Maggio 5, 2021

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Djokovic spera che non sia obbligatoria la vaccinazione COVID-19, Sports News

Venerdì, il numero uno al mondo Novak Djokovic ha detto che spera che la vaccinazione dei giocatori non diventi obbligatoria contro il virus Corona e ha insistito sul fatto che qualsiasi decisione che prende sull’opportunità o meno di prendere il vaccino rimarrà riservata.

“Sono ancora favorevole alla libertà di scelta”, ha detto Djokovic, dopo aver raggiunto le semifinali del torneo ATP di Belgrado.

È stato nella capitale serba la scorsa estate che Djokovic e molti altri giocatori sono risultati positivi al Covid-19 dopo aver organizzato un controverso evento di spettacolo.

Sull’opportunità o meno di vaccinarsi per garantire l’ingresso ai tornei, il 33enne Djokovic ha rifiutato di impegnarsi.

Djokovic, che in passato aveva espresso delle riserve, ha aggiunto: “Terrò per me la mia decisione, penso che sia qualcosa di speciale e intimo. Non voglio essere descritto come qualcuno che sostiene o si oppone alla vaccinazione”.

“Spero che non diventi obbligatorio”.

Sul campo, Djokovic è andato a vincere il terzo titolo di Belgrado con una comoda vittoria per 6-1 6-3 nei quarti di finale sul connazionale Myomir Kikmanovic.

Djokovic, il campione 2009 e 2011 nella sede che porta il suo nome, affronterà il russo Aslan Karatsev per un posto in finale.

Nel loro primo incontro, Djokovic ha rotto la prima di servizio del suo avversario di 21 anni e ha ripetuto l’impresa per prendere un vantaggio per 5-1 nella partita di apertura.

Il suo unico punto è stato quando è stato rotto quando ha servito nella partita con un punteggio di 5-2 nel secondo set.

Tuttavia, è stata una breve tregua per il numero 47 del mondo Kikmanovic che ha ripristinato la partita successiva consentendo alla testa di serie di completare la vittoria in 75 minuti.

READ  La European Boxing Academy ha finalmente dato il via libera dopo il sostegno di Kremliev

“Personalmente penso di sentirmi molto meglio in campo, mi muovo bene, colpisco bene la palla e, naturalmente, mi godo il vantaggio del campo in casa”, ha detto Djokovic.

“Quindi sono davvero entusiasta di uscire domani in semifinale sul campo”.

Djokovic, che ha conquistato il suo 18 ° titolo del Grande Slam in Australia a febbraio, ha aperto la sua campagna sulla terra battuta a Monaco la scorsa settimana dopo aver subito una sconfitta a sorpresa negli ottavi contro il britannico Dan Evans.

Sabato incontrerà la terza testa di serie russa Karatsev, che ha diretto l’italiano Gianluca Majer 6-3 6-4.

Djokovic ha concluso la straordinaria carriera di Karatsev agli Australian Open in semifinale a febbraio, quando il russo, 114 ° classificato, ha superato i playoff.

Anche il giapponese Taro Daniel, numero 126 al mondo, si è classificato al quarto posto nei quarti di finale venerdì, battendo l’argentino Federico Delbonis 4-6, 6-1, 7-5.

Daniel è il primo fortunato perdente a raggiungere le semifinali ATP quest’anno.

Sabato, Matteo Perrettini, il 10 ° seme, il secondo seme, che ha eliminato il quinto seme serbo Philippe Krajinovic 6-4 6-4.

Daniel non ha battuto la top 10 in quattro tentativi precedenti.