Maggio 20, 2022

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Due acquisizioni di Mollo | Vertical.net

02.03.2022

Il gruppo italiano di leasing Mollo Noleggio ha ampliato la propria attività di leasing di accesso con due nuove acquisizioni all share, la prima nella sua storia.

Con sede ad Alba a Cuneo, a sud di Torino, l’azienda gestisce un’ampia flotta che comprende ascensori e trasportatori telescopici, mentre la consociata Mollogru noleggia gru a torre e il gruppo dispone di una divisione di fornitura di materiali da costruzione.

Sede Molo ad Alba

La prima acquisizione ha visto l’acquisizione della totalità delle azioni di Monia Noleggi, società di noleggio di gru aeree e mezzi di movimentazione telescopica, con sede a Forlì, a sud di Bologna. La flotta Monia è stata fondata circa 25 anni fa e comprende gru a braccio ea forbice, nonché gru montate su camion e gru a ragno. Ha anche alcune gru per terreni accidentati e industriali nella flotta. L’attività di Monia è già stata integrata nella rete di Mollo Noleggio con una filiale di Forlì integrata.

Ramo di Mulu/Munia Forlì Combinato

L’amministratore delegato Mauro Mollo ha dichiarato: “L’acquisizione è stata completata in tempi brevi e con grande soddisfazione. Volevamo investire in Emilia Romagna, nel contempo Monia Noleggi aveva nuovi progetti di sviluppo e abbiamo trovato un punto di convergenza che ha portato alla chiusura dell’affare. Da Dal punto di vista dell’affare, Monia Noleggi è ben nota nella regione, con un modello di business altamente flessibile orientato alle piccole imprese. I clienti beneficeranno ora di una rete più ampia, con l’ulteriore vantaggio di un’ampia gamma di attrezzature”.

La seconda acquisizione ha comportato l’acquisto di tutte le azioni di Parmiani Noleggi, che ha sede a Montagna in Valtellina/Sondrio vicino al confine svizzero, con due rami lungo il Lago di Como, Piantedo a metà lago e Garbagnate Monastero vicino a Lecco all’estremità meridionale. . L’azienda gestisce una flotta di circa 150 ascensori aerei, tra cui ascensori montati su camion, bracci, cesoie, sollevatori a ragno e movimentatori telescopici, insieme ad alcuni camion dotati di gru caricatrici. L’azienda continuerà ad operare con il marchio Parmiani Noleggi e sarà gestita dalla figlia dei fondatori, Chiara Parmiani in qualità di CEO.

Mauro Mollo ha dichiarato: “L’acquisizione di Parmiani Noleggi ci consente di rafforzare la nostra presenza nel nord Lombardia, portando a 11 le sedi Mollo Noleggio in questa regione. L’acquisizione creerà sin da subito sinergie e opportunità a partire dalla possibilità di aggiungere nuovi prodotti Mollo Gamma Noleggio Il business e il suo sviluppo, ad esempio, nel movimento terra, nelle costruzioni e nell’industria, stiamo cercando nuove opportunità di business anche in Svizzera, Paese dove già Parmiani opera”.

Mauro Molò

“Vogliamo continuare a gestire lo sviluppo di Mollo Noleggio secondo le linee strategiche che ci hanno portato dove siamo oggi, ma allo stesso tempo dimostrare di essere pronti ad accogliere nuove opportunità. Non è un cambio di strategia che siamo cresciuti grazie a una struttura solida e consolidata, quindi abbiamo rafforzato la nostra organizzazione interna e continueremo ad aprire nuove filiali e realizzare i nostri progetti, ma crediamo di essere pronti per altre acquisizioni”.

Fondata negli anni ’70 e in espansione organica fino a quando ciò non è accaduto, le due acquisizioni di Mollo hanno spostato la sua rete di noleggio in 45 sedi, con oltre 400 dipendenti e una flotta che ora supera le 9.000 unità.

READ  Un uomo italiano si è fatto tatuare una tessera vaccinale COVID-19 funzionante