Febbraio 6, 2023

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

È probabile che l’industria del Metaverso raggiunga i 13 trilioni di dollari entro il 2030, guidata dalla moda di lusso

Il valore del Metaverso Si prevede che l’industria raggiungerà circa $ 13 trilioni entro il 2030, con la moda e lusso. lusso Le vendite al dettaglio ammontano a 50 miliardi di dollari, secondo uno studio del gruppo Chalhoub.

Attualmente, il settore è valutato tra $ 40 miliardi e $ 65 miliardi.

Il potenziale è particolarmente elevato nel CCG, dove presenta un mix di popolazione giovane e tecnologicamente esperta, un ambiente normativo favorevole e Un ecosistema di startup ben finanziatoIl rivenditore di lusso con sede a Dubai ha affermato in un rapporto di venerdì che i partecipanti a Web3, una delle principali tecnologie alla base del metaverso, hanno attirato circa 553 milioni di dollari di investimenti.

Tuttavia, l’appetito per i token metaverse e non fungibili rimane moderato, con meno di un quarto dei consumatori di lusso intervistati nel GCC che afferma di possedere o utilizzare questi asset, sebbene un altro 57% abbia dichiarato di essere interessato a loro.

Ma l’adozione delle criptovalute, un importante componente emergente del metaverso che può essere utilizzato per le transazioni, è relativamente alta nella regione, con il 48% di quegli utenti che possiedono queste risorse digitali.

Queste sono indicazioni che i paesi del GCC sono in grado di mostrare gli elementi giusti per implementare strategie all’estero, ha affermato Jasmina Panda, Chief Strategy Officer di Chalhoub Group.

“Il vivace ecosistema di innovazione della regione, unito a un solido quadro normativo, fornisce una solida base da cui partire per esplorare ulteriormente il metaverso.

“Con questo potenziale di crescita, è naturale per i gruppi del lusso globali pilotare e adottare gradualmente il metaverso lungo l’intero percorso del cliente, dalla consapevolezza alla fidelizzazione”.

Il metaverso è lo spazio virtuale in cui le persone, rappresentate da avatar, possono interagire. È anche pronto a rimodellare i luoghi di lavoro e le imprese con nuove tecnologie per semplificare le operazioni.

Web3, nel frattempo, è il nuovo concetto emergente del World Wide Web, con blockchain, decentralizzazione, apertura e maggiore utilità per l’utente tra i suoi componenti principali.

Metaverso è previsto che Contributo di circa 15 miliardi di dollari alle economie dei paesi del CCG ogni anno entro il 2030, guidato da Arabia Saudita ed EmiratiLo studio di questa settimana da Strategy & Shown.

Le due maggiori economie del mondo arabo, insieme a Bahrain e Qatar, hanno regolamenti e programmi che incoraggiano l’uso delle tecnologie Web3.

Il Kuwait ha implementato le linee guida per l’approvazione delle banche digitali, mentre l’Oman sta studiando come regolamentare le criptovalute e gli asset virtuali.

A livello globale, la tecnologia è vista come un’opportunità economica del valore compreso tra 8 trilioni e 13 trilioni di dollari, in gran parte dipendente da quanto le aziende sono disposte a investire nell’innovazione emergente, secondo la società di consulenza PwC.

I marchi di vendita al dettaglio di lusso hanno cercato di sfruttare Web3 e il metaverso per creare nuovi flussi di entrate e stringere partnership.

Non definito

Nel GCC, le criptovalute hanno la maggiore consapevolezza tra i consumatori di lusso al 77%, mentre le criptovalute hanno il 49% e i metaversi il 46%. Su base nazionale, gli Emirati Arabi Uniti sono in cima a tutte le categorie nel rapporto di Chalhoub, con una consapevolezza rispettivamente dell’85%, 56% e 53%.

I marchi di fascia alta LVMH, Prada, Richemont e OTB hanno collaborato con Mercedes-Benz per formare l’Aura Blockchain Consortium per garantire l’autenticità dei loro prodotti utilizzando soluzioni di branding.

Lacoste e la società di decorazioni per la casa Christofle hanno lanciato le proprie collezioni NFT, mentre Nike, il più grande marchio di abbigliamento sportivo al mondo, ha generato oltre 200 milioni di dollari da queste risorse digitali.

“Il metaverso può essere un punto di svolta nel settore del lusso, costringendo i giocatori ad adeguare la propria agenda su argomenti, test e apprendimento, con il GCC che è il banco di prova perfetto”, afferma il rapporto di Chalhoub.

Anche nei giochi, i rivenditori fanno sentire la loro presenza. Nel popolare videogioco online Roblox, C’è un’area chiamata Gucci Town che è stata visitata più di 35 milioni di volte. Ciò consente agli utenti di guadagnare valute digitali che possono essere utilizzate per acquistare beni virtuali in edizione limitata dalla casa di moda italiana.

Bulgari, un altro marchio italiano di fascia alta, è sull’app di chat sudcoreana Zepeto, mentre il gioielliere Tiffany and Co. ha consentito ai possessori di NFT dalla sua collezione di token non fungibili CryptoPunks di acquistare ciondoli personali.

Nel frattempo, Ralph Lauren ha anche annunciato una partnership con Battle Royale Fortnite.

A livello regionale, diverse aziende stanno già implementando strategie metaverse e Web3, tra cui Etihad Airways di Abu Dhabi, NEOM, città high-tech da 500 miliardi di dollari dell’Arabia Saudita, il principale gruppo industriale Damac e Majid Al Futtaim a Dubai.

“La digitalizzazione apre nuovi flussi di entrate. Invece di concentrarsi su quelli già esistenti, crea innumerevoli opportunità per entrare in contatto con i clienti e aumentare le vendite oltre una visita in negozio”, ha scritto di recente Shireen Al Khatib, CEO di Malls presso Majid Al Futtaim, in un articolo sul sito web del World Economic Forum.

“Per trarne vantaggio, i rivenditori devono prendere l’abitudine di incontrare i propri clienti ovunque si trovino, e questo include il metaverso”.

Aggiornato: 10 dicembre 2022, alle 4:00

READ  Come si sta evolvendo la pipeline manifatturiera italiana - WWD