Gennaio 25, 2022

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Fatti: le elezioni presidenziali italiane avvolte nel segreto parlamentare

Il presidente italiano Sergio Mattarella arriva per rendere omaggio poiché il corpo del defunto presidente del Parlamento europeo David Sassoli si trova nello stato del Campidoglio (Campidoglio) a Roma, 13 gennaio 2022. REUTERS/Guglielmo Mangiabani

Registrati ora per ottenere l’accesso illimitato e gratuito a Reuters.com

ROMA (Reuters) – Il 24 gennaio si riunirà il parlamento italiano per dare il via alle votazioni per scegliere un nuovo capo di Stato in sostituzione di Sergio Mattarella uscente.

Le procedure di voto sono complesse, poiché i voti vengono espressi in segreto, rendendo spesso difficile prevedere l’esito.

Di seguito i dettagli su come si svolge la votazione.

Registrati ora per ottenere l’accesso illimitato e gratuito a Reuters.com

Chi vota?

Devono essere ammesse a partecipare alle elezioni circa 1.008 persone: 630 membri della camera bassa del parlamento, 320 membri del Senato, di cui cinque senatori a vita, e 58 delegati inviati dai governi regionali. Tuttavia, il numero potrebbe salire a 1.009 se un seggio parlamentare vacante venisse occupato questo mese.

Come si svolge la votazione?

Nella camera bassa del Parlamento vengono allestite quattro cabine elettorali coperte e gli elettori entrano uno per uno per votare a scrutinio segreto. Questo rende difficile per i leader di partito imporre la loro volontà. Ogni votazione dura di solito più di quattro ore.

Per essere eletta, una persona deve ottenere i due terzi dei voti in uno dei primi tre scrutini. Dopodiché, è richiesta la maggioranza semplice.

Quanto tempo ci vuole per eleggere un presidente?

Al primo turno furono eletti solo tre presidenti, l’ultimo dei quali fu Carlo Azeglio Ciampi nel 1995. Nessuno fu eletto al secondo o terzo scrutinio. Le cose tendono a farsi serie al quarto scrutinio. A questo punto sono stati eletti quattro presidenti, tra cui l’incumbent Sergio Mattarella. L’elezione più lunga fu per Giovanni Leone nel 1971, che divenne capo di stato al 23esimo scrutinio in 16 giorni di scrutinio.

READ  La Corea del Nord afferma che il suo ultimo test missilistico balistico è stato lanciato da un sottomarino

Chi può essere presidente?

Ai sensi dell’articolo 84 della Costituzione, l’unico requisito fondamentale per i potenziali presidenti è che abbiano la cittadinanza italiana, che abbiano almeno 50 anni, essere registrati per votare e non essere legalmente esclusi dalla carica. Non ci sono candidati ufficiali e non devi essere un politico per ottenere il massimo dei posti di lavoro. Tre degli ultimi quattro presidenti erano indipendenti. Non c’è mai stato un capo di stato donna in Italia.

Quanto dura il mandato presidenziale?

Sette anni. Un solo uomo, Giorgio Napolitano, è stato rieletto. È successo nel 2013 per superare la situazione di stallo e si è dimesso due anni dopo quando il clima politico è migliorato.

Registrati ora per ottenere l’accesso illimitato e gratuito a Reuters.com

(Crispian Palmer Reporting) Montaggio di Hugh Lawson

I nostri criteri: Principi di fiducia di Thomson Reuters.