Luglio 3, 2022

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

DHEC e DNR inviano avvisi di “mortalità di massa” degli uccelli

Se ti stai dirigendo verso la costa della Carolina del Sud questo fine settimana del Memorial Day, i funzionari sanitari statali hanno un avvertimento per te: non scherzare con uccelli malati o morti. Il Dipartimento delle risorse naturali della Carolina del Sud ha dichiarato venerdì in una dichiarazione che la contea di Charleston ha subito una “morte di massa di avvoltoi selvatici”. “Alcuni di questi avvoltoi morti sono risultati positivi per l’influenza aviaria ad alta patogenicità, o HPAI, causata da sottotipi di virus dell’influenza, incluso H5N1”, secondo la dichiarazione. I funzionari del watchdog ambientale stanno esortando i membri della comunità ad assicurarsi che loro e i loro animali domestici evitino il contatto con avvoltoi morti o malati e altri uccelli e animali selvatici ed evitino le aree in cui sono stati trovati uccelli morti, il CDC ha rilasciato queste informazioni a marzo sul virus. “Sebbene si ritenga che il rischio di trasmissione dell’influenza aviaria altamente virulenta all’uomo o agli animali domestici sia basso, il rischio non è ben noto ed è meglio evitarlo non contattando gli uccelli morti”, hanno affermato i funzionari. “Il virus che causa l’influenza aviaria altamente virulenta può essere diffuso attraverso piume, materiale fecale o sporco contaminato da uccelli infetti”. La manipolazione degli uccelli morti senza le misure preventive raccomandate aumenta il rischio di trasmissione. “SCDNR continuerà a monitorare e monitorare e incoraggiare i membri del pubblico a segnalare morti di uccelli insoliti”. Chiunque entri in contatto con un avvoltoio morto o un altro uccello morto nella zona dovrebbe consultare un medico se sviluppa sintomi di febbre, tosse, affaticamento e dolori muscolari, hanno detto i funzionari, e hanno anche esortato le persone a segnalare la potenziale esposizione agli operatori sanitari e ASL. Il DHEC raccomanda di monitorare i sintomi per 10 giorni dopo l’ultima esposizione a un volatile con HPAI. I funzionari dell’USDA e della Clemson Poultry Health sono anche a conoscenza delle morti e dei focolai di uccelli nella contea di Charleston e continuano a lavorare con i funzionari della salute dello Stato e del DNR per monitorare la situazione.

READ  Il Very Late Web Telescope della NASA prende un altro colpo, letteralmente questa volta

Se ti stai dirigendo verso la costa della Carolina del Sud questo fine settimana del Memorial Day, i funzionari sanitari statali hanno un avvertimento per te: non scherzare con uccelli malati o morti.

Il Dipartimento delle risorse naturali della Carolina del Sud ha dichiarato in una dichiarazione venerdì che la contea di Charleston ha subito una “morte di massa di avvoltoi selvatici”.

“Alcuni di questi avvoltoi morti sono risultati positivi per HPAI o HPAI causati da sottotipi di virus influenzali, incluso H5N1”, si legge nella dichiarazione.

I funzionari del Dipartimento della salute e del controllo ambientale della Carolina del Sud stanno esortando i membri della comunità ad assicurarsi che loro e i loro animali domestici evitino il contatto con aquile morte o malate, altri uccelli e animali selvatici ed evitino le aree in cui sono stati trovati uccelli morti.

Il CDC ha rilasciato queste informazioni a marzo sul virus.

“Sebbene si ritenga che il rischio di trasmissione dell’influenza aviaria altamente virulenta all’uomo o agli animali domestici sia basso, il rischio non è ben noto ed è meglio evitarlo non contattando gli uccelli morti”, hanno affermato i funzionari.

“Il virus che causa l’influenza aviaria ad alta patogenicità può essere diffuso attraverso piume, materiale fecale o sporco contaminato da uccelli infetti.

“Trattare con uccelli morti senza le misure preventive raccomandate aumenta il rischio di trasmissione.

“SCDNR continuerà a monitorare e monitorare e incoraggiare i membri del pubblico a segnalare morti di uccelli insoliti”.

I funzionari hanno detto che chiunque entri in contatto con un avvoltoio morto o un altro uccello morto nella zona dovrebbe consultare un medico se sviluppa sintomi di febbre, tosse, affaticamento e dolori muscolari.

READ  La Cina afferma che il rover su Marte sta muovendo i primi passi sulla superficie del Pianeta Rosso

Hanno anche esortato le persone a segnalare la potenziale esposizione agli operatori sanitari e ASL.

Il DHEC raccomanda di monitorare i sintomi per 10 giorni dopo l’ultima esposizione a un volatile con HPAI.

L’USDA e i funzionari della Clemson Livestock Poultry Health sono anche a conoscenza delle morti e dei focolai di uccelli nella contea di Charleston e continuano a lavorare con i funzionari sanitari statali e i funzionari del DNR per monitorare la situazione.