Maggio 23, 2024

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

CVC esprime interesse per il braccio consultivo italiano di EY

CVC esprime interesse per il braccio consultivo italiano di EY

Apri Editor's Digest gratuitamente

CVC Capital Partners, una delle più grandi società di private equity europee, si è rivolta al gruppo contabile Big Four EY per acquistare il suo ramo di consulenza italiano, secondo fonti a conoscenza della questione.

Il gruppo di acquisizione ha inviato una lettera a EY nelle ultime settimane esprimendo il proprio interesse per l'acquisizione dell'unità, hanno detto le fonti, e una di loro ha aggiunto che non ci sono stati colloqui tra le due parti.

EY ha affermato che l'approccio è una “espressione iniziale di interesse”, aggiungendo: “Come parte della nostra strategia globale, continuiamo a valutare le nostre opportunità strategiche e accetteremo transazioni solo al momento opportuno e dopo un'attenta considerazione”. Al momento non abbiamo intenzione di vendere alcuna parte della nostra attività”.

Secondo l’ultimo rapporto di trasparenza della società, lo scorso anno la divisione italiana di EY ha generato ricavi per 366 milioni di euro, ovvero meno di un decimo delle attività della società nel Regno Unito.

Questo approccio conferma l'interesse del private equity nel settore e arriva dopo che diverse società hanno effettuato investimenti in società di servizi professionali negli Stati Uniti e in Europa. Negli ultimi mesi, Grant Thornton ha accettato di vendere una quota di maggioranza a New Mountain Capital e Baker Tilly si è assicurata un investimento da 1 miliardo di dollari guidato da Hellman & Friedman.

CVC – che gestisce un patrimonio di circa 186 miliardi di euro e questa settimana ha confermato l'intenzione di raccogliere 1,25 miliardi di euro in un'offerta pubblica iniziale sulla Borsa di Amsterdam – è stata precedentemente attiva nei servizi professionali, inclusa la consulenza per gli acquisti Teneo. Sotto la proprietà di CVC, Teneo si è espansa in altre aree acquisendo unità di aziende più grandi, compreso l'acquisto del ramo di ristrutturazione britannico di Deloitte.

READ  Le imprese locali riflettono il modo in cui l'estate ha influenzato le vendite

CVC ha rifiutato di commentare.

La lettera di interesse, riportata per la prima volta da Sky News, arriva un anno dopo il fallimento del piano di EY di dividere i rami contabilità e consulenza. Il cosiddetto Progetto Everest fu abbandonato dopo più di un anno di lavori costati 600 milioni di dollari.

Janet Truncal, il prossimo capo globale di EY, avrà il compito di definire una nuova strategia per l'azienda, che lo scorso anno ha generato entrate per 49 miliardi di dollari.

Alcune figure senior dell'azienda credono ancora che sia necessaria una grande ristrutturazione internazionale per risolvere i vincoli alla crescita che lo spin-off avrebbe dovuto risolvere.

L’anno scorso, EY ha anche respinto la proposta del gruppo di private equity statunitense TPG di smembrare la società a livello globale e di acquisire una partecipazione nella sua attività di consulenza.

Separatamente, ad alcuni partner delle attività di EY nel Regno Unito è stato detto che il profitto per partner potrebbe diminuire fino al 15% durante l'anno finanziario in corso in un contesto economico difficile, secondo una persona a conoscenza della questione.

I vertici dell'azienda hanno guadagnato in media 761.000 sterline l'anno scorso, in calo rispetto alle 803.000 sterline dei 12 mesi precedenti. EY “continua ad aspettarsi una forte performance” per l'anno fiscale che termina a giugno, ha detto questa persona, aggiungendo che ha una forte pipeline di affari per il quarto trimestre.