Ottobre 17, 2021

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Ferrari per bambini, al prezzo di 120mila euro – CVBJ

E – ciliegia

Madrid

Aggiornato giovedì 19 agosto 2021 – 11:35

Il marchio ha sviluppato una replica della leggendaria Testa Rossa nel 1957. È elettrica, con 90 km di autonomia e può essere guidata dall’età di 14 anni.

Podcast del motore riscaldato: Ferrari 812 Competition… 830 HP! Test Ferrari FS90 Stradale: 1.000 cavalli puro divertimento

Solo 299 fortunati bambini e ragazzi di tutto il mondo avranno accesso ai comandi della nuova Ferrari 250 Testa Rossa C. : 93 mila euro escluse tasse, trasporti o integrazioni. Il che, nel caso spagnolo, significa che la sua lunghezza supera i 120mila euro. E questo è l’importo che ci consentirebbe, ad esempio, di ottenere una Porsche Taycan, un’Audi RS e-tron GT e una Mercedes EQS, per citare alcune delle ultime supercar elettriche messe in vendita.

Poiché la Testa Rossa J (di Junior, comprensibilmente) funziona anche a batterie, con un’autonomia massima di 90 chilometri a seconda della modalità di guida scelta. Ma non è un’auto in quanto tale: è una replica (perfetta e splendida, sì) del modello del 1957, ma il 75% in più di dimensioni rispetto all’originale. In questo modo può essere guidato da chiunque abbia almeno 14 anni, anche se mai nel traffico aperto… anche se la villa di papà ha già abbastanza spazio. Nella cassaforte del garage: 3,1 m di lunghezza, 1,1 m di larghezza, 0,7 m di altezza.

Un’auto leggendaria su strada e in pista

Il progetto è stato guidato dalle divisioni di design e auto d’epoca della Ferrari, che hanno collaborato con The Little Car, un’azienda specializzata nella produzione di piccole auto. In questo modo la vettura conserva quasi tutto il DNA della vettura che ha regalato al marchio italiano, tra gli altri successi, tre Campionati del Mondo di Formula 1 e quattro vittorie consecutive alla 24 Ore di Le Mans tra la fine degli anni Cinquanta e la fine degli anni Cinquanta. I primi anni Sessanta del secolo scorso.

READ  DAZN Streaming Snags suscita indignazione in Italia, azione rapida per il rimborso

Si è così realizzato che la replica riproduceva nei minimi dettagli le linee della copia Barquette disegnata da Scaletti. Il telaio è in alluminio forgiato, come sui modelli storici del marchio, anche se la vernice è la stessa utilizzata sulle moderne Ferrari. Allo stesso modo, il telaio originale, le sospensioni e i piani di sterzo sono stati presi per dare alla replica una sensazione di guida più realistica. Non sono stati recuperati pezzi o risorse: gli ammortizzatori sono Bilstein, i freni sono firmati Brembo, le ruote sono Pirelli Cinturato (montate su cerchi da 12 pollici) e la dinamica della vettura è tutta messa a punto sul circuito di Maranello, dove la sportiva italiana le auto sono in gioco.

Velocità oltre i 60 km/h

Lo stesso accade con gli interni, con un unico sedile in pelle in grado di ospitare un adulto e un adolescente. Il volante è della Nardi, la stessa azienda che lo ha fornito con il modello del 1957, e mentre i quadranti conservano il classico dell’epoca, ora forniscono indicatori sulla trasmissione elettrica, come batteria e temperatura del motore. , autonomia residua o livello di frenata rigenerativa.

Anche se ci sono indizi del presente, come il famoso Manettino, quella ruota magica ereditata dalla Formula 1 che cambia la personalità della Ferrari. Qui puoi scegliere tra quattro modalità di guida: Novice, che limita la potenza a 1 kW e la velocità a 20 km/h; Comfort, che dà già 4 kW per raggiungere i 45 km/he i programmi Sport e Race, che si dice permettano solo di superare i 60 km/he migliorare l’accelerazione.

Date queste caratteristiche, la sicurezza è accresciuta dall’installazione di freni a disco, freno a mano idraulico, sono presenti pannelli di protezione laterali e, come optional, può essere installata una barra antirollio. E non è l’unico plus: puoi ordinare anche cerchi originali Berrati e diverse livree che ti permettono di scegliere tra 53 colori diversi e storici, compresi quelli indossati dai modelli da corsa.

READ  Acquisizione del Newcastle United, trasferimento, gol, pettegolezzi, voci, finestra estiva, allenatore, Steve Burs, Graham Potter, Steven Gerrard

di serie

Il progetto Trust Scopri di più