Gennaio 25, 2022

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

È probabile che l’Italia aumenti le tasse sulle società energetiche che beneficiano dell’aumento dei prezzi

  • I profitti derivanti da prezzi più elevati dovrebbero aiutare a ridurre il benessere
  • Enl crea ‘gonne pazze’ – Salvini della Lega
  • Enel ‘certamente non ci guadagna molto’ – Portavoce

Roma, gen. 12 (Reuters) – È probabile che l’Italia aumenti le tasse sulle società sulle società energetiche che hanno beneficiato dell’aumento dei prezzi dell’elettricità, ha affermato mercoledì il ministro dell’Industria italiano.

L’Europa sta affrontando un aumento dei prezzi dell’elettricità a causa della forte domanda e dei timori di un calo delle forniture di gas e dei livelli di stoccaggio del gas più bassi dalla Russia e dei prezzi al consumo alle stelle.

I governi di tutta Europa stanno studiando come controllare l’inflazione per aiutare le famiglie e l’industria. Per saperne di più

Iscriviti ora per l’accesso gratuito illimitato a Reuters.com

“Penso che il governo andrà in quella direzione”, ha detto Giancarlo Giorgetti, a cui è stato chiesto nel 2008 quando la Roma ha alzato le tasse sulle società (IRES).

“Gli extraprofitti dovrebbero in qualche modo contribuire alla tassazione pubblica, che dovrebbe consentire di adottare misure per aiutare a ridurre il benessere”, ha detto Giorgietti in una conferenza stampa indetta dal partito leghista sui prezzi dell’energia.

Giorgietti è un membro della lega di estrema destra italiana, un membro chiave della coalizione di governo di Mario Tragi.

Riaffermando il suo sostegno alla reintroduzione del nucleare, il presidente della Lega Matteo Salvini ha chiesto a Enel, la più grande utility italiana, di contribuire ulteriormente con le tariffe energetiche.

“Speriamo che senta la responsabilità sociale di rendersi conto che stanno facendo margini folli.

READ  Il sindaco di Roma fa causa al locale per "invasione" di cinghiali | Italia

Enel mercoledì ha svenduto l’energia che produce, il che significa che i prezzi che i suoi clienti ora pagano si basano sui costi energetici fissati almeno 12 mesi fa.

“La società non sta certo traendo molto profitto dall’attuale crisi energetica”, ha detto un portavoce di Enel.

Enel è una delle più grandi società di energia verde al mondo.

Drake ha dichiarato lunedì che le aziende che hanno beneficiato dell’aumento dei prezzi dovrebbero condividere i profitti con la comunità. Per saperne di più

Salvini ha esortato Tracy a preparare un ulteriore pacchetto di prestiti per alleggerire le bollette energetiche e aiutare le aziende le cui attività sono colpite dall’aumento delle infezioni da virus corona.

“Ho chiesto a Draghi di fare uno sforzo straordinario per sostenere le imprese e aiutarle a far fronte ai costi energetici”, ha detto Salvini.

Nei commenti rilasciati all’inizio di questa settimana, Salvini ha chiesto di aumentare il deficit ad almeno 30 miliardi di euro (34,08 miliardi di dollari).

Roma ha già speso un totale di oltre 88 miliardi da luglio per frenare l’aumento delle tariffe energetiche.

Lo scorso ottobre, la Spagna ha affermato che i costi elevati dell’elettricità stavano avvantaggiando ingiustamente le società energetiche e ha proposto una riduzione dei profitti solo per tornare sui propri passi su alcune misure.

($ 1 = 0,8804 euro)

Iscriviti ora per l’accesso gratuito illimitato a Reuters.com

Reportage di Giuseppe Fonte e Stephen Jewkes, a cura di Gianluca Semeraro e Jane Merriman

I nostri standard: Principi di fiducia di Thomson Reuters.