Dicembre 8, 2022

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Documento d’ingerenza russa devasta le elezioni italiane – POLITICO

Premi play per ascoltare questo articolo

ROMA – La notizia di un documento dell’intelligence Usa che dettaglia la campagna di influenza internazionale segreta del Cremlino da 300 milioni di dollari ha suscitato allarme in Italia in vista delle elezioni di fine mese.

Dal 2014, la Russia ha investito denaro in politiche e partiti favorevoli a Mosca, secondo i rapporti dell’Associated Press sul cablogramma diplomatico del Segretario di Stato americano Anthony Blinken inviato alle ambasciate questa settimana.

Il Dipartimento di Stato ha confermato l’esistenza del cablogramma, ma il suo silenzio su quali paesi e partiti sospettati stessero prendendo i soldi del Cremlino ha portato a speculazioni, accuse e smentite in Italia.

Meno di due settimane prima delle elezioni del 25 settembre, i sospetti di un’influenza russa potrebbero danneggiare le possibilità di partiti di destra o populisti con legami storicamente stretti con la Russia, o di politici che si battono a favore di Putin.

Nella votazione finale Pubblicato Sabato, una coalizione di destra, con il 25 per cento, era in procinto di conquistare la maggioranza dei seggi guidata dal partito di destra Fratelli d’Italia.

Matteo Salvini, capo della Lega di destra, che ha un accordo di cooperazione con il partito pro Putin Russia Unita, ha detto di non aver preso soldi da Mosca. Giovedì ha detto: “Lavoro in Italia. I gruppi di lavoro in Russia non sanno nulla dell’Italia a 10 giorni dalle elezioni su scuola, sanità, pensioni e lavoro.

Giuseppe Conte, capo del movimento 5Stelle, che si è opposto all’invio di più armi in Ucraina, ha affermato che il suo partito è “trasparente” e non ha legami con la corruzione finanziaria russa. Ha detto che la presunta interferenza “contaminerebbe la campagna elettorale con manipolazioni e supposizioni”.

READ  La donna che ha acquistato 3 delle 50 case da 1,50 in Italia rivela il costo della vita in esse

I politici di sinistra hanno chiesto i nomi delle persone e dei partiti interessati prima di votare.

Benedetto della Vedova, capo del partito centrista Più Europa e sottosegretario agli affari esteri, ha scritto su Facebook che qualsiasi finanziamento da Mosca è “molto grave… e serve chiarezza prima del voto”.

Ho chiesto del cavo al Dipartimento di Stato degli Stati Uniti Spiegazione Martedì, il portavoce Ned Price ha affermato che “l’ingerenza elettorale” della Russia è stata “un tentativo di eleggere un governo che le persone in tutto il mondo ritengono più adatto a rappresentarli, a rappresentare i loro interessi, a rappresentare i loro valori”.

Ha affermato che la missione degli Stati Uniti è quella di esporre le tattiche della Russia mettendo “un riflettore” su di esse e condividendo le informazioni con gli alleati.

Sondaggio elettorale del parlamento nazionale italiano

Visita più dati dei sondaggi da tutta Europa Politica Sondaggio.

Roma chiede assicurazioni dagli Stati Uniti che il nome dell’Italia sia sul documento. Il premier Mario Draghi ha parlato mercoledì con Blinken. In una lettura, il portavoce di Blinken ha affermato di “sottolineare l’importanza di mantenere l’unità e la resistenza di fronte ai tentativi della Russia di usare la forza e altri mezzi per dividere i paesi che sostengono l’Ucraina”.

Il ministro degli Esteri italiano Luigi Di Maio ha consigliato “la prudenza” e ha invitato i suoi funzionari a “continuare a comunicare con gli Stati Uniti, per lo scambio di informazioni” e un’indagine.