Agosto 10, 2022

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

DAZN condivide i diritti della Serie A con Sky Italia, secondo un rapporto

  • DAZN ha acquisito la parte del leone dei diritti in Serie A lo scorso anno
  • Deal fa parte di un accordo rinegoziato con TIM

Il servizio di abbonamento alla trasmissione sportiva DAZN è in trattative con la pay TV Sky Italia per una partnership di distribuzione per il calcio di Serie A, secondo Bloomberg.

DAZN ha ceduto i diritti di Serie A lo scorso anno, accettando un contratto triennale del valore di oltre 2,5 miliardi di euro (2,56 miliardi di dollari USA) per i diritti nazionali in campionato dal 2021/22 fino alla fine del 2023/24, subentrando a Sky come emittente principale.

Ha lasciato Sky di proprietà di Comcast con un pacchetto nazionale più piccolo di diritti di trasmissione in diretta dalla Serie A in un accordo del valore di 262,5 milioni di euro (267,3 milioni di dollari USA) in tre anni.

Ora, ci sono piani per DAZN di condividere i suoi diritti con Sky. Un accordo finale deve ancora essere raggiunto, secondo Bloomberg, anche se un accordo potrebbe essere annunciato già questa settimana. I termini finanziari non sono stati divulgati.

Secondo il rapporto, l’accordo fa parte di un accordo rinegoziato con Telecom Italia (TIM). Nel 2019, la società di telecomunicazioni ha firmato un accordo di trasferimento con DAZN. L’anno scorso, TIM ha accettato di fornire 1 miliardo di euro (1,02 miliardi di dollari USA) in finanziamenti regionali a DAZN per la durata del contratto dei diritti di Serie A. L’accordo di distribuzione dei contenuti e il supporto tecnico significano che TIM fornisce circa il 40 percento dei pagamenti DAZN totali della lega.

READ  Un museo volante in onore di Diego Maradona prima della Coppa del Mondo

Bloomberg ha riferito che l’operazione non ha raggiunto gli obiettivi fissati da TIM e che la società doveva prenotare 548 milioni di euro (558 milioni di dollari USA) in accantonamenti una tantum. Il cda di TIM potrebbe approvare il nuovo contratto con DAZN già nel 3ricerca e sviluppo Agosto.

DAZN ha confermato un altro accordo di sub-licenza per il calcio europeo a marzo e ha annunciato la sua associazione con il gigante delle telecomunicazioni Telefónica per i diritti locali di LaLiga. Secondo quanto riferito, l’accordo di distribuzione non esclusivo vale 1,4 miliardi di euro (1,43 miliardi di dollari USA) in cinque anni.

Nel frattempo, Sky sta cercando di riprendersi dopo che la sua attività di pay-TV europea ha visto la sua base di abbonati ridursi di 255.000 nel secondo trimestre a 22,7 milioni, con le sue “relazioni totali con i clienti” in calo durante i primi sei mesi dell’anno di 361.000 abbonati.

Le entrate di Sky Content sono diminuite del 16,4% anno su anno a 265 milioni di dollari, principalmente a causa di una modifica degli accordi di licenza del software sportivo per Bundesliga e Bundesliga. Le entrate pubblicitarie sono diminuite del 3,1% a $ 556 milioni.