Dicembre 1, 2022

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Ester Ledecka si rimette in forma sulle piste alla tappa di Coppa del Mondo in Svizzera

La pattinatrice artistica ceca Ester Ledecka ha scrollato di dosso la sua delusione per le Olimpiadi di sabato vincendo la Coppa del Mondo femminile per la prima volta dalle Olimpiadi di Pechino.

Ledecka ha subito un contrasto offensivo sulla pista di Monte Lachaux in perfette condizioni di sole per ottenere la sua terza vittoria in carriera e la sua seconda in discesa, più di due anni dopo la sua prima vittoria a Lake Louise, in Alta.

“È stato davvero un tour fantastico. Ho fatto molte cose meglio dell’allenamento”, ha detto da Crans Montana, Svizzera.

Di solito Lidica se la cava bene nella stazione sciistica della Svizzera centrale, avendo qui conquistato tre podi della sua carriera. Tuttavia, si è classificato solo al 50° e 40°, rispettivamente, nelle prove degli ultimi due giorni.

Guarda | Ledica, tornata in buona salute, vince il Mondiale in Svizzera:

Ledica supera la rampa di Crans-Montana

La pattinatrice ceca Ester Ledecka ha vinto in Svizzera per 0,21 secondi. 2:11

Lydica ha detto che ha lottato con problemi muscolari da quando è tornata dalle Olimpiadi.

“Ho avuto alcuni problemi di salute la scorsa settimana. Quindi, è stato difficile tornare in piena forza”, ha detto. “Questi due esercizi sono stati molto difficili per me, sono stati i peggiori esercizi della mia carriera. Ma oggi mi sentivo molto meglio, il corpo era pronto per correre”.

La vittoria di sabato è arrivata 11 giorni dopo che Ledecka era arrivato solo 27° sulla pista olimpica.

Questo risultato è arrivato dopo essere arrivata quinta nel Super G, il che significa che ha perso l’opportunità di ripetere la sua impresa ai Giochi di Pyeongchang del 2018, quando ha vinto una medaglia d’oro sia nello sci alpino che nello snowboard.

READ  I calciatori più forti dei Mondiali Qatar 2022, le quote e le statistiche

“Ci sono stati solo due giorni dopo la gara di snowboard per prepararci al Super G. Quindi, penso che abbiamo fatto un buon lavoro lì”, ha detto Ledecka, che ha vinto la gara di slalom gigante a Pechino.

I medagliati olimpici stanno bene

Sabato, Ledecka ha fermato il cronometro a 1 minuto e 30.17 secondi battendo Ragnhild Mowinckel (1:30.38) per 21-100 millisecondi. Questo è stato l’ottavo podio del pilota norvegese ma è stato il primo in pista.

Terza l’austriaca Cornelia Hutter (1:30.59). Marie-Michel Gagnon si è classificata ottava su un ottavo (1:31.26) mentre Ronnie Rehm si è classificata 46a su 49 (1:35.21).

I tre medagliati di Pechino sulle piste sono rimasti molto indietro. La svizzera Corinne Suter ha vinto le Olimpiadi, seguita dalle italiane Sofia Giugia e Nadia Delago, ma il trio non è andato vicino al podio nella gara di sabato e ha chiuso con oltre 1,2 secondi rispettivamente al 10°, 12° e 14° posto. .

Un altro favorito prima della gara, la campionessa Super Olympic JL Lara Gut Bahrami, non è riuscita a finire la gara. La stella svizzera è saltata troppo a sinistra e ha mancato il cancello successivo.

Jogja, che è tornato indietro nel tempo mentre si stava riprendendo dall’infortunio per rivendicare l’argento alle Olimpiadi, è rimasto in testa alla classifica generale con 422 punti, 65 di vantaggio su Sutter. Un’altra flessione è prevista per domenica.

Jogja ha vinto quattro volte la Coppa del Mondo in questa stagione e la gara di sabato è stata la prima nei 16 mesi in cui ha concluso, ma non l’ha vinta.

“Oggi è un giorno che mi insegna a perdere”, ha detto il campione olimpico italiano dal 2018. “Da dicembre 2020 non perdo in Coppa del Mondo nelle gare in cui ho tagliato il traguardo e sapevo che quel giorno doveva arrivare”.

READ  I 10 migliori orologi cronografo cronometro per

Michaela Shiffrin ha partecipato alla gara per prepararsi ai prossimi eventi. L’americana ha mantenuto la testa della Coppa del Mondo, 15 punti di vantaggio su Petra Vltova. I campioni in carica della Slovacchia sono arrivati ​​29°, aggiungendo solo due punti al loro bottino in questa stagione.

Jogja è terzo in classifica generale dietro a Shiffrin con una differenza di 235 punti.