Maggio 24, 2022

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Fondazione prada trasforma il cinema all’aperto con i film “multi-panel”

Fondazione prada trasforma il cinema all'aperto con i film "multi-panel"

Quando il programma cinematografico viene rinvigorito, l’edificio del cinema presso la fondazione prada subisce una trasformazione radicale e presenta “più quadri d’arte”. Per la prima volta le sue pareti mobili saranno completamente aperte per creare un ambiente semi-interno unico che si apre sulle strade di Milano. Lo spazio ibrido vede uno show room pieno di una continua osmosi visiva tra il suo interno e i cortili e gli elementi architettonici del complesso progettato da Rem Koolhaas.


dalle immagini Delfino Sesto Linani E il Bercarlo Coecia | Per gentile concessione della Fondazione Prada مؤسسة

Fondazione Prada Presentando “Pittura d’arte multipla” dal 2 luglio al 25 settembre 2021. Il nuovo format reinventa “Personal”, una delle sezioni che compongono la sua consueta programmazione. Diversi autori individuali del mondo dell’arte e della cultura sono stati invitati a condividere film che hanno segnato la loro formazione personale e intellettuale attraverso la “soggettività”. Nel frattempo, “Multiple Paintings” raccoglie in un’unica rassegna le opere scelte da quattro artisti – Simon Fujiwara, Peter Fischli, Goshka Makuga e Betty Sarr – alla ricerca di connessioni e risonanze inaspettate tra biografie, passioni segrete e interessi paralleli. Abbiamo trovato prove per entrambe le prospettive da questi studi Qui.

Fondazione Prada per più quadri

Per tre sere alla settimana, dal giovedì al sabato, alle 21:45, presso la Fondazione Prada saranno proiettati cinque film della serie “Multiple Panels”: Orphe Noir (1959) di Marcel Camus (selezionato da Betty Sarr); Bara no Soretsu – Funeral Parade of Roses (1969) di Toshio Matsumoto e Nippon Senguchi – Madamo Onboro no Seikatsu – A History of Post-War Japan as Told by a Bar Hostess (1970) di Shuhei Imamura (selezionato da Simon Fujiwara); Nostalgia de la Luz (2016) di Patricio Guzman e SEAT Nova / Fire of Gain – The Colour of Pomegranate (1966) di Sergei Paradanov (selezionato da Goshka Makuja).

READ  La soluzione al cruciverba del NYT: La città italiana dove nacque Colombo

Fondazione Prada per più quadri

Il curatore del Prada Film Program Luigi Alberto Sibini commenta:Il cinema può essere inteso come un progetto di sogno collettivo che collega soggettività e materiale visivo attraverso la profondità dell’individuo e la forma dell’incontro sociale. “Multiple Paintings” ibrida le preferenze visive profondamente personali di quattro artisti internazionali esaminando l’aspetto di un elenco espositivo come esercizio di scrittura e progetto di gruppo.“.

Fondazione Prada per più quadriFondazione Prada per più quadriFondazione Prada per più quadriFondazione prada apre il suo intero cinema all'aperto per mostrare le sue serie di film Fondazione prada apre il suo intero cinema all'aperto per mostrare le sue serie di film

Informazioni di progetto:

Titolo del film: Tavole multiple

la tua posizione: Fondazione PradaMilano

Offerte: 2 luglio – 25 settembre 2021, giovedì – sabato, 21:45

i biglietti: A disposizione Qui

Fotografia: Delfino Sesto LinaniE il Bercarlo Coecia