Maggio 19, 2022

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

COVID-19 3a dose di vaccino per la protezione contro il ricovero diminuisce dopo 3 mesi

Un nuovo studio di ricerca è stato pubblicato in Medicina respiratoria a lancetta Mostra che la protezione contro la variante omicron si deteriora nel tempo, anche dopo una terza dose di vaccino.

Kaiser Permanente trova Pfizer COVID-19 La terza dose di vaccino per la protezione contro il ricovero da Omicron diminuisce dopo 3 mesi.

Uno studio di ricerca pubblicato il 22 aprile 2022 in bisturi Medicina respiratoria Dimostra che una dose di richiamo del vaccino Pfizer COVID-19 fornisce una forte protezione, circa dall’80% al 90%, nei primi mesi contro i ricoveri e le visite al pronto soccorso causati dalle varianti delta e omicron di COVID-19. Tuttavia, questa protezione contro l’omicron si deteriora nel tempo, anche dopo una terza dose di vaccino.

L’autore principale dello studio, Sarah Y. Dipartimento di Ricerca e Valutazione presso la Kaiser Permanente Southern California e membro della facoltà presso la Kaiser Permanente Bernard J. Tyson School of Medicine, entrambi a Pasadena. “Le tendenze nella regressione rispetto ai risultati correlati al delta erano generalmente simili per l’omicron, ma con un’efficacia maggiore in ogni momento rispetto a quella osservata per l’omicron”.

I ricercatori hanno esaminato 11.123 ricoveri ospedalieri e visite al pronto soccorso che non hanno comportato il ricovero in ospedale a causa di un’infezione respiratoria acuta per questo studio. I ricercatori hanno esaminato le cartelle dei pazienti della Kaiser Permanente nel sud della California dal 1° dicembre 2021 al 6 febbraio 2022, quando nella popolazione erano prevalenti sia le variabili delta che quelle omicron.

  • Dopo due dosi del vaccino COVID-19 di Pfizer, Omicron è risultato efficace per il 41% contro il ricovero in ospedale e per il 31% contro le visite al pronto soccorso a 9 mesi.
  • Dopo 3 dosi, l’efficacia contro il ricovero correlato a Omicron è stata dell’85% in meno di 3 mesi, ma è diminuita al 55% dopo 3 o più mesi.
  • A fronte di visite al pronto soccorso che non hanno portato al ricovero, l’efficacia del vaccino a tre dosi contro Omicron è stata del 77% in meno di 3 mesi ma è scesa al 53% a 3 o più mesi.
READ  Le ossa di dinosauro sono state trovate in Australia e sono una delle più grandi

“Sebbene i livelli di protezione da COVID-19 di Pfizer contro l’omicron dopo 3 dosi siano significativamente superiori a quelli osservati dopo 2 dosi, sono inferiori a quelli osservati nel delta o in altri ceppi di COVID-19”, ha affermato Tartov. “Potrebbero essere necessarie dosi aggiuntive di vaccini COVID-19 esistenti, modificati o nuovi per mantenere alti livelli di protezione contro le successive ondate di COVID-19 causate da Omicron o da varianti future che hanno un potenziale simile per sfuggire alla protezione”.

Riferimento: “Durabilità del vaccino BNT162b2 contro il ricovero e il pronto soccorso a causa di varianti di omicron e delta in un grande sistema sanitario statunitense: uno studio caso-controllo negativo al test” di Sarah Y Tartof, Ph.D.; Jeff M. Slizak, SM; Laura Pozniak, Ph.D.; Vince Hong, MPH; Fagin Shih, Ph.D.; Bradley K Akerson, MD; Srinivas R. Valore, Ph.D.; Louis Godard, Ph.D. e John M. McLaughlin, Ph.D., 22 aprile 2022 Disponibile qui. Medicina respiratoria a lancetta.
DOI: 10.1016 / S2213-2600 (22) 00101-1