Agosto 4, 2021

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Euro 2020 – L’inglese Gareth Southgate ha chiesto ai tifosi di non disprezzare l’inno italiano

Euro 2020 - L'inglese Gareth Southgate ha chiesto ai tifosi di non disprezzare l'inno italiano

Gareth Southgate ha avvertito i tifosi dell’Inghilterra di non fischiare l’inno nazionale italiano nella finale di Euro 2020 di domenica.

La Federcalcio è stata multata di 26.600 sterline (36.000 dollari) dalla UEFA dopo una serie di incidenti che hanno coinvolto i tifosi durante la vittoria in semifinale di mercoledì contro la Danimarca. Una penna laser ha brillato negli occhi del portiere danese Kasper Schmeichel, mentre sono stati fatti esplodere i fuochi d’artificio e durante l’inno danese è stato identificato il “disordini”.

Euro 2020 su ESPN: partite in diretta e replay (solo USA)
Euro 2020: in diretta su ESPN | Orologio VAR | sceglili
– Non hai ESPN? Ottieni il pass istantaneo

Domenica sera sono attesi circa 65.000 fan a Wembley mentre l’Inghilterra cerca di battere l’Italia e vincere il suo primo torneo in 55 anni, e Southgate ha dichiarato: “È importante che i nostri fan rispettino sempre l’avversario.

“Sappiamo che in realtà quando giochiamo fuori e i tifosi fischiano il nostro inno, probabilmente ci ispirerà di più. Quindi non credo che aiuterà la squadra. Penso che possiamo spaventare la squadra fischiando durante il partita, ma è diverso dall’inno nazionale, dobbiamo essere rispettosi”.

La squadra inglese ha ricevuto messaggi di sostegno dalla regina Elisabetta II e dal primo ministro Boris Johnson. Centinaia di fan si sono radunati fuori dal St George’s Park mentre lasciavano la loro base di allenamento per volare a Londra sabato pomeriggio.

“È stato fantastico ricevere un messaggio dalla Regina, un messaggio dal Primo Ministro a tutti i membri della squadra e il riconoscimento che i giocatori e tutto lo staff lo hanno fatto nel modo giusto”, ha detto Southgate. “Abbiamo avuto un’ottima accoglienza quando abbiamo lasciato St. George. Tutti i villaggi locali sono usciti lungo la strada, la gente si è fermata in attesa così avevi più senso di quello che stava succedendo fuori dalla bolla in cui ci trovavamo. Ma torna sempre a [Sunday]. Siamo in finale, siamo qui per vincere.

READ  I tuoi pronostici per giovedì: i migliori eventi a Firenze

“È importante come abbiamo rappresentato le persone e siamo felici che l’eredità fosse lì, ma ora vogliamo andare a portare il trofeo a tutti”.

Southgate ha aggiunto che gli ex giocatori e persino le star del cinema di Hollywood si stanno contattando per augurargli ogni bene.

“In realtà abbiamo chiamato Tom Cruise ieri sera e troverai tutti coloro che amano il calcio”, ha detto Southgate. “La maggior parte delle persone nel mondo ama il calcio, quindi è fantastico avere tutto questo supporto non solo in Inghilterra ma in tutto il mondo, quindi è stato un grande momento per tutti noi, ci siamo goduti ogni momento, quindi siamo non vedo l’ora di finire il lavoro, si spera.” “.

Per quanto riguarda la condizione fisica della squadra, Phil Foden è dubbioso sulla partita dopo aver saltato l’ultimo allenamento della squadra a causa di un problema al piede.

“Siamo stati sull’autobus nelle ultime due ore, quindi il team medico ci darà un aggiornamento finale su questo più tardi”, ha detto Southgate. “Ma è decisamente scettico, anche se non è niente di serio, si tratta solo di tenerlo lontano da questo particolare gioco”.

Il capitano Harry Kane guiderà l’attacco dell’Inghilterra mentre mira a sollevare il trofeo e guadagnare anche la Scarpa d’Oro per scalare le classifiche dei punteggi nella competizione. Kane non è riuscito a segnare nelle sue prime tre partite in Inghilterra, ma ora ha quattro gol, uno dietro il leader Cristiano Ronaldo, e l’attaccante del Tottenham Hotspur ha spiegato come ha imparato a conservare la sua energia mentale dopo la sua esperienza ai Mondiali del 2018 in Russia. .

READ  Ultime: Danimarca e Inghilterra 1-1 all'intervallo | divertimento

Il 27enne Kane ha vinto la Scarpa d’Oro in quel torneo, ma non è riuscito a segnare nelle ultime tre partite dell’Inghilterra, che è arrivata quarta.

“Non fraintendetemi”, ha detto, “amavo segnare tre o quattro gol nella fase a gironi e ho iniziato alla grande e da lì ho continuato”. “Era più una questione di energia. Mi sentivo come se fossi in Coppa del Mondo, è stato un grande inizio, a partire dalla Tunisia, e ho segnato all’ultimo minuto. Dopo quella partita è stata usata molta energia in termini di emozione e tutto il resto come chi – quale.

“Panama, stessa cosa, abbiamo fatto una grande partita. Ho segnato una tripletta. E si è parlato tanto, tanta energia mentale. Colombia. [in the last 16] lui stesso. Non solo fisicamente ma sentendomi, ho perso parecchio nelle fasi successive.

“Quindi, entrando in questo con un po’ più di esperienza, si trattava solo di non lasciarsi trasportare troppo, che avessi segnato o meno.

“Ovviamente stavamo vincendo le partite, ed era la cosa più importante, quindi si tratta solo di restare nel momento, non lasciarsi trasportare, sapendo che come giocatore, come squadra, siamo sulla strada giusta e grazie a Dio ha funzionato davvero bene. Penso che faccia parte di tutto questo. Dalla curva di apprendimento al gioco nei campionati più importanti e all’acquisizione di quell’esperienza. Spero di averne abbastanza per finire il lavoro domani. “