Aprile 17, 2024

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Eni partner per lo sviluppo di tre progetti eolici offshore in Italia

Eni partner per lo sviluppo di tre progetti eolici offshore in Italia

(WO) – GreenIT, la joint venture italiana per le energie rinnovabili tra Plenitude (Eni) e CDP Equity (Gruppo CDP) e Copenhagen Infrastructure Partners (CIP) hanno firmato un accordo per sviluppare il Lazio e tre progetti eolici offshore galleggianti attraverso i suoi fondi ammiraglia. Sardegna. Tali impianti saranno ubicati ad una distanza media di circa 30 km dalla costa e avranno una capacità di circa 2 GW.


Il contratto comprende un progetto eolico offshore nel Lazio, al largo di Civitavecchia, con una capacità totale fino a 540 MW, e altri due parchi eolici situati al largo di Olbia (Sardegna) di circa 500 MW di energia elettrica e 1.000 MW. Insieme, i tre progetti produrranno fino a 5 TWh all’anno, con operatività commerciale prevista tra il 2028 e il 2031 al completamento del processo di approvazione e successiva costruzione.

Il portafoglio eolico offshore della partnership in Italia raggiungerà quasi 3 GW, generando circa 7 TWh di energia rinnovabile all’anno, contribuendo al consumo di elettricità di circa 2,5 milioni di famiglie e agli obiettivi nazionali integrati di decarbonizzazione energetica e climatica al 2030. progetto.

Tutti e tre i progetti offshore beneficeranno di sinergie tecniche e logistiche con altre iniziative eoliche offshore gestite all’interno della stessa partnership, utilizzando fondazioni galleggianti e soluzioni tecniche innovative volte a ridurre l’impatto ambientale e visivo.

I parchi eolici offshore saranno sviluppati dalla Joint Task Force, in collaborazione con Copenhagen Offshore Partners, partner esclusivo per lo sviluppo eolico offshore di CIP, e NyTechnology e 7 Seas Wind Power, aziende italiane con comprovata esperienza nel settore eolico offshore. Ha collaborato con GreenIT e CIP per la realizzazione di altri due parchi eolici in Sicilia e Sardegna.

Questo nuovo accordo rappresenta un’ulteriore mossa strategica e un fermo impegno per rafforzare l’industria eolica offshore galleggiante in Italia, contribuendo in modo significativo a un futuro low carbon e promuovendo lo sviluppo della filiera locale.

READ  Ci scusiamo per gli 'insulti inutili' - POLITICO