Maggio 21, 2022

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Enel Green Power e l’Unione Europea per lo sviluppo dell’impianto solare Giga in Italia

Immagine di Klaus Ove Gerhardt da Pixabay

Enel Green Power (EGP) e la Commissione Europea hanno concordato di sviluppare un impianto di produzione su scala industriale per la produzione di moduli solari fotovoltaici presso l’impianto di pannelli solari 3Sun di EGP a Catania, in Sicilia.

L’accordo rientra nel quadro del bando dell’UE First Innovation Fund per progetti su larga scala che contribuiranno allo sviluppo di TANGO (iTaliAN pv Giga FactOry).

L’impianto di produzione da 3GW da 600 milioni di euro (662 milioni di dollari) dovrebbe essere pienamente operativo entro luglio 2024, dopo l’avvio dei primi 400 MW a settembre 2023.

Hai letto?
Meta promuove un’agenda verde con una fattoria solare e un data center a zero emissioni
La mini-rete PepsiCo è il primo progetto in rete in Sud Africa

“La domanda globale di moduli solari fotovoltaici sta crescendo a un ritmo accelerato”, ha affermato Francesco Staras, CEO del Gruppo Enel. “Si prevede che l’Europa da sola assorbirà gran parte della domanda aggiuntiva grazie alla grande competitività e convenienza di questa tecnologia.

“L’impronta di approvvigionamento di questi componenti critici è un punto debole nella catena di approvvigionamento globale e vediamo la necessità di riequilibrare la sua diffusione geografica che oggi dipende eccessivamente da un’unica fonte asiatica. Questo investimento restituirà 3.000 megawatt all’anno di capacità produttiva a Europa, e rappresenterà un passo importante per l’Italia nel mantenimento della leadership tecnologica.

Oltre a fungere da forza trainante per lo sviluppo della catena del valore europea, il progetto aumenterà l’occupazione di circa 1.000 posti di lavoro entro il 2024.

“Il progetto TANGO contribuirà alle crescenti ambizioni dell’UE per un consumo di energia del 40% da fonti rinnovabili entro il 2030, contribuendo nel contempo a ridurre la dipendenza energetica”, ha affermato Salvatore Bernabé, CEO di Enel Green Power.

La Gigafactory farà avanzare il concetto di economia circolare, creando una filiera europea più sostenibile e resiliente, dalla fase di progettazione ai nuovi modelli per riutilizzare i componenti al termine del loro ciclo di vita. Guardando al futuro, il progetto TANGO ha un alto potenziale di espansione e potrebbe diventare un modello per altri impianti fotovoltaici su scala gigawatt da sviluppare in Europa nei prossimi anni”.

La produzione di 3Sun includerà celle fotovoltaiche eterogenee bifacciali (B-HJT) e celle impilate in tandem.

Secondo Enel Green Power, la terza generazione di pannelli prodotta annualmente da Gigafactory potrebbe evitare l’equivalente di 25 milioni di tonnellate di anidride carbonica nel suo primo decennio di attività.

Gigafactory è progettato e realizzato per la massima sostenibilità e circolarità. Inoltre, l’impianto sta sviluppando nuovi processi di riciclo dei moduli fotovoltaici scaduti.

READ  Perché le sanzioni contro la Russia non possono essere revocate anche in caso di armistizio?