranza ristretta Metti alla prova la tua forza

L’Era ITX di Fractal Design è una custodia dall’aspetto gradevole che alla fine si presenta come una borsa mista. Contro la maggior parte dei case ATX o MicroATX che abbiamo recensito, l’Era ITX limita lo stile di costruzione, ma il mini-ITX è un animale a sé e richiede un’attenzione speciale.

Essendo un case mini-ITX, l’Era ITX ha stile e qualità costruttiva, ma ha anche ampi margini di miglioramento. Il metallo curvo è un design unico e può contenere un sacco di hardware, in teoria, ma l’esperienza di costruzione metterà alla prova anche i fai-da-te zen. Se hai intenzione di costruire all’interno dell’Era ITX, è fondamentale pianificare il tuo edificio per risparmiare spazio e rendere il lavoro più semplice. In particolare, un alimentatore SFX modulare sembra essere un must; Avrebbe notevolmente migliorato la nostra esperienza di creazione del sistema rispetto alla nostra esperienza con un enorme ATX.

Il prezzo sarà anche un ostacolo per alcuni acquirenti. Le condizioni di $ 159,99 e la necessità di acquistare un alimentatore compatto sono fattori che possono rendere difficile consigliare Era ITX, a meno che non si sia disposti a fare un investimento sincero in componenti che riducano al minimo l’impilamento del case. Ciò significa solo alcune unità ad alta capacità (idealmente un SSD M.2 montato sulla scheda madre), una scheda video compressa, forse alcune ventole sottili e, ovviamente, un alimentatore SFX.