Giugno 12, 2021

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Dybala si prepara a nuovi colloqui con la Juventus mentre Allegri cerca di assicurarsi il futuro a lungo termine dell’attaccante dopo il suo ritorno a Torino.

Il neo-allenatore bianconero vuole assicurarsi che l’argentino rimanga all’Allianz Stadium dopo il 2022.

Obbiettivo Si è appreso che Paulo Dybala è pronto per nuovi colloqui con la Juventus, poiché Massimiliano Allegri è desideroso di garantire il futuro a lungo termine dell’attaccante dopo il suo ritorno a Torino.

Dybala, il cui attuale contratto scadrà nel giugno 2022, è fermamente destinato ad allontanarsi dall’Allianz Stadium in vista della finestra di mercato estiva.

È stato suggerito che la Juventus cercherà di fare soldi sull’argentino prima che diventi un free agent, ma Allegri è determinato a tenerlo mentre si prepara per il suo secondo mandato in leadership.

Il desiderio di Allegri Dybala

Allegri si è dimesso dalla Juventus nel 2019 dopo aver portato il club a cinque vittorie consecutive in Serie A e due finali di Champions League in cinque anni, ma è tornato sui suoi passi venerdì dopo aver licenziato Andrea Pirlo.

Obbiettivo Capisce che il primo lavoro del tattico italiano è legare Dybala a nuovi termini, poiché i funzionari del club riapriranno le trattative contrattuali con il 27enne alla fine di questa settimana.

I bianconeri non sono riusciti a raggiungere un accordo con Dybala sul rinnovo all’inizio di quest’anno, ma erano già stati in contatto con Allegri per discutere del suo ruolo all’interno della squadra in futuro.

Come si è comportato Dybala per la Juventus nel 2020-2021?

La stagione 2020-21 è stata la peggiore che Dybala avesse segnato finora alla Juventus in termini di gol e assist, poiché è riuscito a segnare solo cinque volte in 26 partite in tutte le competizioni mentre ha realizzato altre tre volte per i suoi compagni di squadra.

READ  Piazza de Belmont nel Bronx è tornata con cene all'aperto in Arthur Street

Il nazionale argentino ha saltato 21 partite a causa di un infortunio e ha lottato per avere un impatto quando era perfettamente in forma mentre i bianconeri hanno ceduto il titolo di campionato italiano all’Arci-rivale Inter.

Dybala si forma sotto Allegri

Dybala era una figura più influente alla Juventus quando Allegri era in carica tra il 2014 e il 2019. Il piccolo attaccante ha segnato 74 volte in quel periodo, di cui 26 volte nella fantastica stagione 2017-18, con una media di un gol di contribuzione ogni 125 minuti.

I due uomini hanno vinto nove titoli insieme a Torino, ei tifosi sperano di poter rilanciare quel rapporto redditizio la prossima stagione, visto che i bianconeri mirano a tornare ai vertici del calcio italiano ed europeo.

Ulteriore lettura